Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Genitori efficaci

Educare figli responsabili

Di

Editore: La Meridiana

4.1
(138)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 192 | Formato: Copertina morbida e spillati

Isbn-10: 8885221351 | Isbn-13: 9788885221352 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Traduttore: Valeria Poli

Genere: Education & Teaching , Family, Sex & Relationships , Non-fiction

Ti piace Genitori efficaci?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Tutti incolpano i genitori dei problemi dei giovani e di quelli che i giovani sembrano causare alla società. Gli esperti, alla luce delle statistiche allarmanti sul numero sempre crescente di bambini e giovani che presentano disturbi emotivi gravi, entrano nel giro della droga o si suicidano, si lamentano: “è tutta colpa dei genitori”. E quando i bambini vanno male a scuola o diventano degli emarginati irrecuperabili, insegnanti e funzionari scolastici sentenziano che “la colpa è dei genitori”. Ma chi aiuta i genitori? Quanto impegno viene profuso nell’assistenza perché diventino più efficaci nell’educare i figli? E come un genitore può scoprire i suoi errori e conoscere le possibilità alternative? Il contributo di questo libro, ormai un classico utilizzato in 37 Paesi del mondo e tradotto in 18 lingue, sta proprio nel dare risposte concrete alle domande che i genitori pongono. Una ben sperimentata proposta di metodo affinché, attraverso le pratiche educative del rispetto, dell’ascolto e della collaborazione nella soluzione dei conflitti e dei problemi, anche quello della famiglia diventi un creativo spazio di democrazia.
Ordina per
  • 4

    Sicuramente un manuale interessante, consigliato a genitori con figli di almeno 5 anni visto che l'argomentazione gravita attorno alla tematica della comunicazione.
    Lo leggerò con piacere tra qualche anno.
    Lo avrei concluso volentieri, ma la struttura da "libro scolastico" e la scrittura un po' l ...continua

    Sicuramente un manuale interessante, consigliato a genitori con figli di almeno 5 anni visto che l'argomentazione gravita attorno alla tematica della comunicazione. Lo leggerò con piacere tra qualche anno. Lo avrei concluso volentieri, ma la struttura da "libro scolastico" e la scrittura un po' lenta e ripetitiva non la rendono una lettura agevole...

    ha scritto il 

  • 2

    Parent Effectiveness Training

    Manuale americano di P.E.T., in formato americano, con tanto di esercizi e soluzioni in appendice. Riflette la passione americana per i consulenti preparati che aiutano ad affrontare i conflitti.
    Illustra tre metodi educativi, I, II (metodi vinci-perdi) e III (metodo senza perden ...continua

    Manuale americano di P.E.T., in formato americano, con tanto di esercizi e soluzioni in appendice. Riflette la passione americana per i consulenti preparati che aiutano ad affrontare i conflitti. Illustra tre metodi educativi, I, II (metodi vinci-perdi) e III (metodo senza perdenti) e insegna come il metodo III sia decisamente preferibile rispetto agli altri due, unitamente all'ascolto attivo (ascolto ed empatia).

    Pag. 59 Bisogna per forza aspettare che si verifichino problemi seri, come nel caso di Daniele, che aveva paura di andare a dormire, per utilizzare l'ascolto attivo? Assolutamente no. I vostri figli vi inviano quotidianamente messaggi che segnalano la presenza di emozioni fastidiose. Il piccolo Giovanni si era appena scottato il dito con un arriccia-capelli elettrico della madre.

    Giovanni: Mi sono bruciato il dito! Mamma, mi sono bruciato il dito. Ahi, fa male, fa male! (Piange) Si è bruciato il dito. Ahi, ahi. Madre: Oh, fa proprio male. Deve essere terribilmente doloroso. Giovanni: Sì, guarda quanto mi sono bruciato. Madre: Sembra proprio una terribile scottatura. Deve essere dolorosissima. Giovanni: (Smette di piangere) Mettici subito qualcosa sopra. Madre: Va bene. Prenderò del ghiaccio per rinfrescarlo, e poi dopo possiamo metterci un unguento.

    Nel rispondere a questo piccolo incidente domestico, la madre ha evitato di rassicurare Giovanni con frasi come: «Non è così terribile», «Ti sentirai meglio», «Non ti sei bruciato gravemente». Ella ha rispettato il fatto che Giovanni sentiva di essersi bruciato gravemente e che la scottatura gli doleva moltissimo; ha inoltre evitato di commentare l'evento con una delle tipiche risposte cui i genitori ricorrono in situazioni come questa:

    Dai, Giovanni! Non comportarti come un bambino piccolo. Smettila subito di piangere (Valutare e Ingiungere).

    Pag. 95 Raramente troviamo nelle nostre classi un genitore che non pensi che la risoluzione di un conflitto debba necessariamente coincidere con la perdita o la vincita dei contendenti. Questa logina del vinci-perdi è la vera radice del dilemma dei genitori di oggi: essere severi (vince il genitore) o essere indulgenti (vince il figlio).

    Pag. 118 Mi sembra ormai evidente che il Metodo III non si fonda sul potere o, più precisamente, è un metodo «senza perdenti»; i conflitti sono risolti senza vincitori né perdenti. Anzi, ambedue le parti vincono perché la soluzione deve essere accettabile per entrambe.

    ha scritto il 

  • 4

    Interessantissimo. Quella strada che cercano molti genitori, quando non vuoi urlare e comandare, ma nemmeno subire, e non trovi la via di mezzo. Questo libro ti dice che c'è, e che si può seguire, senza schiacciare i figli e senza farsi schiacciare da loro.


    Spunti pratici e interessanti. M ...continua

    Interessantissimo. Quella strada che cercano molti genitori, quando non vuoi urlare e comandare, ma nemmeno subire, e non trovi la via di mezzo. Questo libro ti dice che c'è, e che si può seguire, senza schiacciare i figli e senza farsi schiacciare da loro.

    Spunti pratici e interessanti. Metterli in pratica poi è un altro paio di maniche, iniziare è già buona cosa...

    ha scritto il 

  • 5

    Questo libro è degli anni '70 ma è assolutamente attuale sia nella scrittura che nei problemi trattati. I consigli dati sono chiari e di 'presunta' facile realizzazione. Quando poi vogliamo veramente metterli in atto, ci accorgiamo che non è facile come sembra.
    Sforziamoci tutti noi genitori, che ...continua

    Questo libro è degli anni '70 ma è assolutamente attuale sia nella scrittura che nei problemi trattati. I consigli dati sono chiari e di 'presunta' facile realizzazione. Quando poi vogliamo veramente metterli in atto, ci accorgiamo che non è facile come sembra. Sforziamoci tutti noi genitori, che forse questo lavoro poi ci darà dei buoni frutti.

    ha scritto il 

  • 5

    Odio questo libro, odio Gordon e l'ascolto attivo, e odio me stesso da quando ho deciso (ben prima di leggere questo libro) che nell'educazione di mio figlio avrei (cercato) di fare a meno dell'autorità. Da quando insomma ho intrapreso la strada dell'educazione libertaria
    ... continua su http ...continua

    Odio questo libro, odio Gordon e l'ascolto attivo, e odio me stesso da quando ho deciso (ben prima di leggere questo libro) che nell'educazione di mio figlio avrei (cercato) di fare a meno dell'autorità. Da quando insomma ho intrapreso la strada dell'educazione libertaria ... continua su http://www.equazioni.org/?s=educazione+libertaria

    ha scritto il 

Ordina per