Giochi d'ombra

Voto medio di 110
| 24 contributi totali di cui 22 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Cinque diverse persone riconoscono come responsabile delle loro disgrazie un unico uomo: David Bellino. Ricco, senza scrupoli e senza amici. Eppure da ragazzo questi erano i suoi amici. Ma adesso è arrivata l’ora della resa dei conti. Insieme, i cinq ...Continua
Millyna
Ha scritto il 08/03/18
SPOILER ALERT
La Link come sempre Sa Scrivere bene e in modo appassionante ma qui la trama è pessima. Lento all’inverosimile racconta tutto una serie di avvenimenti passati che alla fine si scopre non hanno nulla a che vedere con l’assassino. Ti da proprio la sens...Continua
Lucyfantasy
Ha scritto il 06/03/17
Sempre piacevole...
Ho tutta la sua collezione e ogni tanto ne leggo uno. Anche questo, come gli altri, è scritto molto bene e mi cattura dalla prima pagina. Mi piace davvero molto il suo modo fluente di scrivere ma, come al solito, continua a sfornare personaggi antipa...Continua
Psycotico
Ha scritto il 28/12/16
Che occasione!
Una buonissima occasione sprecata. Metto 4 perché è scritto magnificamente come solo la Link e pochi altri riescono a fare. Si potrebbe leggere benissimo in una sola giornata. Ricorda molto la Christie come incipit e trama...ma il finale...preferisco...Continua
Nuvoletta_ScrubsFan
Ha scritto il 12/11/16
Il primo romanzo di Charlotte Link che leggo e sono contenta della mia scelta. All'inizio ero un po' titubante perché stando ad alcune recensioni si tratterebbe di un giallo un po' diverso dallo stile solito della scrittrice. Non me ne sono affatto p...Continua
Valeria
Ha scritto il 01/09/16
Deludente
Definire questo romanzo un giallo mi sembra assurdo; lento e noioso, ho proseguito la lettura solo perché volevo vedere dove voleva andare a parare l'autrice. La storia di per sé non sarebbe nemmeno male ma è stata sviluppata, a mio parere, in modo a...Continua

Pucci58
Ha scritto il May 20, 2016, 16:15
Ma non capisci che ho solo una vita e sarei infelice se dovessi realizzare quelli che sono i tuoi desideri, mamma, e non i miei. ----- L'esperienza insegna ma alle volte non ci è data la possibilità di scegliere.
Sabrina
Ha scritto il Jun 01, 2015, 07:59
"Il valium era un veleno e, più ne aveva bisogno, più lo odiava. La calmava in superficie, la intontiva, la anestetizzava, era un cubetto di ghiaccio posato su suoi nervi.." pag 230-"un'altra dolorosa fitta allo stomaco: era come se un topo con i den...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi