Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Gente di Dublino

By James Joyce

(2310)

| Paperback | 9788804448310

Like Gente di Dublino ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Secondo la definizione di Joyce, "Gente di Dublino" è la spietata e nichilista radiografia di una città, del suo ambiente e dei suoi abitanti. Quindici racconti brevi. Quindici schizzi esistenziali che hanno per protagonisti i "reietti del banchetto Continue

Secondo la definizione di Joyce, "Gente di Dublino" è la spietata e nichilista radiografia di una città, del suo ambiente e dei suoi abitanti. Quindici racconti brevi. Quindici schizzi esistenziali che hanno per protagonisti i "reietti del banchetto della vita". Storie in equilibrio fra elemento realistico e simbolico, che mescolano angoscia e disperazione. Epifanie, rivelazioni di una verità tragica, ma anche comica. Un libro che Joyce ha rigorosamente architettato sullo schema che sarà proprio di tutte le sue opere: la vita dell'uomo, dell'intera umanità. Compaiono dunque i racconti dell'infanzia, dell'adolescenza, della maturità e della vita pubblica, secondo il tipico modello delle età e delle situazioni umane. Una sorta di cornice per questi bozzetti naturalistici ancora rispettosi dei moduli narrativi ottocenteschi; ma un'attenta lettura può già rintracciarvi quel deciso accostamento all'oggettività che Joyce, ormai rivolto ad esplorare se stesso, svilupperà nei suoi capolavori.

626 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Frammenti di una quotidianità in penombra, dove si mescolano animi sensibili e inquieti, macchiati di rimpianti, paure, costrizioni e frustrazioni.

    Siamo schiavi della nostra realtà. Avanziamo smarriti, mancando miseramente ogni possibilità di salve ...(continue)

    Frammenti di una quotidianità in penombra, dove si mescolano animi sensibili e inquieti, macchiati di rimpianti, paure, costrizioni e frustrazioni.

    Siamo schiavi della nostra realtà. Avanziamo smarriti, mancando miseramente ogni possibilità di salvezza, di libertà, scegliendo di aggrapparci, ancora e ancora, alla certezza della nostra infelicità.
    E la nave salpa, senza di noi.

    Is this helpful?

    Manuel Gugole said on Aug 31, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Forse, come dice Italo Svevo, per quei tempi queste novelle erano all'avanguardia. Io le ho trovate noiose e a volte scontate. No, Joyce non riesce ad interessarmi.

    Is this helpful?

    Roxanne said on Aug 14, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Il lettore di Joyce è come un vino d'annata...Più invecchia e più apprezza l'autore!

    Avevo già letto questo libro (in inglese) come compito per le vacanze quando frequentavo il Liceo, ma devo ammettere che avevo capito ben poco.
    All'epoca mi sembrò una bella raccolta di racconti ambientati in una città che io adoro, Dublino. Ma rileg ...(continue)

    Avevo già letto questo libro (in inglese) come compito per le vacanze quando frequentavo il Liceo, ma devo ammettere che avevo capito ben poco.
    All'epoca mi sembrò una bella raccolta di racconti ambientati in una città che io adoro, Dublino. Ma rileggendoli ora, a quasi 10 anni di distanza, mi sono accorta di quante sfumature e quanti argomenti vengano trattati in questi racconti.
    Joyce racconta tutte le fasi della vita di un uomo (giovinezza, adolescenza, maturità, morte), mentre sullo sfondo scorrono grigie istantanee di quella magica e controversa città che è Dublino agli occhi dell'autore...
    La prima volta che lo lessi, valutai questo libro con 5 stelline; ora mi sento di dargliene "soltanto" 4, perché mi sono accorta di quanto più profondo e articolato sia il libro. Restano comunque 4 stelle ben meritate e di gran peso!!!

    Is this helpful?

    pianetino89 said on Aug 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Obsoleto

    5 Stelle per l'edizione ebook Kindle: incredibilmente quasi senza errori, rasenta la perfezione! Su James Joyce invece non riesco proprio a esprimere un giudizio positivo, spiacente davvero. Studiato al liceo (tanti anni fa!), pienamente consapevole ...(continue)

    5 Stelle per l'edizione ebook Kindle: incredibilmente quasi senza errori, rasenta la perfezione! Su James Joyce invece non riesco proprio a esprimere un giudizio positivo, spiacente davvero. Studiato al liceo (tanti anni fa!), pienamente consapevole del peso che ha avuto nella letteratura del tempo e soprattutto dopo, non intendo unirmi però nel tesserne le lodi. L'ho trovato piuttosto piatto e inconcludente (gira intorno al nulla), i racconti non decollano e sono troppo ricchi di personaggi diversi, che mal si adattano alla lunghezza dei racconti: ora che si riesce a entrare in sintonia e a conoscerli, il racconto è finito, e quasi sempre con un po' di amaro in bocca, o con la sensazione di incompiuto. Neanche i ritmi mi sono piaciuti (cosa fondamentale trattandosi appunto di racconti). Non ritengo possa far parte di quei classici intramontabili (neanche poi così tanti), in quanto leggerlo a distanza di un secolo, non mi ha dato le emozioni che forse poteva dare all'epoca. Ovviamente questo è il mio modestissimo parere!

    Is this helpful?

    CR 55 said on Jul 13, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Non ci siamo.

    A questo punto credo di avere io un problema con i racconti perché anche in questo caso questa raccolta non mi ha entusiasmato per nulla. Stile scorrevole e ben impostato, niente da dire su questo, ed è certamente un punto a favore di Joyce, ma la tr ...(continue)

    A questo punto credo di avere io un problema con i racconti perché anche in questo caso questa raccolta non mi ha entusiasmato per nulla. Stile scorrevole e ben impostato, niente da dire su questo, ed è certamente un punto a favore di Joyce, ma la trama è praticamente inesistente in ogni storia e i personaggi spariscono nella mente del lettore poco dopo essere stati presentati. No. Non mi è proprio piaciuto.

    Is this helpful?

    Eu said on Jul 6, 2014 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Quindici racconti, altrettanti quindici fotografie di scene di vita quotidiana dei Dublinesi nei loro successi e sconfitte, nelle scoperte, nelle indignazioni piccole o grandi, ogni sfaccettatura della loro vita.
    I racconti sono particolari perché de ...(continue)

    Quindici racconti, altrettanti quindici fotografie di scene di vita quotidiana dei Dublinesi nei loro successi e sconfitte, nelle scoperte, nelle indignazioni piccole o grandi, ogni sfaccettatura della loro vita.
    I racconti sono particolari perché devono essere letti con molta calma per immergersi e coglierne ogni piccola sfumatura, anche se alla fine di ogni racconto vi è la delusione di non essere li, nella Dublino di inizio 900.

    Is this helpful?

    Xander8x said on Jun 25, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book