Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Giovanotti con le ghette

Di

Editore: Bietti

3.8
(19)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 286 | Formato: Paperback

Isbn-10: A000017262 | Data di pubblicazione: 

Genere: Fiction & Literature , Humor

Ti piace Giovanotti con le ghette?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    wodehouse non delude mai

    umorismo sottile e tagliente, che ho apprezzato più in questo brevi racconti che nei suoi libri letti in precedenza. una lettura leggera ma molto piacevole

    ha scritto il 

  • 4

    Non conoscevo Wodehouse e l'ho apprezzato molto sin da subito. Giovanotti con le ghette è un insieme di racconti umoristici di alto livello - o sarà che io apprezzo particolarmente lo humour inglese, non so - che narrano le vicende dei membri del "Club dei Fannulloni" (oggi diremmo bamboccioni).< ...continua

    Non conoscevo Wodehouse e l'ho apprezzato molto sin da subito. Giovanotti con le ghette è un insieme di racconti umoristici di alto livello - o sarà che io apprezzo particolarmente lo humour inglese, non so - che narrano le vicende dei membri del "Club dei Fannulloni" (oggi diremmo bamboccioni).

    Questi giovanotti con le ghette...

    continua su http://catoniani.blogspot.com/2011/05/giovanotti-con-le-ghette-wodehouse.html

    ha scritto il 

  • 0

    I racconti che si sentono al Circolo dei Fannulloni sono sempre pieni di vicende a prima vista semplici e banali ma che nascondo spunti per delle critiche velate alla buona società ma soprattutto sono raccontati in modo che a volte bisogna chiudere il libro per mettersi a ridere. Saranno le frasi ...continua

    I racconti che si sentono al Circolo dei Fannulloni sono sempre pieni di vicende a prima vista semplici e banali ma che nascondo spunti per delle critiche velate alla buona società ma soprattutto sono raccontati in modo che a volte bisogna chiudere il libro per mettersi a ridere. Saranno le frasi usate dall'autore, sarà che spesso i protagonisti delle bizzarrie si ritrovano nelle storie seguenti e allora ci si affeziona a Pongo, o a Percy e Nelson e ai loro strampalati scambi di cappelli e fidanzate. A segnare il punto vincente si mette anche Mr. Mulliner, che racconta ciò che succede a suo nipote Mordred quando corteggia una fanciulla. Una sola delle tante avventure qui raccolte basta a mettere la giornata sui giusti binari.

    ha scritto il 

  • 0

    se sei saggio ridi!

    trovati in cantina due Wodehouse. con la mia firma e l'anno 1966. era la prima estate in cui tornavo nella mia città da turista, non più abitante. un sapore diverso che associo al piacere e alla scoperta dell'umorismo inglese nei miei primi tentativi di letture.
    se sei saggio ridi! c ...continua

    trovati in cantina due Wodehouse. con la mia firma e l'anno 1966. era la prima estate in cui tornavo nella mia città da turista, non più abitante. un sapore diverso che associo al piacere e alla scoperta dell'umorismo inglese nei miei primi tentativi di letture.
    se sei saggio ridi! c'è scritto sulle copertine. un invito, un modulo per una vita in partenza.

    ha scritto il