Gone Girl

A Novel

By

Publisher: Crown

3.8
(1916)

Language: English | Number of Pages: 432 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Italian , Spanish , Greek , French , Portuguese , Catalan , Chi traditional , German , Chi simplified

Isbn-10: 030758836X | Isbn-13: 9780307588364 | Publish date:  | Edition 1

Also available as: eBook , Paperback , Audio CD , Softcover and Stapled , Others , Mass Market Paperback

Category: Family, Sex & Relationships , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Gone Girl ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Marriage can be a real killer.
One of the most critically acclaimed suspense writers of our time, New York Times bestseller Gillian Flynn takes that statement to its darkest place in this unputdownable masterpiece about a marriage gone terribly, terribly wrong. The Chicago Tribune proclaimed that her work “draws you in and keeps you reading with the force of a pure but nasty addiction.” Gone Girl’s toxic mix of sharp-edged wit and deliciously chilling prose creates a nerve-fraying thriller that confounds you at every turn.
On a warm summer morning in North Carthage, Missouri, it is Nick and Amy Dunne’s fifth wedding anniversary. Presents are being wrapped and reservations are being made when Nick’s clever and beautiful wife disappears from their rented McMansion on the Mississippi River. Husband-of-the-Year Nick isn’t doing himself any favors with cringe-worthy daydreams about the slope and shape of his wife’s head, but passages from Amy's diary reveal the alpha-girl perfectionist could have put anyone dangerously on edge. Under mounting pressure from the police and the media—as well as Amy’s fiercely doting parents—the town golden boy parades an endless series of lies, deceits, and inappropriate behavior. Nick is oddly evasive, and he’s definitely bitter—but is he really a killer?
As the cops close in, every couple in town is soon wondering how well they know the one that they love. With his twin sister, Margo, at his side, Nick stands by his innocence. Trouble is, if Nick didn’t do it, where is that beautiful wife? And what was in that silvery gift box hidden in the back of her bedroom closet?
With her razor-sharp writing and trademark psychological insight, Gillian Flynn delivers a fast-paced, devilishly dark, and ingeniously plotted thriller that confirms her status as one of the hottest writers around.
Sorting by
  • 4

    Bello e spiazzante! Finalmente un thriller un po' diverso dal solito, con intrecci intelligenti e ben studiati. Personaggi ben caratterizzati.
    Avevo pensato a tre finali diversi... e invece è andata a ...continue

    Bello e spiazzante! Finalmente un thriller un po' diverso dal solito, con intrecci intelligenti e ben studiati. Personaggi ben caratterizzati.
    Avevo pensato a tre finali diversi... e invece è andata a chiudere il romanzo in un modo ancora diverso.
    L'inizio della seconda parte è una doccia fredda e arriva proprio quando ormai stai pensando "beh, ho già capito tutto... cosa ci sarà ancora da raccontare?".

    said on 

  • 2

    La prima cosa che mi viene in mente pensando a questo libro, dopo aver arrancato per finirlo, è: LENTO!!! Davvero, ho fatto una fatica immensa a portarlo a termine. La storia di per sè è ben ideata, e ...continue

    La prima cosa che mi viene in mente pensando a questo libro, dopo aver arrancato per finirlo, è: LENTO!!! Davvero, ho fatto una fatica immensa a portarlo a termine. La storia di per sè è ben ideata, ed è stato sorprendente ritrovarsi a tifare prima per uno e poi per un altro personaggio in modo così immediato da un capitolo all'altro. Inizi a capire le motivazioni di uno...e poi le motivazioni dell'altro. Però ad un certo punto sono arrivata a non provare più simpatia per nessuno. Insomma è stato un susseguirsi di sentimenti, per lo più negativi, accompagnati dall' immancabile lentezza che, secondo me, caratterizza questo romanzo.
    Sono convinta che se la scrittrice si fosse dilungata di meno sarebbe stato molto più piacevole. Peccato.

    said on 

  • 5

    Un thriller psicologico che scorre con abilità su quella sottile linea che separa alcune delle emozioni umane più forti (odio, frustrazione, sollievo, perversione), senza mai permettere al lettore di ...continue

    Un thriller psicologico che scorre con abilità su quella sottile linea che separa alcune delle emozioni umane più forti (odio, frustrazione, sollievo, perversione), senza mai permettere al lettore di assestarsi su conclusioni di comodo, sui facili etichettamenti di colpevoli e innocenti, buoni e cattivi. Non ci sono vincitori in questa storia.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    Conseguir entender a Amy, una psicópata en todo el sentido de la palabra, es la mayor satisfacción en "Perdida".

    La historia me ha gustado y me ha sorprendido en cada uno de sus puntos de giro; tanto ...continue

    Conseguir entender a Amy, una psicópata en todo el sentido de la palabra, es la mayor satisfacción en "Perdida".

    La historia me ha gustado y me ha sorprendido en cada uno de sus puntos de giro; tanto así que, casi llegado al final, no sabía con qué desenlace me encontraría... El resultado ha sido maravilloso. No me esperaba menos de Nick y de Amy; sé lo adictivo que puede llegar a ser el querer estar con un completo desadaptado, que solo logra hundirte cada día más en una miseria compartida, es una sensación de amor y odio que te lleva a la inmovilidad en la que, al igual que muchas parejas en la vida real, estos dos personajes desembocan. No hay final feliz, a menos que uno de los dos muera definitivamente.

    ¡Me ha encantado!

    said on 

  • 4

    La prima parte del libro è abbastanza lenta e poco avvincente. Dalla seconda parte in poi il libro prende un bel ritmo, nel complesso promosso.

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    PERCHè CERTA GENTE SI SPOSA?????LASCIATE PERDERE CHE è MEGLIO....

    per la maggior parte del libro ho fatto il tifo per Amy,la moglie sparita e che si pensava fosse stata ammazzata dal marito,gran coglione e in più fedifrago.Però l'apparenza inganna e ad un certo punt ...continue

    per la maggior parte del libro ho fatto il tifo per Amy,la moglie sparita e che si pensava fosse stata ammazzata dal marito,gran coglione e in più fedifrago.Però l'apparenza inganna e ad un certo punto si ribalta la situazione,la tipa si scopre una vera psicopatica senza speranza o quasi e il marito il solito fesso che si è fatto prendere all'amo anche se a lui ha fatto comodo.
    Amy si scopre una vera fuoriclasse del ribaltamento dei ruoli,peccato che poi si faccia fregare come una fessa da quei due stronzi che vivevano dei bungalows.
    Finale "leggermente" esagerato....io con una così non avrei dormito neanche morto..paura!!!!!

    p.s. ad un certo punto la parola d'ordine diventa "scop....".....scommetto che l'autrice spera che il figlio non legga il libro fino al 2014....alcune cose avrebbe potuto ometterle.

    doppio P.S. Bravissima la traduttrice della parte di Amy.....secondo me scrive anche sulla pagina facebook del "MILANESE IMBRUTTITO"....ahahahhah

    said on 

  • 5

    Originale e cattivo!

    Un thriller decisamente ben scritto e con una trama avvicente. Belli i colpi di scena e i continui cambi di prospettiva. Il finale non mi ha convinto in pieno ma lo trovo un peccato veniale per un rom ...continue

    Un thriller decisamente ben scritto e con una trama avvicente. Belli i colpi di scena e i continui cambi di prospettiva. Il finale non mi ha convinto in pieno ma lo trovo un peccato veniale per un romanzo comuque molto riuscito. Quindi il mio vero voto sarebbe 4 stelle e mezzo

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    5

    La storia di due anime misere, lei una pazza psicotica vittima di chissà quale sindrome infantile che vive di personaggi e personalità inventate (certo con un QI da fare luce) e lui un poveraccio vitt ...continue

    La storia di due anime misere, lei una pazza psicotica vittima di chissà quale sindrome infantile che vive di personaggi e personalità inventate (certo con un QI da fare luce) e lui un poveraccio vittima del complesso "non posso essere come mio padre" e tutto sommato mediocre perchè Nick è tutto fuorchè un coraggioso. Certo alla fine lui si sveglia e lei trova pane per i propri denti. Finale da brivido con lei che deve partorire e ci si chiede come diamine farà 'sto figliolo, ho trovato azzeccata la gravidanza era l'unico motivo plausibile per farli stare insieme ad armi semi-deposte.
    Gillian Flynn continua a non deludere!

    said on 

  • 1

    Pensavo fosse una storia un po' diversa dal solito, poi l'autrice esagera e la situazione diventa inverosimile e noiosa. Se si fermava prima e scriveva meno pagine, poteva essere un bel giallo, così ...continue

    Pensavo fosse una storia un po' diversa dal solito, poi l'autrice esagera e la situazione diventa inverosimile e noiosa. Se si fermava prima e scriveva meno pagine, poteva essere un bel giallo, così com'è è solo un libro noioso con un finale assurdo! Leggete altro.

    said on 

  • 4

    scritto bene. Diciamo solo che nella prima parte si rimane un pò focalizzati sul marito, nella seconda si resta a bocca aperta fissi sulla moglie.
    A voi buona lettura ;)
    p.s. il film è fatto molto ben ...continue

    scritto bene. Diciamo solo che nella prima parte si rimane un pò focalizzati sul marito, nella seconda si resta a bocca aperta fissi sulla moglie.
    A voi buona lettura ;)
    p.s. il film è fatto molto bene, ma perde tutta l'introspezione che invece è ben affrontata nel libro

    said on 

Sorting by
Sorting by