Gente indipendente

Voto medio di 201
| 59 contributi totali di cui 47 recensioni , 12 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Nella selvaggia Islanda a cavallo fra i secoli XIX e XX, la vita del bracciante Bjartur di Sumarhús sembra giungere a una svolta: finalmente, dopo diciotto anni passati al servizio dell'ufficiale distrettuale, è in grado di acquistare un appezzamento ...Continua
Lù
Ha scritto il 12/03/18
“Bjartur? Ma è così stupido!” disse Laxness del suo personaggio, e in effetti la sua storia ha del paradossale, tanto forte era l’ossessione dell’indipendenza da renderlo schiavo della sua stessa idea e quasi del tutto insensibile alle persone che gl...Continua
Gabriele
Ha scritto il 01/03/18
GENTE INDIPENDENTE
Un uomo senza passato familiare, che trascorre un’esistenza fatta di sopravvivenza alla fame, al gelo e alle malattie, in un precario tugurio sperduto nella campagna islandese. Lui è Bjartur di Sumarhús. Unica sua ambizione è quella di emanciparsi co...Continua
Claudia
Ha scritto il 03/10/17

Duro, doloroso e molto bello (a parte qualche lungaggine qua e là). State pronti a farvi spezzare il cuore

Tempesta
Ha scritto il 24/09/17
Mai titolo fu più azzeccato!
Tutto il libro è incentrato su questo concetto e su tutti i sacrifici che il protagonista è disposto a fare pur di difendere questa indipendenza. In un periodo in cui possedere qualcosa di proprio era abbastanza raro e il riuscire a conservarlo lo er...Continua
DDT
Ha scritto il 04/07/17
I vermi nel ventre delle pecore e le serpi nel cuore degli uomini
Il primo strano effetto che ho sentito avventurandomi nella lettura di questo libro, una lettura assai diluita e protratta nell'arco di oltre due mesi, è stata la percezione del tempo nella sua molteplicità di rapporti tra diversi ordini di realtà. A...Continua

Marco Freccero
Ha scritto il Aug 03, 2010, 20:13
"Vorrei chiederti di ricordare due cose quando te ne sarai andato, gli disse e il vecchio volto rugoso tremolava molto più del solito. Vorrei chiederti di non essere mai insolente con gli umili. E di non trattare mai male gli animali."
Pag. 486
Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 23, 2009, 14:46
Poi sembra alle sue orecchie che la terra tutta si metta a sussurrarle sotto i piedi ovunque lei passi, o sotto le ali, è come se la montagna con la sua cintura di rocce si prepari a sussurrarle una poesia incontenibile sotto le ali; e si sveglia. No...Continua
Pag. 449
Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 22, 2009, 21:05
Non esiste niente nella vita di più bello della notte che precede cose non ancora accadute, e della sua rugiada.
Pag. 270
Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 22, 2009, 20:31
Il bambino e l'eternità, due amici, il cielo sopra la terra sgombro e infinito. Sì.
Pag. 250
Occhi di velluto
Ha scritto il Jul 21, 2009, 14:24
Poche cose sono più incostanti e più instabili di un cuore che ama, eppure è quello l'unico luogo al mondo dove esiste la comprensione.
Pag. 207

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi