Gli sporchi dannati di Cassino

Voto medio di 85
| 2 contributi totali di cui 2 recensioni , 0 citazioni , 0 immagini , 0 note , 0 video
Avevamo abbottonato dei teli da tenda gli uni agli altri per formare un ricovero . Erano teli da SS, di qualità superiore ai nostri. Sventolavano continuamente. Ma stavamo quasi all'asciutto, sotto la nostra tenda.
Bigmezzera
Ha scritto il 23/02/09
il primo sven non si scorda mai
Tritacarne; così viene definita la campagna d'Italia in quarta di copertina. Forse uno dei libri più duri di Sven per quanto concerne la crudezza (il finale col bombardamento di Cassino è a dir poco allucinante), ma anche uno dei più spiritosi, perso...Continua
ElGraspa
Ha scritto il 24/03/08

La conferma che gli orrori della guerra non hanno mai fine, e gli uomini che volontà o no vi partecipano smettono di essere tali.


- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una citazione!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi