Gli immortali

Urania 1202

Voto medio di 58
| 5 contributi totali di cui 5 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Avvolto nelle brume della preistoria si cela un segreto che per centinaia di migliaia di anni nessuno è riuscito a svelare. Un gruppo di esseri umani ha scoperto il modo di vivere indefinitamente, ma l'esistenza degli immortali non è pacifica né priv ...Continua
IronMask
Ha scritto il 07/11/14

Molto buona la parte strettamente storica del romanzo.

Non indimenticabile la parte strettamente fantascientifica, trovata sinceramente noiosa.

Jacopo Dino
Ha scritto il 02/03/10
Malgrado la trama non sempre scorrevole, e qualche lungaggine di troppo, si legge d'un fiato e si arriva in fondo prima di quanto pensassimo. Comunque Anderson è uno scrittore che si ama o si odia, non esiste una via di mezzo, secondo me. Nel mio ca...Continua
Stefano Mino...
Ha scritto il 08/11/09

letto molto tempo fa e dimenticato, non indimenticabile. era il periodo in cui mi chiedevo se in una vita di durata illimitata sapremmo ancora apprezzare il valore di ciò che abbiamo e dell'amore.

sassaroli
Ha scritto il 05/12/08
un librone a episodi che esplora il bello e il brutto di campare troppo a lungo. Ricco di riflessioni sull'umanità e sulla vita, nascoste dietro alle situazioni, vista da dei quasi estranei come possono essere degli esseri umani immortali che han vis...Continua
StefaNobii
Ha scritto il 29/10/08
La storia di otto immortali attraverso i millenni.E' un librone di 600 pagine, che si legge con docilità. Il suo più grande difetto è che non c'è una vera e propria continuità nelle storie, fino alla fine. Sembrano più dei racconti brevi, con l'ultim...Continua

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi