Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Girl With a Pearl Earring

By Tracy Chevalier

(27)

| School & Library Binding | 9780613338110

Like Girl With a Pearl Earring ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

A beguiling story about artistic vision and sensual depth that eerily and eloquently re-creates the feeling of the famous painting that inspired it

In seventeenth-century Delft, there's a strict social order-rich and poor, Catholic and Protest Continue

A beguiling story about artistic vision and sensual depth that eerily and eloquently re-creates the feeling of the famous painting that inspired it

In seventeenth-century Delft, there's a strict social order-rich and poor, Catholic and Protestant, master and servant-and all know their place. When Griet becomes a maid in the household of the painter Johannes Vermeer, she thinks she knows her role: housework, laundry, and the care of his six children. She even feels able to handle his shrewd mother-in-law; his restless, sensual wife; and their jealous servant. What no one expects is that Griet's quiet manner, quick perceptions, and fascination with her master's paintings will draw her inexorably into his world. Their growing intimacy sparks whispers; and when Vermeer paints her wearing his wife's pearl earrings, the gossip escalates into a full-blown scandal that irrevocably changes Griet's life.

Written with the precision and focus of an Old Master painting, Girl With a Pearl Earring is a vivid portrait of colorful seventeenth-century Delft, as well as the hauntingly poignant story of one young girl's rite of passage.

"Beautifully written, mysterious, and almost unbearably poignant . . . I read it with a book of Vermeer's paintings beside me and it was a magical experience to glance from one to the other."-Deborah Moggach, author of Tulip Fever

864 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Dopo questa lettura, vedrete i colori con occhi diversi

    "Di che colore sono le nuvole?"
    "No, non sono bianche, ma gialle, azzurre e grigie"

    La ragazza con l'orecchino di perla, è ambientato a Deft nel XVII secolo e narra la storia di Grit, figlia di un promettente decoratore di piastrelle che ha perso l ...(continue)

    "Di che colore sono le nuvole?"
    "No, non sono bianche, ma gialle, azzurre e grigie"

    La ragazza con l'orecchino di perla, è ambientato a Deft nel XVII secolo e narra la storia di Grit, figlia di un promettente decoratore di piastrelle che ha perso la vista in un incidente.
    Quand'era ancora una ragazzina, viene "presa a servizio" come domestica dalla famiglia del pittore Veermer, il quale noterà presto la naturale predisposizione della ragazza all'accostamento di colori e alla preparazione degli scenari dei quadri che il pittore dipingerà.

    Credo che si possa definire questa opera come un libro in 3d.
    Mentre lo leggevo (o meglio divoravo) le immagini si palesavano davanti ai miei occhi come se gli avvenimenti raccontati stessero accadendo in quel preciso istante.
    Inoltre, intrighi amorosi e colpi di scena, raccontati con delicatezza e maestria, rendono davvero difficile i distacco da queste pagine.
    Consigliatissimo

    Is this helpful?

    Valente Dani81 said on Jul 24, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    una bella storia ispirata al bellissimo dipinto di Vermeer

    Is this helpful?

    Simona said on Jun 25, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    *** This comment contains spoilers! ***

    Il prezzo della libertà

    Un libro per buona parte sopravvalutato, molto noioso nella prima parte, che si riscatta solo nelle ultime venti pagine, quando l’autrice con un colpo di coda geniale riesce a inquadrare in una prospettiva diversa tutto il racconto precedente.
    Grande ...(continue)

    Un libro per buona parte sopravvalutato, molto noioso nella prima parte, che si riscatta solo nelle ultime venti pagine, quando l’autrice con un colpo di coda geniale riesce a inquadrare in una prospettiva diversa tutto il racconto precedente.
    Grande merito ha Tracy Chevalier (Washington, 19 novembre 1962) per la ricerca storica che sottende la vicenda, tutta ambientata nel diciassettesimo secolo, precisamente al tempo del pittore olandese Vermeer, (Delft, 1632 – Delft, 15 dicembre 1675 ) e, in particolare, per lo studio delle tecniche pittoriche usate dallo stesso e dei metodi di preparazione dei colori.
    Detto questo, la prima parte del libro parla della vita quotidiana di Griet, un’adolescente andata a servizio dai Vermeer quando la sua famiglia d’origine ha difficoltà economiche.
    E’ una quotidianità fatta di bucati interminabili, aiuto in cucina, spesa al mercato, in un ambiente ostile dove la rivalità fra donne si manifesta in grandi e piccoli dispetti.
    La svolta arriva quando Vermeer sceglie Griet per la preparazione dei colori. La ragazza, dotata di un innato senso artistico, si sente finalmente realizzata, e la vicinanza innesca un’attrazione morbosa e proibita verso il maestro.
    Mentre i sentimenti della ragazza sono ben descritti e analizzati, quelli del pittore sono molto vaghi e non sufficientemente approfonditi.
    Griet gli farà da modella per il quadro da cui prende il titolo il libro, e questo scatena l’ostilità della figlia e della moglie di Vermeer
    Dopo l’allontanamento di Griet, accusata ingiustamente di furto, inizia la seconda vita della protagonista, sposata al figlio del macellaio che forniva la carne ai Vermeer.
    L’orecchino di perla con cui aveva posato per il ritratto, ereditato alla morte del pittore, servirà ad affrancare la protagonista da qualsiasi sudditanza materiale e psicologica, anche nei confronti del nuovo marito.
    Ecco, sta proprio in questo, secondo me, la genialità dell’ultima parte del libro. La Chevalier riesce a trasformare questo particolare da mero attributo estetico a emblema stesso della libertà.

    Is this helpful?

    Unloadedgun said on Jun 24, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Mi è piaciuto molto questo libro per l'atmosfera che si respira, la storia che viene raccontata, i personaggi che vi partecipano...
    Non ha toccato proprio tutte le corde ma è stata proprio una bella lettura.

    Is this helpful?

    Rosella said on Jun 14, 2014 | 3 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book