Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Free soul

Di

Editore: Kappa edizioni

3.8
(71)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Paperback | In altre lingue: (altre lingue) Francese

Isbn-10: 8874711182 | Isbn-13: 9788874711185 | Data di pubblicazione: 

Ti piace Free soul?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 3

    Se in "Love my life" potevo giustificare l'atteggiamento infantile della protagonista, volutamente sottolineato in tutto il volume, qui faccio fatica a capire e accettare questa cieca speranza e quest ...continua

    Se in "Love my life" potevo giustificare l'atteggiamento infantile della protagonista, volutamente sottolineato in tutto il volume, qui faccio fatica a capire e accettare questa cieca speranza e questi incontri facili e fortuiti... Forse sono troppo disillusa io per credere in un mondo come quello descritto in questo manga?

    ha scritto il 

  • 2

    Dalla stessa autrice di Love my life un'altra storia di ventenni alle prese con l'organizzazione della propria vita e con la loro omosessualità. Come la protagonista di Love my life, anche Keito è les ...continua

    Dalla stessa autrice di Love my life un'altra storia di ventenni alle prese con l'organizzazione della propria vita e con la loro omosessualità. Come la protagonista di Love my life, anche Keito è lesbica, follemente innamorata di una ragazza che non la pensa neanche - fino all'ultima pagina, quando c'è un affrettato happy end - e circondata da altre persone con vari problemi sentimentali e relazionali. A far da controcanto c'è la storia di Angie, una cantante nera lesbica, personaggio inventato da Keito per il suo ingresso nel mondo dei manga. A ciò aggiungiamo una vecchietta che ospita persone a casa sua per ghiribizzo e che in realtà è una grande artista e il suo misterioso assistente che sembra tanto bravo poi non lo sembra più e poi lo sembra di nuovo. Una bella lettura (a scrocco), con questo solito stile pulito ed essenziale, quasi senza ombreggiature, come se ci fosse già una risposta chiara anche se i personaggi non la vedono.

    ha scritto il 

  • 4

    Mi unisco al coro degli anobiini! Ho visto parecchi utenti chiedersi: - Perché tra "così così" e "bello" non esiste la dicitura "grazioso"? -. Mi piacciono i fumetti di Ebine Yamaji o di Vanna Vinci.. ...continua

    Mi unisco al coro degli anobiini! Ho visto parecchi utenti chiedersi: - Perché tra "così così" e "bello" non esiste la dicitura "grazioso"? -. Mi piacciono i fumetti di Ebine Yamaji o di Vanna Vinci...hanno disegni graficamente essenziali ed eleganti, ma con trame che, a volte, trovo troppo semplici e "veloci". Sono libretti graziosi e deliziosi, ma il bello o bellissimo appartengono ad altre storie ed ambiti...ma anche il solo "così così" mi sembra riduttivo e limitato...

    ha scritto il 

  • 5

    m piace questa capacita' di condensare in un segno e in poco spazio un'infinita' di discorsi. e di 4 stelline ne do' veramente poche...
    per saperne di piu'
    http://www.listalesbica.it/content/index.php? ...continua

    m piace questa capacita' di condensare in un segno e in poco spazio un'infinita' di discorsi. e di 4 stelline ne do' veramente poche...
    per saperne di piu'
    http://www.listalesbica.it/content/index.php?module=pagemaster&PAGE_user_op=view_page&PAGE_id=426

    ha scritto il