Furore

La biblioteca di Repubblica - Novecento, 35

Voto medio di 4937
| 791 contributi totali di cui 700 recensioni , 80 citazioni , 2 immagini , 2 note , 7 video
Pubblicato nel 1939,-Furore- è subito divenuto il romanzo simbolo della Grande Depressione americana. Nell'odissea della famiglia Joad,in penosa marcia,come migliaia e migliaia di americani,è ripercorsa la storia delle grandi,disperate migrazioni ...Continua
Ha scritto il 19/11/17
Probabilmente pagine e pagine sono già state spese per commentare questo capolavoro, nei suoi aspetti stilistici, psicologici, umani, nei suoi pregi artistici e di denuncia sociale. Io mi limito solo ad osservare che alla fine la Storia, quella con ...Continua
Ha scritto il 11/11/17
Con Faulkner e Steinbeck ho fatto pace con gli scrittori americani ma devo dire che "Furore" non mi è per niente sembrato un romanzo americano, non racconta drammi intimi come il libro di Faulkner, non la stucchevole storia del "Grande Gatsby' e ...Continua
Ha scritto il 28/10/17
Di cosa si parla quando si parla di capolavoro? Certamente di Furore. Scrittura viva e potentissima che Steinbeck utilizza per restituirci una storia a tratti biblica e che finisce per condizionare la nostra visione della realtà. Non fatevelo ...Continua
Ha scritto il 22/10/17
Perché ho aspettato così tanto a leggerlo??? Capolavoro!!!!!Con una scrittura semplice Steinbeck affronta un tema delicato e molto attuale: quello dell'emigrazione, e il modo con cui gli uomini e le donne affrontano tutto ciò è sorprendente; ...Continua
Ha scritto il 22/10/17
Furore
Non mi viene in mente nulla da scrivere che non sia già stato scritto almeno cento volte. E' il romanzo perfetto, quello è sicuro, denso, scorrevole, attuale nonostante i quasi ottant'anni divinamente portati. Nella mia testa qesto romanzo incarna ...Continua
  • 2 mi piace

Ha scritto il Nov 22, 2017, 08:39
How can you frighten a man whose hunger is not only in his own cramped stomach but in the wretched bellies of his children? You can't scare him -- he has known a fear beyond every other.
Ha scritto il May 14, 2017, 07:19
Se uno ha un tiro di cavalli per arare e coltivare e mietere, non è che poi li lascia morire di fame quando non c'è lavoro. Quelli sono cavalli... noi siamo uomini.
Pag. 604
Ha scritto il Feb 12, 2017, 11:37
Per l'uomo la vita è fatta a salti: se nasce tuo figlio e muore tuo padre, per l'uomo è un salto; se ti compri la terra e ti perdi la terra, per l'uomo è un salto. Per la donna invece è tutto come un fiume, che ogni tanto c'è un mulinello, ogni ...Continua
Ha scritto il Feb 12, 2017, 11:30
'Io so solo questo: un uomo deve fare quello che deve fare. Non te la so dare una risposta. Per me non c'entra fortuna o sfortuna. Io sono sicuro solo d'una cosa in questo mondo, ed è che nessuno ha il diritto di mettere il becco nella vita degli ...Continua
Ha scritto il Feb 12, 2017, 11:28
Certe volte uno può fare qualcosa di male senza sapere che è male.
  • 1 mi piace

Ha scritto il Oct 23, 2017, 09:24

Ha scritto il Aug 02, 2015, 09:35
Caravaggio - Le 7 opere di misericordia
Caravaggio - Le 7 opere di misericordia

Ha scritto il Aug 05, 2017, 18:53
" Nell'anima degli affamati i semi del furore sono diventati acini, e gli acini grappoli ormai pronti per la vendemmia."
Pag. 485
Ha scritto il Jul 12, 2016, 14:53
813.5 STE 4094 Letteratura Americana

Ha scritto il Aug 05, 2017, 14:44
The gost of Tom Joad
Autore:
  • 1 mi piace
Ha scritto il Aug 05, 2017, 14:44
The gost of Tom Joad
Autore:
Ha scritto il Feb 28, 2017, 09:45
gli ultimi del mondo
Autore:
Ha scritto il Oct 18, 2015, 20:33
The Ghost of Tom Joad
Autore:
Con traduzione
  • 1 mi piace
Ha scritto il Jan 17, 2015, 11:37
The ghost of Tom Joad
Autore:
  • 2 mi piace

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi