Frankenstein o il Prometeo moderno

di | Editore: Fanucci
Voto medio di 8857
| 825 contributi totali di cui 727 recensioni , 96 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
La fama e l'influsso del "Frankenstein or the Modern Prometheus" di MaryShelley sono stati enormi nella storia della letteratura e forse non c'è altraopera della tradizione gotica che sia penetrata più profondamentenell'immaginario collettivo. ... Continua
Ha scritto il 11/08/17
« E ora, con tutto il mondo davanti, dove sarei andato? »
  • Rispondi
Ha scritto il 18/07/17
Conoscevo a grandi linee la storia; ho iniziato la lettura in parte curiosa di sapere com'era, in parte con la paura che fosse una lettura simile a Dracula: libro bellissimo ma che a tratti avevo fatto fatica a portare avanti..ho dovuto ricredermi! ..." Continua...
  • 2 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 09/06/17
Il vero mostro e' un Victor Frankenstein che crea un essere senza speranze e senza possibilità di una vita almeno accettabile.Victor nel suo farneticamento ha subito provato orrore per la creatura ed e' fuggito lasciandola sola e spaventata. La ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 29/05/17
Tutti a grandi linee conosciamo la storia di Frankenstein e per questo credo che molte persone siano in qualche modo disincentivate alla lettura del romanzo originale credendo di trovarlo scontato o ripetitivo. Sarebbe davvero un grande sbaglio ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 24/03/17
Io sto con la creatura senza nome.
Victor Frankenstein ha dato vita a una creatura senza nome e senza possibilità di appartenere al mondo. Per la sua creatura non ha provato amore ma raccapriccio. Non accettazione ma odio. L’ha rinnegata e costretta alla peggior solitudine. Victor ..." Continua...
  • 14 mi piace
  • 6 commenti
  • Rispondi

Ha scritto il Feb 14, 2016, 12:58
Saremo due mostri esclusi dal mondo, è vero, ma proprio per questo più grande sarà il nostro reciproco affetto.
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 13, 2016, 15:02
Chi ero?
Questa domanda mi ossessionava di continuo, e in risposta riceveva solo gemiti.
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 13, 2016, 13:13
Ero dotato di un cuore sensibile all'amore e alla comprensione che, quando l'infelicità lo ha piegato al male e all'odio, non ha sopportato il violento cambiamento senza provare una pena che non puoi neanche immaginare.
Pag. 268
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 13, 2016, 13:12
Non c'è niente di più doloroso per la mente umana, di un improvviso, assoluto cambiamento.
Pag. 242
  • Rispondi
Ha scritto il Feb 13, 2016, 12:40
Non ho forse sofferto abbastanza perché tu cerchi di aumentare la mia angoscia? La vita, per quanto sia soltanto un cumulo di dolori, mi è cara, e io la difenderò. (...)Sono tua creatura, ricordalo: avrei dovuto essere il tuo Adamo, e sono invece ... Continua...
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Jun 28, 2016, 13:48
SR.823.7
SHE 11232
Sezione Ragazzi
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 18, 2016, 13:57
823.7
SHR 14865
Letteratura Inglese
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi