Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Fratelli di sangue

Storie, boss e affari della 'ndrangheta, la mafia più potente del mondo

Di ,

Editore: A. Mondadori (Piccola biblioteca Oscar; 658)

3.7
(173)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 394 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8804597127 | Isbn-13: 9788804597124 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: Altri

Genere: Business & Economics , Crime , History

Ti piace Fratelli di sangue?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La 'ndrangheta calabrese si impone all'attenzione dell'opinione pubblica nell'estate 2007, con la strage di Duisburg, un feroce regolamento di conti in cui morirono sei persone. Un'azione clamorosa che rivelò a tutti la capacità della 'ndrangheta di operare con spietata efficacia anche al di fuori dei propri confini. Cresciuta e rafforzatasi nel silenzio, la 'ndrangheta ha oggi ramificazioni in ogni regione italiana e nei cinque continenti, può vantare rapporti con organizzazioni criminali e terroristiche straniere ed è uno dei principali responsabili dell'immenso fiume di cocaina che ha invaso le città negli ultimi anni. La 'ndrangheta, di fatto, è presente in tutte le attività produttive, dall'edilizia alla sanità, dalla distribuzione alla gestione dei rifiuti. Il suo giro d'affari complessivo ammonterebbe, per il 2007, a oltre 43 miliardi di dollari, frutto di una straordinaria capacità di adattarsi a ogni esigenza del mercato, di coniugare tradizione e modernità. "Oggi dietro i killer ci sono professionisti che riciclano denaro con raffinatezza manageriale e politici disposti a tutto pur di rimanere abbarbicati al potere." dicono Nicola Gratteri e Antonio Nicaso, i due massimi esperti mondiali di questa organizzazione criminale. Tale evoluzione non ha cancellato la presenza di antichi rituali mai del tutto scomparsi. Una liturgia in cui convivono richiami al Vangelo e alla religione cristiana e cerimoniali di iniziazione fondati sulla centralità del vincolo "di sangue".
Ordina per
  • 4

    Quattro stelle perché si tratta di un libro molto interessante, che ripercorre dalle origini ai giorni nostri l'evoluzione del fenomeno criminale noto come 'ndrangheta. Non e' un libro che affronta il tema con un taglio sociologico, ma giudiziario e di cronaca, lasciando al lettore la libertà di ...continua

    Quattro stelle perché si tratta di un libro molto interessante, che ripercorre dalle origini ai giorni nostri l'evoluzione del fenomeno criminale noto come 'ndrangheta. Non e' un libro che affronta il tema con un taglio sociologico, ma giudiziario e di cronaca, lasciando al lettore la libertà di fare le proprie considerazioni o di cercare altrove un'indagine più analitica. Certo e' che alla fine della lettura si matura una consapevolezza molto concreta (proprio perché costituita sui fatti) di quella che e' ad oggi la più potente e ramificata organizzazione criminale.

    ha scritto il 

  • 3

    Un agile prontuario per avere un inquadramento del fenomeno. Certo non "il libro più importante" sull'argomento, come ingenuamente, inopinatamente e pomposamente affermato qui sotto.

    ha scritto il 

  • 3

    Molto interessante la parte di generale descrizione delle dinamiche interne alla 'ndrangheta e dei modi di relazionarsi con l'esterno; la seconda parte dedicata alla distribuzione delle varie famiglie sul territorio, pur risultando sicuramente interessante per un "addetto ai lavori" in materia, è ...continua

    Molto interessante la parte di generale descrizione delle dinamiche interne alla 'ndrangheta e dei modi di relazionarsi con l'esterno; la seconda parte dedicata alla distribuzione delle varie famiglie sul territorio, pur risultando sicuramente interessante per un "addetto ai lavori" in materia, è un po' ostica per chi non conosca profondamente le dinamiche di cui si parla. Importante comunque per il fatto che descriva accuratamente come la 'ndrangheta sia un fenomeno da combattere su scala globale e non meramente calabrese.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    Sto "sopravvalutanto" questo Libro.
    E' un Must per coloro che vogliono studiare le mafie e la ndrangheta in particolare. Ma non e' affatto un romanzo o romanzato, in pratica scorri le pagine con fatica come se leggessi una sorta di crogiolo di necrologio/mappa/paginegialle
    e' pesante ...continua

    Sto "sopravvalutanto" questo Libro.
    E' un Must per coloro che vogliono studiare le mafie e la ndrangheta in particolare. Ma non e' affatto un romanzo o romanzato, in pratica scorri le pagine con fatica come se leggessi una sorta di crogiolo di necrologio/mappa/paginegialle
    e' pesante e triste conoscere questa Italia. Ma e' necessario e didattico farlo.

    ha scritto il 

  • 3

    Questo libro mi fu consigliato durante il campo di Libera nella Piana di Gioia Tauro per capire esattamente la realtà della 'ndrangheta. E in effetti esso è rigorosissimo nell'illustrare il fenomeno: come funziona l'affiliazione, quali sono le famiglie implicate, da quali paesi provengono, quali ...continua

    Questo libro mi fu consigliato durante il campo di Libera nella Piana di Gioia Tauro per capire esattamente la realtà della 'ndrangheta. E in effetti esso è rigorosissimo nell'illustrare il fenomeno: come funziona l'affiliazione, quali sono le famiglie implicate, da quali paesi provengono, quali rapporti hanno con la criminalità in tutto il globo (narcotraffico, terrorismo, armi, ecc.). A parte questo, si fa una gran fatica a leggerlo perchè pieno di nomi di persone e luoghi mentre accenna solo in modo asettico e sintetico agli efferati omicidi alcuni dei quali anche di vittime innocenti. Un po' come leggere l'enciclopedia: doveroso ma non certo affascinante.

    ha scritto il 

  • 3

    Da non perdere per chi ama conoscere e approfondire la genesi delle mafie. Molto interessante soprattutto la ricostruzione dei "codici" e dei sistemi di regole della 'ndrangheta, di cui emerge l'inquietante arcaismo e quella sorta di folle "pastiche" culturale (ma incolto) di tradizioni create da ...continua

    Da non perdere per chi ama conoscere e approfondire la genesi delle mafie. Molto interessante soprattutto la ricostruzione dei "codici" e dei sistemi di regole della 'ndrangheta, di cui emerge l'inquietante arcaismo e quella sorta di folle "pastiche" culturale (ma incolto) di tradizioni create dal nulla o rimodellate, di cui le mafie calabresi si sono dotate per giustificare la propria stessa esistenza.
    Gli autori forse esagerano solo nell'elencare un numero impressionante di inchieste giudiziarie e di cognomi di famiglie malavitose attive non solo in provincia di Reggio Calabria ma in tutta Italia e non solo: intendiamoci, è certamente anche merito loro se (nonostante qualche partito politico insista nel "negazionismo") ormai l'opinione pubblica, o meglio la sua quota più informata, è al corrente della diffusione delle mafie al nord e dei loro metodi di "interpenetrazione" nella società civile, però da un libro scritto da un giornalista e un magistrato ci si attende qualcosa in più semmai sul piano dell'analisi del perchè più che del come, e dell'individuazione di soluzioni che vadano al di là di quella puramente giudiziaria

    ha scritto il 

  • 3

    E io che pensavo che la mafia fosse una potenza...

    E' sconvolgente apprendere quanto la 'ndrangheta sia capillarmente diffusa non solo in Italia ma nel mondo intero, e quanto sia potente ed organizzata. Al punto da surclassare la ben più nota mafia siciliana.
    Certo fa tremare il pensiero di cosa debba essere la vita di una persona onesta in ...continua

    E' sconvolgente apprendere quanto la 'ndrangheta sia capillarmente diffusa non solo in Italia ma nel mondo intero, e quanto sia potente ed organizzata. Al punto da surclassare la ben più nota mafia siciliana.
    Certo fa tremare il pensiero di cosa debba essere la vita di una persona onesta in Calabria, in un tessuto così fortemente "connotato", in cui sembra impossibile non appartenere a qualche "famiglia" onorata...
    Gratteri illustra in modo molto interessante la nascita e il quadro storico che ha dato luce alla 'ndrangheta, ma diventa un po' troppo noioso e prolisso quando si perde nelle descrizioni delle varie famiglie e dei loro territori di competenza, dei reciproci odi e rancori, delle faide e delle alleanze...
    Restano interessantissimi gli stralci di conversazione in appendice, con formule e rituali tipici di riunioni e incontri tra uomini d'onore, gesti e tradizioni che sembrano formule teatrali o cinematografiche e che invece sono il codice e l'essenza di chi vive al servizio dei propri fratelli di cosca...

    ha scritto il 

  • 3

    Non avendo una conoscenza approfondita della 'ndrangheta, ho trovato questo libro una sorta di guida, una bussola per orientarsi, per tentare di comprendere ciò che la 'ndrangheta è e ciò che la 'ndrangheta compie. Il libro è ricco di informazioni, dati, descrizioni dettagliate di una delle organ ...continua

    Non avendo una conoscenza approfondita della 'ndrangheta, ho trovato questo libro una sorta di guida, una bussola per orientarsi, per tentare di comprendere ciò che la 'ndrangheta è e ciò che la 'ndrangheta compie. Il libro è ricco di informazioni, dati, descrizioni dettagliate di una delle organizzazioni criminali più consolidate e più potenti del nostro paese, insomma, una vera e propria risorsa utile per chi vuole provare a capirci di più. Unica pecca: il libro viene inteso come un raccoglitore di informazioni, così che ogni capitolo si dimostri un po' ripetitivo nell'organizzazione dei dati.

    ha scritto il