Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Franny and Zooey

By J.D. Salinger

(88)

| Paperback | 9780140237528

Like Franny and Zooey ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Two wonderful stories about members of the Glass family by the author of ‘The Catcher in the Rye’. The first story takes place in downtown New Haven during the weekend of ‘the Yale game’ and follows Franny Glass on a date with her collegiate boyfrien Continue

Two wonderful stories about members of the Glass family by the author of ‘The Catcher in the Rye’. The first story takes place in downtown New Haven during the weekend of ‘the Yale game’ and follows Franny Glass on a date with her collegiate boyfriend. The second focuses on Zooey Glass, a somewhat emotionally toughened genius. As his younger sister Franny hits an emotional crisis in her parents' Manhattan living room, Zooey comes to her aid, offering love, understanding, and words of sage advice.

190 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Lettura molto piacevole quella di questo breve romanzo. E' diviso in due capitoli, ma preferisco scinderlo in tre dialoghi: quello tra Franny e Lane, quello tra Zooey e la madre, quello tra Franny e Zooey. Il primo è quello che amo di più, vivace e f ...(continue)

    Lettura molto piacevole quella di questo breve romanzo. E' diviso in due capitoli, ma preferisco scinderlo in tre dialoghi: quello tra Franny e Lane, quello tra Zooey e la madre, quello tra Franny e Zooey. Il primo è quello che amo di più, vivace e frizzante. Il secondo è quello che più mi ha colpito, tutto ambientato nella ristrettezza di un piccolo bagno. Il terzo è quello che rileggerei per complessità e profondità.
    Riporto una chicca: “Non dirmi che Mosè lo sapeva. Era un brav'uomo, era sempre in contatto col suo Dio e via di seguito: ma è proprio qui il punto. Lui doveva tenersi in contatto. Gesù invece capì che non c'era separazione da Dio.”
    Alto il numero di sigarette e sigari accesi in questo libro, alto anche quello di sigarette e sigari consumati senza essere fumati con i loro aspiranti fumatori persi dietro a pensieri e parole capaci di conquistare il lettore e inchiodarlo alla poltrona. Il modo in cui scrive Salinger merita da solo la lettura.

    Is this helpful?

    Simone Del Mondo said on Aug 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Inconcludente....e noioso.....Quel che più mi è rimasto della lettura è il numero incredibile di sigarette accese in così poche pagine!

    Is this helpful?

    Elfo said on Jul 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    buona l'idea ma sviluppo noioso

    Is this helpful?

    Wisla said on Jul 18, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Sì.
    E quindi?

    Is this helpful?

    Momi said on Jun 2, 2014 | 10 feedbacks

  • 1 person finds this helpful

    «Non capisco proprio a cosa serva sapere tante cose ed essere tanto intelligenti e così via, se non riuscite a essere felici».

    È tutto qui.

    Is this helpful?

    oubliette said on May 22, 2014 | Add your feedback

  • 24 people find this helpful

    "Fraternitudine"

    Si può scrivere a lungo su questo breve romanzo diviso in due parti, come due racconti separati, intitolati a ciascuno dei due fratelli minori della famiglia Glass, la bellissima e fragile Franny e l’altrettanto bellissimo Zooey; si può dire che è un ...(continue)

    Si può scrivere a lungo su questo breve romanzo diviso in due parti, come due racconti separati, intitolati a ciascuno dei due fratelli minori della famiglia Glass, la bellissima e fragile Franny e l’altrettanto bellissimo Zooey; si può dire che è un libro senza trama, tutto dedicato a far conoscere i due personaggi e indirettamente la famiglia Glass, una qualunque famiglia americana eppure diversa da tutte le altre; si può dire che le pagine scritte da Salinger sono poesia, che i dialoghi tra i due fratelli, Franny in piena crisi mistica a causa della lettura di un volumetto trovato nella stanza del fratello maggiore Seymour, una specie di guru suicidatosi anni prima, e Zooey, giovane e bell’attore di successo, sono densi, lunghi e vorticosi, spesso concettuali, parlano di psicologia e religione eppure non risultano affatto pesanti, sono perfetti per scandagliare la psicologia dei personaggi, che emergono nella loro profondità grazie anche ad una precisa successione di dettagli di sguardi e di movimenti, che fotografano stati d’animo ed emozioni in modo impressionante. Tutto questo si può dire a proposito di un romanzo apparentemente semplice ma in realtà complesso e di non facile lettura. Tuttavia ciò che me lo ha fatto amare disperatamente è quello che definisco con il termine da me coniato nel titolo di questo commento, il potente e struggente sentimento di fratellanza che lega i due protagonisti (e non solo, la fratellanza è il legame tra tutti i sette fratelli Glass, soprattutto con quelli lontani o morti come Seymour), accomunati da un’infanzia vissuta come fenomeni, come bambini prodigio che li ha resi diversi dagli altri bambini, incastrati nel loro personaggio per la vita, rabbiosi verso il mondo, insofferenti ed inquieti. Tutto questo rende i fratelli complici ed alleati tra loro eppure anche nemici spietati, carnefici l’uno dell’altro, in un rapporto affettivo di amore –odio che può esistere soltanto tra fratelli. Sarà forse perché non la proverò mai, ma quella di cui parla Salinger in questo libro è per me la forza della “fraternitudine”.

    Is this helpful?

    sandra said on May 17, 2014 | 8 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book