Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Gli occhi del drago

Di

Editore: Sperling & Kupfer (Pandora, 412)

3.6
(2203)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 380 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Olandese , Spagnolo , Francese , Svedese , Chi tradizionale , Tedesco , Ceco , Polacco , Portoghese , Russo

Isbn-10: 8820016877 | Isbn-13: 9788820016876 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Traduttore: Tullio Dobner ; Illustratore o Matitista: David Palladini

Disponibile anche come: Tascabile economico , eBook

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Gli occhi del drago?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    The Eyes of the Dragon

    《龍之眼》是故事大師史蒂芬金於1984年出版的奇幻小說。因是寫給自己女兒及曾合作創作《魔符》的好友彼得史超伯之子的故事,故帶有濃烈的童話色彩。這樣「反璞歸真」的創作,在當年引發不少風波,原來部分狂熱書迷見書中竟然完全不見招牌的金氏恐怖元素,竟無法接受這宛若童書的作品是出自史蒂芬金之筆。而這些風風雨雨,也讓史蒂芬金在後來創作出名作《戰慄遊戲》,暗喻自己宛如被瘋狂書迷「綁架」,被限制在恐怖小說作家的刻 ...continua

    《龍之眼》是故事大師史蒂芬金於1984年出版的奇幻小說。因是寫給自己女兒及曾合作創作《魔符》的好友彼得史超伯之子的故事,故帶有濃烈的童話色彩。這樣「反璞歸真」的創作,在當年引發不少風波,原來部分狂熱書迷見書中竟然完全不見招牌的金氏恐怖元素,竟無法接受這宛若童書的作品是出自史蒂芬金之筆。而這些風風雨雨,也讓史蒂芬金在後來創作出名作《戰慄遊戲》,暗喻自己宛如被瘋狂書迷「綁架」,被限制在恐怖小說作家的刻版印象裡.....

    心得全文請詳見: http://blueleslie.pixnet.net/blog/post/41824924

    ha scritto il 

  • 5

    Wow, chi avrebbe mai pensato che King sapesse raccontare benissimo perfino le fiabe? *_* E fiabe della lunghezza di un romanzo, per giunta, che è la cosa più difficile.
    La storia infatti è così sempli ...continua

    Wow, chi avrebbe mai pensato che King sapesse raccontare benissimo perfino le fiabe? *_* E fiabe della lunghezza di un romanzo, per giunta, che è la cosa più difficile.
    La storia infatti è così semplice, quasi banale, che la si potrebbe racchiudere in una cinquantina di pagine al massimo, e chiunque altro avesse provato a trasporla in un romanzo avrebbe di certo prodotto un risultato mediocre e noioso.
    Ma non King.
    Lui non annoia mai, neanche se nella prima metà del libro alla fin fine non succede niente. Neanche se si sa già come andrà a finire tutto.
    Avvince così tanto che non si può smettere di leggere e, una volta giunti alla parola "Fine", non si può non esclamare, come qualsiasi bambino che abbia ascoltato una buona fiaba: "Ne voglio ancora!".
    Purtroppo non c'è il seguito, mi consolerò iniziando a leggere la serie della Torre nera! xD

    ha scritto il 

  • 5

    Once upon a time, there lived a king. His counselor was a magician, evil and older than anything, but the king did not know that.
    The king was poisoned, an innocent prince was accused and imprisoned, ...continua

    Once upon a time, there lived a king. His counselor was a magician, evil and older than anything, but the king did not know that.
    The king was poisoned, an innocent prince was accused and imprisoned, and only a couple of his friends still believed in him.
    After many years, the truth will be revealed, and the guilty exposed.

    Now let Stephen King tell you this same story. You're welcome.

    ha scritto il 

  • 4

    Unica storia completamente fantasy nell'universo horror di Stephen King. Una gran bella sorpresa. Ai più sembrerà un semplice raccontino in cui lo scrittore non si è cimentato come nelle altre sue ope ...continua

    Unica storia completamente fantasy nell'universo horror di Stephen King. Una gran bella sorpresa. Ai più sembrerà un semplice raccontino in cui lo scrittore non si è cimentato come nelle altre sue opere, per me, invece, è una fiaba bella e originale, a tratti divertente, che mi ha trascinato nella lettura sin da subito. L'ho concluso in pochi giorni, non riuscendo a distogliere l'attenzione da ogni pagina fino alla fine.

    ha scritto il 

  • 4

    Una fiaba scritta da King...

    Ho letto molti commenti negativi o parzialmente negativi riguardo a questo lavoro di Stephen King e, sinceramente, sono un po' stupito! La critica più comunemente mossa è che sia 'poco horror' e tropp ...continua

    Ho letto molti commenti negativi o parzialmente negativi riguardo a questo lavoro di Stephen King e, sinceramente, sono un po' stupito! La critica più comunemente mossa è che sia 'poco horror' e troppo fantasy: considerando che, per sue stesse dichiarazioni (come scritto anche nella dedica), questa è una fiaba che ha scritto per sua figlia, non capisco tali critiche: non che questo romanzo debba piacere per forza, ma dire "ah, è un fantasy e non è Tolkien" lascia un po' il tempo che trova...

    Una storia ambientata in un lontano passato con "i classici" re e maghi di corte, nobili e servitori, prigioni su torri altissime e combattimenti con i draghi... in questo scenario, due fratelli si contendono loro malgrado il trono del regno di Delain e c'è chi continua a tramare nell'ombra e a "incanalare" il destino secondo il proprio volere....

    Una complessa ma efficace tela di amicizia e amore, rabbia e tradimento districata e narrata dal buon Stefano senza pretese, solo per raccontare una semplice e comune favola con qualche "tinta oscura"...

    Bello e consigliato a tutti!

    ha scritto il 

  • 4

    Devo ammettere che il mio voto risente spudoratamente del piacere di averlo letto quand'ero ragazzino.
    A distanza di alcuni anni ha perso molto del fascino che ricordavo, quindi abbassate pure a 3 ste ...continua

    Devo ammettere che il mio voto risente spudoratamente del piacere di averlo letto quand'ero ragazzino.
    A distanza di alcuni anni ha perso molto del fascino che ricordavo, quindi abbassate pure a 3 stelle.

    ha scritto il 

Ordina per