Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

A Game of Thrones

Book 1 of a Song of Ice and Fire

By George R.R. Martin

(245)

| Paperback | 9780007428540

Like A Game of Thrones ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Kings and quuens, knights and renegades, liars, lords and honest men. All will play the Game of Thrones.

Summer span decades. Winter can last a lifetime. And the struggle for the Iron Throne has begun. It will stretch from the south, where heat bree Continue

Kings and quuens, knights and renegades, liars, lords and honest men. All will play the Game of Thrones.

Summer span decades. Winter can last a lifetime. And the struggle for the Iron Throne has begun. It will stretch from the south, where heat breeds plot, lusts and intrigues; to the vast frozen north, where a 700-foot wall of ice protects the kingdom from the dark dorces that lie beyond.
The Game of Thrones.
You win, or you die.

Book One of A Song of Ice and Fire begins the greatest fantasy epic of the modern age.

541 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Una saga appassionante

    Almeno per questi primi due libri.
    Ricca, a volte eccessivamente, è vero, di personaggi, dettagli e azioni. Un fantasy al pari del Signore degli anelli come piacere di lettura, pur senza averne la complessità e profondità, è comunque appassionante e ...(continue)

    Almeno per questi primi due libri.
    Ricca, a volte eccessivamente, è vero, di personaggi, dettagli e azioni. Un fantasy al pari del Signore degli anelli come piacere di lettura, pur senza averne la complessità e profondità, è comunque appassionante e coinvolgente.
    Promosso!
    Certo per leggere i prossimi libri dovrò attendere le prossime vacanze estive perché sono veramente lunghi...

    Is this helpful?

    **Babs** said on Aug 31, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Se arrivi al libro dalla serie televisiva, come me, ti ritrovi spiazzato. Il problema sta nell'immaginario: la lettura del libro da solo ti genera un insieme originale di immagini di persone e di luoghi, mentre nella lettura in un secondo tempo si so ...(continue)

    Se arrivi al libro dalla serie televisiva, come me, ti ritrovi spiazzato. Il problema sta nell'immaginario: la lettura del libro da solo ti genera un insieme originale di immagini di persone e di luoghi, mentre nella lettura in un secondo tempo si sovrappongono le potenti immagini già acquisite dalla televisione. Così, quando nella trasposizione televisiva molti aspetti cambiano rispetto al libro, finisci per sovrapporre dettagli differenti e contraddittri fra loro.
    Però la successione visione-lettura merita comunque. Già la serie è ricca e complessa. Ma i romanzi lo sono perfino di più. E consentono di approfondire la conoscenza dei personaggi e delle vicende e di comprendere aspetti che la serie tratta in maniera superficiale.

    Is this helpful?

    marcocagnotti said on Aug 28, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    non posso dire nulla ancora.. mi mancano solo diecimila pagine per arrivare alla fine

    Is this helpful?

    Chemical Harvest said on Aug 27, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Monumentale

    Una saga credo ineguagliabile!
    Un'infinità di personaggi comunque sempre ben dettagliati e caratterizzati ed una concatenazione di eventi che non lascia pause.
    Un libro veramente magistrale!
    Da leggere assolutamente per tutti e non solo gli appasion ...(continue)

    Una saga credo ineguagliabile!
    Un'infinità di personaggi comunque sempre ben dettagliati e caratterizzati ed una concatenazione di eventi che non lascia pause.
    Un libro veramente magistrale!
    Da leggere assolutamente per tutti e non solo gli appasionati del fantasy in senso stretto.

    Is this helpful?

    Polplz said on Aug 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    L'inverno sta arrivando

    Se avevamo bisogno di un menagramo, l'abbiamo trovato. L'autore raschia l'epidermide dei personaggi per trovarne contraddizioni e ambiguità che se nella migliore delle ipotesi appartengono al minimo sindacale di un'esistenza puerile. Se vogliamo spes ...(continue)

    Se avevamo bisogno di un menagramo, l'abbiamo trovato. L'autore raschia l'epidermide dei personaggi per trovarne contraddizioni e ambiguità che se nella migliore delle ipotesi appartengono al minimo sindacale di un'esistenza puerile. Se vogliamo spessore nei personaggi non ci resta che sognare perché nulla è scritto. Il tutto scorre però molto lieve e semplice da leggere. Se si vuole avere una piccola reimmersione nel genere fantasy, magari per rinverdire antiche letture, è sicuramente un'ottima occasione. Certo che alla fine della lettura del primo tomo, la voglia di leggere gli altri due risponde solo alla passione di dire: l'ho fatto! Una sorta di ansia da collezionista. Due utilità oggettive da non trascurare: finalmente alcune dinamiche del telefilm tratto dalla saga non sono più un arcano mistero disponibile solo a chi riesce a vedere almeno cinque volte ogni singola puntata; si aggiunga a ciò che questi romanzi sono un'ottima stimolo ad abbattere il muro che relega alcuni classici della letteratura fantasy ai ricordi di letture giovanili e stimola la voglia di recuperarne la lettura in una nuova stagione della vita. Insomma, dopo questa piccola fatica, si riparte dal Signore degli Anelli.

    Is this helpful?

    Fabrizio Ghisio said on Aug 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Eccesso e morbosità

    Eccessivo. Dal numero dei personaggi, alla violenza gratuita, alle lunghe descrizioni.

    L'autore ha però capito che per compensare la sua prosa non brillante era necessario puntare tutto sui continui colpi di scena, che spingono il lettore ad un'attr ...(continue)

    Eccessivo. Dal numero dei personaggi, alla violenza gratuita, alle lunghe descrizioni.

    L'autore ha però capito che per compensare la sua prosa non brillante era necessario puntare tutto sui continui colpi di scena, che spingono il lettore ad un'attrazione quasi morbosa verso le vicende narrate.
    Alcuni personaggi sono interessanti, così come mi è piaciuta l'idea della narrazione seguendo i vari punti di vista dei personaggi.

    Is this helpful?

    Claudio Cianferotti said on Aug 19, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Groups with this in collection