Gli indifferenti

di | Editore: Alpes
Voto medio di 5644
| 468 contributi totali di cui 423 recensioni , 42 citazioni , 0 immagini , 3 note , 0 video
Edera
Ha scritto il 10/08/18
Il cambiamento: oggetto della speranza di tutti per poter migliorare le proprie vite e uscire dalla mediocrità. Ma la volontà senza azioni rimane puro e semplice pensiero, come accade per i protagonisti del testo di Alberto Moravia. La famiglia Arden...Continua
Navarro
Ha scritto il 26/07/18
Noia e indifferenza con un briciolo di perversione (quantomeno mentale) nel mondo borghese di epoca fascista ben raccontati da Moravia. Lettura piacevole e scorrevole, tranne qualche circonvoluzione di troppo tra le seghe mentali di Michele, ma tutto...Continua
cinzia
Ha scritto il 16/07/18
Gli Indifferenti di Moravia
Libro che nell'assurdità a mio avviso della trama riesce comunque a lasciare un segno indelebile nel lettore. Bellissime le riflessioni della ragazza protagonista, rispecchiano chiaramente la psiche femminile, il desiderio di libertà e autonomia tipi...Continua
Giampy
Ha scritto il 26/05/18
Indifferente
Più che uno spaccato della decadenza morale della borghesia italiana in epoca fascista, mi è parso l'esercizio, quasi riuscito peraltro, di uno scrittore alle prese con un buon esordio letterario, in cui anche l'autore pare a sua volta sostanzialment...Continua
Starless
Ha scritto il 21/04/18
Nonostante la mole non certo imponente, la lettura del libro non è sempre agevolissima, complici i ghirigori mentali di Michele che appesantiscono (troppo?) la narrazione. I protagonisti si inseriscono comunque a pieno titolo in quella fiorente tradi...Continua

Gloria Albanesi
Ha scritto il Mar 04, 2016, 18:24
Siamo tutti uguali […] fra le mille maniere di fare un’azione, scegliamo sempre istintivamente la peggiore.
Fabiana
Ha scritto il Feb 29, 2016, 11:14
"Sai cosa si fa quando non se ne può più? Si cambia."
Sandro e Margherita
Ha scritto il Mar 04, 2015, 22:01
Michele era di cattivo umore: gli avvenimenti della sera avanti gli avevano lasciato un malcontento ipocondriaco; capiva che bisognava una buona volta vincere la propria indifferenza e agire; senza alcun dubbio l'azione gli veniva suggerita da una lo...Continua
Pag. 194
Mia;
Ha scritto il Feb 22, 2015, 19:14
L'angoscia l'opprimeva: avrebbe voluto fermare uno di quei passanti, prenderlo per il bavero, domandargli dove andasse, perché corresse a quel modo; avrebbe voluto avere uno scopo qualsiasi, anche ingannevole, e non scalpicciare così, di strada in st...Continua
Pag. 87
LeMani
Ha scritto il Aug 26, 2014, 15:50
"Penso" rispose in tono profondo chiudendo gli occhi "quale debole sforzo basterebbe per essere sinceri, e come invece si faccia di tutto per andare nella direzione opposta."
Pag. 50

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Biblioteche...
Ha scritto il Aug 30, 2016, 08:41
Donazione D'Alessandro, Fondo di Tursi
Biblioteche...
Ha scritto il Jul 15, 2016, 10:30
853.914 MOR 539 Letteratura Italiana
Biblioteca...
Ha scritto il Jan 04, 2016, 07:57
Collocazione: NR 755

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi