A dieci anni dalla prima edizione, torna l'antologia più letta, recensita, amata e odiata degli anni Novanta. La grande carica di undici sfrenati, intemperanti, cavalieri dell'Apocalisse formato splatter nei reparti pieni di ogni ben di Dio del ... Continua
Ha scritto il 01/08/17
Profetico
Vedo che alcuni restano turbati anche oggi, a distanza di 20 anni, dai contenuti dell'antologia. Guardate che il libro fece scalpore perché, per la prima volta in Italia, venivano raccontati atti di violenza immotivata. I protagonisti dei racconti ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 06/10/15
Innegabile l'alone cult della raccolta. Infatti, la amo tantissimo.Bisogna essere comunque obiettivi: come ogni raccolta di racconti (soprattutto se ogni racconto corrisponde ad un autore diverso), il risultato è estremamente altalenante.Stupendi i ..." Continua...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 29/09/15
Gioventù perversa
Ammaniti Brancaccio: 4Teodorani: 2A. Nove: 2Luttazzi: 3Pinketts: 3Governi: 2Curtoni: 2Galiazzo: 4Massaron 4Caredda 2A parte le tre storie da 4 stelle, le altre sono splatterate senza capo nè coda, solo violenza gratuita, intestini puzzolenti e ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 19/07/14
Qualche parolaccia e qualche volgarità va bane, ma qui si esagera...
  • 1 mi piace
  • Rispondi
Ha scritto il 08/05/13
I tre racconti che mi hanno colpito maggiormente sono stati :- Seratina, di Ammaniti e Brancaccio- Diamonds are for never, di Pinketts- Cose che io non so, di GaliazzoLa mia recensione sul mio blog : ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Apr 17, 2012, 22:23
È che certe volte le strade vivono dentro di te. Tu le scegli, o loro scelgono te, e dopo diventa tutto facile.
Pag. 156
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 17, 2012, 22:20
[...] e fecero l'amore, l'orrore, l'errore che li teneva uniti.
Pag. 70
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 17, 2012, 22:18
Non pensavo di essere ancora capace di tanto. Non pensavo di essere ancora così romantico. Che stupido. Certe cose non se ne vanno mai. Certe cose si aggrappano a te con tutta la forza che hanno e non mollano la presa. Si nascondono in qualche ... Continua...
Pag. 169
  • 1 commento
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 16, 2012, 14:06
Fu in quel preciso istante, credo, che il mio destino prese un'altra strada. Infinite volte, in seguito, ho cercato di immaginare che cosa sarebbe cambiato nella mia vita se quel giorno mi fossi comportato in maniera diversa; mi sono domandato fino ... Continua...
Pag. 142
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 16, 2012, 14:05
Certe cose non se ne vanno mai. Certe cose si aggrappano a te con tutta la forza che hanno e non mollano la presa. Si nascondono in qualche posto buio dove tu non ti sogneresti mai di cercarle e aspettano. Aspettano un sacco, aspetta che tu cresca e ... Continua...
Pag. 169
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi