Gli amanti fiamminghi

Voto medio di 251
| 75 contributi totali di cui 59 recensioni , 16 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Due amici di mezz'età partono insieme alle rispettive mogli per un viaggio in auto verso la Catalogna. Il piccolo gruppo sembra consolidato ma, appena dietro quell'illusoria armonia, stagna un fondo di sentimenti inespressi e parole taciute.Perché ...Continua
Ha scritto il 11/09/15
Un inizio faticoso, una fine un po' scontata...il libro nel libro forse e'la cosa più'interessante.....
Ha scritto il 10/04/15
Due amici di mezza età e le loro relazioni sentimentali, una vacanza in Catalogna che si muta in tragedia e un mistero legato a un romanzo d'amore non finito. Una storia di passione disperata e autentica.
Ha scritto il 28/11/14
Con Paolo Maurensig ho un rapporto di amore e odio. A volte mi chiedo perché mi ostino a leggerlo, se il risultato è sempre così frustrante. Il fatto è che dopo Canone Inverso, una delle storie più belle che mi siano mai state raccontate, ogni ...Continua
  • 1 mi piace
  • 1 commento
Ha scritto il 22/08/14
Mi è piaciuto, mi ha catturato pagina dopo pagina, ma poi mi ha lasciato l'amaro in bocca. Manca qualcosa, è incompleto.
Ha scritto il 02/06/14
Condivido la recensione di Claire. Ho trovato interessante e ben scritto il racconto principale, le considerazioni sulla estrema mutevolezza degli stati d'animo provati nei confronti delle persone con cui più strettamente si condivide l'esistenza, ...Continua

Ha scritto il Sep 22, 2010, 23:15
"Non è vero. Ti vergogni. Voi uomini non pensate ad altro che al sesso, ma poi vi vergognate di farvi vedere. Noi donne invece siamo più disinibite. Non abbiamo paura di mostrare il nostro corpo. È una cosa naturale."
Pag. 147
Ha scritto il Sep 22, 2010, 23:14
Talora i nostri desideri e le nostre aspettative possono distorcere la realtà al punto da farci vedere o udire delle cose che nulla hanno a che fare con noi.
Pag. 113
Ha scritto il Sep 22, 2010, 23:12
E anche il pensiero della morte fa meno paura alla luce del sole.
Pag. 103
Ha scritto il Sep 22, 2010, 23:12
Mi sono sempre detto che non bisogna mai assentarsi, né lasciare per primi una compagnia, perché è inevitabile diventare oggetto dei commenti di chi rimane.
Pag. 69
Ha scritto il Sep 22, 2010, 23:11
Gli ultimi due giorni li passammo assieme. Furono i due giorni più felici della mia vita, furono forse due giorni che non appartenevano a questa esistenza, erano lontani da tutto il resto, erano un dono particolare, che sarebbe finito, che si ...Continua
Pag. 57
  • 1 commento

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi