Giornate intere fra gli alberi

Voto medio di 106
| 12 contributi totali di cui 10 recensioni , 2 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Il volume contiene quattro racconti. A fare da leit-motiv, da tratto comune a tutti i personaggi dell'opera, è una forma di immaturità esistenziale. Il rapporto tra un figlio viziato e una madre ricca ed egoista, ai margini della normalità ...Continua
Ha scritto il 18/09/16
Una scrittura molto affascinante, ma lascia molta tristezza.
Ha scritto il 29/03/16
Inno alla tristezza
Racconti che si sono infilati nella mia mente generando sensazioni di freddo, umido e buio. I protagonisti dei racconti amano farsi del male e crearsi tante seghe mentali. Cosa cantava Ornella Vanoni? Tristezza per favore va via...
  • 1 mi piace
Ha scritto il 20/07/14
Solo la Duras poteva scrivere un racconto che parla essenzialmente di immondizia mantenendosi sempre così fine, precisa, puntuale nelle parole, nelle osservazioni e nei giudizi.
  • 1 mi piace
Ha scritto il 20/11/11
"E vedevo levarsi il mondo dell'avvenire della mia vita, il solo avvenire possibile della vita, lo vedevo schiudersi con la musicalità, la purezza di un serpente che si srotola, e mi sembrava che, quando l'avrei incontrato, mi sarebbe apparso ...Continua
  • 1 mi piace
Ha scritto il 29/09/11
Quattro racconti con protagonisti dei personaggi inquietanti, più o meno infelici, sicuramente malinconici. Il tempo scorre rarefatto intorno a loro, bloccati da sè stessi e dalle strane vicissitudini che li assorbono. Non mi ha lasciato nessuna ...Continua
  • 1 mi piace
  • 2 commenti

Ha scritto il Jul 18, 2016, 09:31
"E vedevo levarsi il mondo dell'avvenire della mia vita, il solo avvenire possibile della vita, lo vedevo schiudersi con la musicalità, la purezza di un serpente che si srotola, e mi sembrava che, quando l'avrei incontrato, mi sarebbe apparso ...Continua
Pag. 80
Ha scritto il Feb 05, 2009, 18:27
Liberato da una realtà che, se avesse riguardato lui solo, l'avrebbe sottomesso alle sue regole, l'uomo aveva sempre più tendenza a non vedere nelle cose che dei segni. Tutto diventava segno di lei o per lei. Segno d'indifferenza nei suoi ...Continua
Pag. 143

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi