Allegato al n. 17 dell'Europeo (1984)
Ha scritto il 28/06/17
Non sarò certo io ad esprimermi sulla grandezza di Joyce e su questi racconti: uno specchio che riflette magnificamente la società dublinese e offre spunti di riflessione sul senso della vita.Il fatto è che i racconti, in generale, non sono nelle ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 12/06/17
Sopravvalutato
Credo sia uno dei libri più sopravvalutati della letteratura. Davvero non capisco, un insieme di storie brevissime alla fine delle quali ti poni sempre la stessa domanda: "e quindi??". Non è nemmeno la lunghezza dei racconti (i racconti di Gogol e ..." Continua...
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il 25/03/17
struggente e malinconico
"La neve cadeva su ogni punto dell'oscura pianura centrale,sulle colline senza alberi...cadeva anche sopra ogni punto del solitario cimitero sulla collina...si ammucchiava fitta sulle croci contorte e sulle lapidi,sulle punte del cancelletto,sui ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 20/02/17
Inconcludente
Uno spaccato della società irlandese del tempo, ma senza né capo, né coda
  • Rispondi
Ha scritto il 04/02/17
Acquisto sbagliato....a me non piacciono i libri con brevi racconti, non mi piace non avere un unico filo conduttore, non mi piace non andare a fondo di un unico racconto.
  • 1 mi piace
  • 1 commento
  • Rispondi

Ha scritto il May 31, 2016, 10:00
"e mentre legava sempre più strettamente a sé la fervida natura della compagna, udiva una voce strana e impersonale, che riconosceva come propria, parlare con insistenza della insanabile solitudine dell'anima. Non è possibile donarsi, diceva la ... Continua...
Pag. 102
  • Rispondi
Ha scritto il May 31, 2016, 09:58
"A poco a poco i suoi pensieri cominciarono ad aggrovigliarsi con quelli della donna"
Pag. 101
  • Rispondi
Ha scritto il May 31, 2016, 09:57
"Viveva la propria vita spirituale senza cercare la comunione con gli altri"
Pag. 100
  • Rispondi
Ha scritto il May 31, 2016, 09:56
"Gli occhi, guardando il mondo da sotto le sopracciglia rossicce, lo facevano apparire che uno che s'aspettasse sempre negli altri dei moti di redenzione, pur rimanendone spesso deluso".
Pag. 99
  • Rispondi
Ha scritto il Mar 23, 2016, 21:56
Il suono di una campana la colpì nel cuore. Si sentì prendere per mano.
"Vieni!"
I mari di tutto il mondo le si riversarono in cuore. E lui ve la stava trascinando dentro: per annegarla.
Pag. 33
  • 1 mi piace
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Nov 17, 2016, 11:35
Ametto che sono restia a leggere i racconti, preferisco i romanzi anche lunghissimi piuttosto che leggere un insieme di storie. Non avevo mai letto nulla di Joyce, molto bravo a scrivere però sinceramente questo libro non mi ha particolarmente ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Jul 14, 2016, 08:16
823.912
JOY 6014
Letteratura Inglese
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 18, 2016, 08:21
823.912
JOY 4525
Letteratura Inglese
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi