Giulia 1300 e altri miracoli

Di

Editore: Edizioni e/o

4.0
(557)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 281 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8876419489 | Isbn-13: 9788876419485 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook , Tascabile economico

Genere: Famiglia, Sesso & Relazioni , Narrativa & Letteratura , Umorismo

Ti piace Giulia 1300 e altri miracoli?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
A Diego, quarantenne traumatizzato da un lutto familiare, con un lavoro anonimo e un talento unico per le balle, accade di imbarcarsi in un’impresa al di sopra delle sue capacità, l’apertura di un agriturismo; accade che decida di farlo in società con due individui visti solo una volta e che in comune con lui hanno esclusivamente la mediocrità; accade anche che a scongiurare il fallimento immediato sia l’intervento di un comunista nostalgico e che la banale fuga in campagna si trasformi in un atto di resistenza quando nell’agriturismo si presenta un camorrista per chiedere il pizzo. Una “miracolosa” commedia all’italiana che ci fa ridere da senza nascondere i mali e i difetti del nostro paese.
Ordina per
  • 4

    Bello anche questo libro di Bartolomei! Dai quattro sfigati nasce qualcosa di bellissimo, un'amicizia, un senso di famiglia, riescono a costruire qualcosa sulle loro macerie. E si ride, si sorride e c ...continua

    Bello anche questo libro di Bartolomei! Dai quattro sfigati nasce qualcosa di bellissimo, un'amicizia, un senso di famiglia, riescono a costruire qualcosa sulle loro macerie. E si ride, si sorride e ci si commuove per loro e con loro. Ho visto anche il film, che mi è piaciuto tanto, sebbene alcune parti del libro siano state tagliate e semplificate.

    ha scritto il 

  • 4

    l'unione fa la forza

    Un bellissimo romanzo contemporaneo che ci regala Bartolomei. Una bella trama ironica e con molti spunti di riflessione. Chi di noi non ha, anche per una sola volta, pensato di mollare tutto e ricomin ...continua

    Un bellissimo romanzo contemporaneo che ci regala Bartolomei. Una bella trama ironica e con molti spunti di riflessione. Chi di noi non ha, anche per una sola volta, pensato di mollare tutto e ricominciare una nuova vita. E' quello che accade hai protagonisti di questo romanzo, persone che sono giunti ad un punto della loro vita insoddisfatti, in primis di se stessi. Da soli non sono "nessuno" ma insieme formano una squadra imbattibile.

    ha scritto il 

  • 5

    Ingredienti: un agriturismo da avviare in terra di camorra e rifiuti, un auto che non smette di far sentire la sua voce anche da sepolta, tre falliti alla ricerca di riscatto, una serie continua di ev ...continua

    Ingredienti: un agriturismo da avviare in terra di camorra e rifiuti, un auto che non smette di far sentire la sua voce anche da sepolta, tre falliti alla ricerca di riscatto, una serie continua di eventi rocamboleschi e sorprendenti che danno forma ad un piccolo “nuovo miracolo italiano”.
    Consigliato: a chi non sa che dal letame possono nascere fiori, a chi non crede che con le nostre migliori doti (passione, volontà e creatività) si possano sconfiggere i nostri peggiori difetti (intolleranza degli ignoranti, burocrazia dello stato e potere delle mafie).

    ha scritto il 

  • 3

    Quando già avevo il libro pronto da iniziare, in tv hanno trasmesso il film che ne è stato tratto. E visto che non disdegno di vedere prima i film e poi leggerne i libri, l'ho guardato, E mi è piaciut ...continua

    Quando già avevo il libro pronto da iniziare, in tv hanno trasmesso il film che ne è stato tratto. E visto che non disdegno di vedere prima i film e poi leggerne i libri, l'ho guardato, E mi è piaciuto tanto. Così tanto che iniziando il libro ne sono rimasta abbastanza delusa, forse per i personaggi che nel film mi parevano più azzeccati, forse per il linguaggio piuttosto piatto. Poi andando avanti con la lettura libro e film si allineano, nel libro ci sono come sempre particolari in più, ci sono alcune differenze di trama, ma l'atmosfera rimane simile. Però in questo caso il film mi ha lasciato qualcosa di più, forse non l'avessi visto prima, il libro mi sarebbe piaciuto un po' di meno.

    ha scritto il 

  • 0

    Questo libro per me è stato una piacevolissima sorpresa. Ben scritto, trama originale, personaggi che meritano di essere ricordati (a partire da quelli "di contorno"), dopo un inizio un po' fiacco mi ...continua

    Questo libro per me è stato una piacevolissima sorpresa. Ben scritto, trama originale, personaggi che meritano di essere ricordati (a partire da quelli "di contorno"), dopo un inizio un po' fiacco mi ha pian piano conquistato. Durante la lettura ho riso, sorriso, mi sono rattristato e ho trovato anche qualche interessante spunto di riflessione. Niente lieto fine... o forse sì ;-)

    ha scritto il 

  • 3

    Il destino ha un modo tutto suo di ristabilire gli equilibri

    Non avevo mai letto niente di Bartolomei e questo mi è sembrato davvero un buon inizio. Tre ragazzi amareggiati e mezzi falliti si incontrano davanti ad un casale in vendita, non solo non si conoscono ...continua

    Non avevo mai letto niente di Bartolomei e questo mi è sembrato davvero un buon inizio. Tre ragazzi amareggiati e mezzi falliti si incontrano davanti ad un casale in vendita, non solo non si conoscono sono anche incompatibili e, sulle prime, non si stanno neanche simpatici e quindi perché non aprire un agriturismo insieme?!!? Ovviamente l'avventura dei tre (che non rimangono soli) diverte e fa pensare e la lettura va via veloce veloce. Da questo libro il riuscitissimo film di Edoardo Leo che consiglio al pari del libro

    "L'amicizia ha bisogno di storie, di avventure da condividere, di racconti che riescano a tenerti intorno a un tavolo e ti diano sempre nuovi motivi per brindare. Ridiamo ancora e la pancia, sottoposta a questo esercizio per lei nuovo, inizia a dolermi. Vedi, dico, l'amicizia fa bene anche agli addominali

    ha scritto il 

  • 5

    Un gioiellino, questo romanzo. Fino circa a metà lo leggevo dicendomi "Sì, ok, carino, ma tutti 'sti commenti entusiasti da dove arrivano? Cioè ok, ben scritto, bella l'idea, ma alla fine sono un grup ...continua

    Un gioiellino, questo romanzo. Fino circa a metà lo leggevo dicendomi "Sì, ok, carino, ma tutti 'sti commenti entusiasti da dove arrivano? Cioè ok, ben scritto, bella l'idea, ma alla fine sono un gruppo di disperati che arranca e combina casini". Poi man mano che si va avanti, la Giulia compie anche il miracolo di farti innamorare di questo libro, dei suoi personaggi pieni di difetti, ti fa ridere, commuovere, emozionare. E alla fine ci vorresti andare pure tu, in questo agriturismo, per conoscerli e bere un bicchiere di vino ascoltando la musica classica che sale dal prato.

    ha scritto il 

  • 4

    Una bella sorpresa questo Gulia 1300 e altri miracoli; non è facile divertire in un romanzo che in fondo parla di cinque falliti (nel vero senso della parola) e di un riscatto mancato. Per di più Bart ...continua

    Una bella sorpresa questo Gulia 1300 e altri miracoli; non è facile divertire in un romanzo che in fondo parla di cinque falliti (nel vero senso della parola) e di un riscatto mancato. Per di più Bartolomei è riuscito a inserire nella sua storia argomenti assolutamente non leggeri (dalla mafia allo sfruttamento dell'immigrazione clandestina) e a farmi digerire un finale mica tanto lieto con il sorriso sulle labbra. Tanto di cappello.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per