Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Gelsomino nel paese dei bugiardi

Di

Editore: Einaudi Ragazzi

4.1
(124)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8879268260 | Isbn-13: 9788879268264 | Data di pubblicazione: 

Illustratore o Matitista: V. Petrone

Disponibile anche come: Copertina rigida , Tascabile economico

Genere: Children , Fiction & Literature , Humor

Ti piace Gelsomino nel paese dei bugiardi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Molto azzeccato il protagonista, quasi un reietto nel suo Paese solo perché portatore di una dote fuori dal comune che mal si gestisce in un società ottusa e mediocre, e perfino un pericoloso terrorista-sobillatore nel Paese dei Bugiardi solo perché assoluto assertore della verità. A volte, però, ...continua

    Molto azzeccato il protagonista, quasi un reietto nel suo Paese solo perché portatore di una dote fuori dal comune che mal si gestisce in un società ottusa e mediocre, e perfino un pericoloso terrorista-sobillatore nel Paese dei Bugiardi solo perché assoluto assertore della verità. A volte, però, tutto finisce bene, perché per svegliare il popolo pigro e dormiente basta una piccola, grande voce. Una lezioncina morale, ma gustosa, che Rodari arricchisce con la commovente storia di un personaggio minore, ma di grandissima statura: Benvenuto-mai-seduto.

    ha scritto il 

  • 5

    perfetto

    Intreccio, stile, lingua concorrono a fare di 'Gelsomino' un libro imprescindibile. Per la prima volta da quando leggo a voce alta per mia figlia, Bianca mi ha chiesto di rileggere da capo un capitolo: la storia di Benvenuto-mai-seduto. L'ho fatto con un senso di profonda commozione, per la stori ...continua

    Intreccio, stile, lingua concorrono a fare di 'Gelsomino' un libro imprescindibile. Per la prima volta da quando leggo a voce alta per mia figlia, Bianca mi ha chiesto di rileggere da capo un capitolo: la storia di Benvenuto-mai-seduto. L'ho fatto con un senso di profonda commozione, per la storia in sé, e di infinito orgoglio all'idea che la mia piccola ne avesse colto l'emblematica e triste bellezza.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    5

    "Leggo pure che Gelsomino, per quanto in generale abbastanza contento di quel che aveva fatto, non poteva passare per la piazza della città senza sentirsi un po' a disagio, come uno che ha un sassolino in una scarpa.
    "C'era proprio bisogno, - egli si rimproverava, - di distruggere completa ...continua

    "Leggo pure che Gelsomino, per quanto in generale abbastanza contento di quel che aveva fatto, non poteva passare per la piazza della città senza sentirsi un po' a disagio, come uno che ha un sassolino in una scarpa.
    "C'era proprio bisogno, - egli si rimproverava, - di distruggere completamente la reggia, di farne un mucchio di rovine? Giacomone sarebbe scappato lo stesso anche se mi fossi accontetato di rompere i vetri: poi si chiamava un vetraio e tutto si aggiustava".
    A togliergli questo sassolino dalla scarpa ci pensò Bananito, che ricostruì il castello alla sua maniera, con pochi pezzi di carta e una scatola di colori. Ci mise mezza giornata, e non trascurò il balcone all'ultimo piano. Anzi, quando il balcone spuntò al posto giusto, la gente voleva che Bananito ci montasse a pronunciare un discorso.
    - Date retta a me, - rispose Bananito, - fate una legge per proibire a chiunque di pronunciare discorsi da quel balcone. Io poi, faccio il pittore e basta. Se proprio volete un discorso, rivolgetevi a Gelsomino."

    ha scritto il 

  • 5

    Gelsomino è un personaggio inventato dal grandissimo scrittore Gianni Rodari. Egli ha una voce che spacca perfino le lavagne a scuola. Anche quando era piccolo, un giorno, ha spaccato il passeggino solo per dire una lettera.

    ha scritto il 

  • 5

    rodari si conferma l'eccellente scrittore universalmente riconosciuto come tale..
    piu' leggo libri per bambini e piu' mi convinco che sono spesso molto piu' ricchi di umanita' di molti di quelli scritti per i cosiddetti "adulti".
    In questo libro con una fantasia mirabolante e con un' ...continua

    rodari si conferma l'eccellente scrittore universalmente riconosciuto come tale..
    piu' leggo libri per bambini e piu' mi convinco che sono spesso molto piu' ricchi di umanita' di molti di quelli scritti per i cosiddetti "adulti".
    In questo libro con una fantasia mirabolante e con un'onda narrativa estremamente coinvolgente rodari riesce a trasmettere il valore profondo della sincerita' e dell'attenzione all'altro..
    libro davvero estremamente istruttivo anche per gli "adulti"

    ha scritto il 

  • 5

    che scrittore meraviglioso. io mi entusiasmo, anche se leggo questo libro per la prima volta a quarant'anni.
    La rivoluzione perfetta, mi vien da dire. Ed è perfetto da leggere ADESSO a bambini di tutte le età, che il paese che ci racconta Rodari è proprio il nostro.
    Una rivoluzione fr ...continua

    che scrittore meraviglioso. io mi entusiasmo, anche se leggo questo libro per la prima volta a quarant'anni.
    La rivoluzione perfetta, mi vien da dire. Ed è perfetto da leggere ADESSO a bambini di tutte le età, che il paese che ci racconta Rodari è proprio il nostro.
    Una rivoluzione fragorosa e non violenta, effetto domino, gli occhi si aprono e solo allora torna la libertà
    (LIBERTA' E' PARTECIPAZIONE, ma questa è un'altra storia)

    ha scritto il