Gli sdraiati

Voto medio di 2440
| 533 contributi totali di cui 502 recensioni , 29 citazioni , 0 immagini , 2 note , 0 video
“Gli sdraiati” di Michele Serra è un libro sugli adolescenti visti dagli adulti. E dai genitori.Adolescenti orizzontali. Che leggono e scrivono storie incomprensibili. Che dormono, sembra. Ma anche no. Che sognano, forse, distanti anni luce ... Continua
Ha scritto il 25/07/17
Riflessioni malinconiche di un padre spiazzato dal figlio sdraiato
Sono un grande fan di Michele Serra, un avido lettore dei suoi sagaci articoli e brillanti pezzi satirici. Sono anche genitore di ragazzi che hanno da pochi anni passato l'adolescenza, e sono quindi pienamente consapevole del tema affrontato da ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 12/07/17
molto carino, il viaggio dentro la testa di un padre ultracinquantenne, borghese di sinistra che cerca di rapportarsi col figlio adolescente (o post adolescente) percependolo come un mistero poco comprensibile. Il racconto si apre a riflessioni e ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 27/06/17
tutto molto vero
Letto in tre ore. L'ho bevuto per la sete che avevo di leggere un'altra opinione su una cosa (fenomeno? Situazione? Ristagno?) che mi capita spesso di osservare e davanti alla quale non so ancora articolare bene le parole: gli adolescenti e la ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 30/05/17
Il conflitto generazionale padre figlio è al centro di questo piccolo romanzo ed è descritto in maniera molto di parte, certo, ma che lascia spazio a riflessioni e interpretazioni soggettive. La gioventù viene dipinta come un covo di sdraiati, di ..." Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il 19/05/17
Lettura piacevole ma non pienamente soddisfacente..
Sdraiati. Così Michele Serra vede gli adolescenti di oggi: con uno smartphone nella mano, il pc sulle ginocchia e le cuffie nelle orecchie. Ma non tutto è come sembra, l'apparenza a volte inganna. Bisogna scavare per trovare una verità forse ..." Continua...
  • Rispondi

Ha scritto il Mar 01, 2017, 12:53
"La giovinezza può essere eterna, ho pensato. Purchè si accetti che non ci appartiene più. Che passa oltre, come l'acqua di un fiume. Solo perchè la giovinezza è quella degli altri, noi dobbiamo odiarla?"
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 02, 2016, 18:45
Penso a come è stato facile amarti da piccolo. A quanto è difficile continuare a farlo ora che le nostre stature sono appaiate, la tua voce somiglia alla mia e dunque reclama gli stessi toni e volumi, gli ingombri dei corpi sono gli stessi.
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 02, 2016, 18:42
Tutto rimane acceso, niente spento. Tutto aperto, niente chiuso. Tutto iniziato, niente concluso.
  • Rispondi
Ha scritto il Oct 02, 2016, 18:41
In bagno, asciugamani zuppi giacciono sul pavimento. Appendere un asciugamano all'appendiasciugamani è un'attività che deve risultarti incomprnsibile, come tutte quelle azioni che comportano la chiusura del cerchio. Come richiudere un cassetto, o ... Continua...
  • Rispondi
Ha scritto il Aug 23, 2016, 09:00
Non ce lo dite, "questo mi piace", per paura che sia già piaciuto anche a noi.
Pag. 103
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

Ha scritto il Aug 11, 2016, 10:31
La guerra tra giovani e vecchi vale tutto il libro.
  • Rispondi
Ha scritto il Apr 20, 2016, 10:02
853.92
SER 17112
Letteratura Italiana
  • Rispondi

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi