Genti di Dio. Viaggio nell'altra Europa

Di

Editore: Frassinelli

4.6
(22)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: | Formato: Altri

Isbn-10: 8876849319 | Isbn-13: 9788876849312 | Data di pubblicazione: 

Curatore: G. Tomassucci , A. Buffa

Genere: Arte, Architettura & Fotografia , Viaggi

Ti piace Genti di Dio. Viaggio nell'altra Europa?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Viaggiare è un modo di vivere: Monika Bulaj viaggia da sola attraverso foreste e pianure innevate, si sposta veloce e con pochi mezzi, dorme sulle rive dei fiumi, abita terre di nessuno e attraversa confini; geografici, ma soprattutto confini tra culture e religioni. Questo libro è dedicato ai mondi minori, tra Baltico, Mar Nero e Mediterraneo, alle frontiere della spiritualità orientale, in bilico fra cristianesimo, islam ed ebraismo, cattolicesimo e ortodossia. Centri di resistenza contro l'aggressione dei pensieri unici e delle intolleranze. Mondi viscerali, nemici dei dogmi e delle gerarchie, ma anche straordinari anticorpi allo scontro tra fondamentalismi. Per gli stereotipi che rompe, questo viaggio nel sacro è forse la cosa più dissacrante che ci sia. Mostra musulmani che festeggiano il shabbat, ebrei che leggono il Corano, cristiani che sgozzano capre per un santo venuto da Karbala, musulmani che pregano la Madonna, feste di primavera cui partecipano islamici e cristiani, turchi, macedoni e zingari. Persone che sembrano uscite da un film di Kusturica, un racconto di Borges, un romanzo di Màrquez."Ho conosciuto un poeta che sapeva a memoria Il capitate di Marx, costruiva aspirapolveri per le mucche e aspettava l'arrivo del Messia alla fine dei tempi", dice Monika. "La chiesa cristiana d'Oriente è un'inesausta fonte di spiritualità. Il bisogno del sacro. Intemperante, smodato. Fatto di anima e corpo." È l'universo segreto di Monika, viaggiatrice delle periferie d'Europa.
Ordina per
  • 5

    rinchiudere le bellissime immagini di monika bulaj in un libro significa limitarle nelle dimensioni. appese a un muro in un'esposizione di stampe più grandi rendono decisamente di più. tuttavia, quest ...continua

    rinchiudere le bellissime immagini di monika bulaj in un libro significa limitarle nelle dimensioni. appese a un muro in un'esposizione di stampe più grandi rendono decisamente di più. tuttavia, questo volume ha il grande pregio di contenere il racconto della stessa bulaj dei suoi viaggi nei "mondi minori, tra baltico, mar nero e mediterraneo". appassionati reportage come se ne fanno sempre meno oggi, immersi in piccole realtà così vicine eppure così lontane da noi.
    monika bulaj ha la dote rara di catturare nelle sue foto luce e stati d'animo in un modo che davvero hanno solo i grandi; trasmette forti e silenziose emozioni per immagini.

    ha scritto il 

  • 5

    Non mi aspettavo una fotografa con una qualità di scrittura di questo livello. Impareggiabile nel dare un volto ed anima a storie sconosciute che affiorano da terre ancor più nascoste.

    ha scritto il 

  • 0

    Sogni, avventure e visoni: i libri di viaggio possono raccontare tante cose. Questo della scrittrice e fotografa Monica Bulaj racconta la vita. La vita quotidiana di popoli dimenticati tra il Baltico ...continua

    Sogni, avventure e visoni: i libri di viaggio possono raccontare tante cose. Questo della scrittrice e fotografa Monica Bulaj racconta la vita. La vita quotidiana di popoli dimenticati tra il Baltico e il mar Nero, microcosmi fuori da ogni rotta in cui Ebraismo, Cristianesimo e Islam si incontrano e si mischiano di continuo. Genti di Dio che per anni sono stati ombre della storia e adesso hanno trovato un volto e una voce.

    ha scritto il 

Ordina per