Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Gli uccelli

Di

Editore: TopiPittori

4.8
(77)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 72 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8889210540 | Isbn-13: 9788889210543 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Illustratore o Matitista: Albertine

Genere: Children , Comics & Graphic Novels , Philosophy

Ti piace Gli uccelli?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Topipittori ci regala un piccolo libro gioiello, edito in origine dalla casa editrice ginevrina La joie de lire, che sul suo sito scrive, a mo’ di motto, “ce sont les enfants qui vont être contents”. Ecco, i bambini saranno contenti, anzi saranno contenti tutti perché questo librino prezioso è in realtà per tutti e un po’ di più per i grandi. Un librino in apparenza senza parole, perché di frasi ne semina davvero poche qua e là tra le pagine, tra le illustrazioni. Poche? No, quelle necessarie. Necessarie a dire che certi giorni possono essere speciali anche quando non ti sembra e che basta poco, un dettaglio appena che potresti anche non vedere (Perché un dettaglio non è fatto per essere notato. ma per essere SCOPERTO. E se ci concediamo il tempo di vederlo… appare). Un dettaglio è un tesoro che può illuminare una giornata fino a cambiarla, fino a cambiare il tuo mondo, fino a cambiare il mondo. Un dettaglio si nasconde in un camion rosso che passa per strada. Un dettaglio semina stupore e meraviglia. Un dettaglio può metterti addirittura le ali. Un dettaglio, quando ti concedi di saperlo vedere, prende la forza della meraviglia e te la restituisce sottoforma di bene.
Ordina per
  • 5

    Chi non vorrebbe avere una fabbrica di bellezza?

    Questo libro è stato una sorpresa da subito per il silenzio rappresentato, per i colori energici che spiccano dalla pagina e per l’incipit che lascia spiazzati. Un tesoro di libro. Continua su http://scaffalebasso.it/post/76359537896/chi-non-vorrebbe-avere-una-fabbrica-di-bellezza

    ha scritto il 

  • 4

    sens paroles o quas

    quanto son belli sti librelli senza parole, dove il segno e l'azione, il colore e i personaggi parlan da soli, perché nelle nostre vite molte azioni avvengono proprio in silenzio o all'ombra del brusio di una radio o di una roboante città, nelle silenzio invece avvengono molte cose deliziose, alc ...continua

    quanto son belli sti librelli senza parole, dove il segno e l'azione, il colore e i personaggi parlan da soli, perché nelle nostre vite molte azioni avvengono proprio in silenzio o all'ombra del brusio di una radio o di una roboante città, nelle silenzio invece avvengono molte cose deliziose, alcune ricordano un po' delle comiche, come in questo caso, e un sorriso stupito si appoggia piano alle labbra

    ha scritto il 

  • 5

    sulla lama di un coltello che carezza il cuore, dolcemente farsi male

    cartolina dalla terra di nessuno. oltre la retorica dell'importanza del dettaglio, sperimentare la verità di un libro/questo libro fa male per la sua grande dolcezza.

    un frase una parola un rigo/una lettera appena.

    ha scritto il