Google story

Di ,

Editore: EGEA

3.9
(245)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 300 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Francese , Tedesco

Isbn-10: 8823830990 | Isbn-13: 9788823830998 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: F. Pretolani , U. Mangialaio , C. Grimaldi

Genere: Biografia , Affari & Economia , Computer & Tecnologia

Ti piace Google story?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Questa è la storia di Larry Page e Sergey Brin e dell'azienda che, fondata nel1998, è diventata in breve tempo una delle parole più usate nel pianeta:Google. Larry e Sergey avevano allora 25 anni ed erano studenti a Stanford.Oggi sono a capo di un'impresa che ha completamente rivoluzionato Internet evale in borsa più di Ford e General Motors messe insieme. "Google Story"racconta la magia informatica e l'acume imprenditoriale di Larry e Sergey,della vita nel fantasmagorico campus aziendale di Mountain View e dei talentiche lì si concentrano, dell'approccio ostinatamente anticonformista che haconsentito di sfidare la supremazia di Microsoft, del passato recente e delfuturo prossimo di uno dei fenomeni più appassionanti del nostro tempo.
Ordina per
  • 0

    un libro "di regime": dire che è encomiastico è dire poco. Io pensavo di poter leggere un libro che documentasse la storia di Google, non che celebrasse i loro creatori come dei in terra.
    L'ho abbando ...continua

    un libro "di regime": dire che è encomiastico è dire poco. Io pensavo di poter leggere un libro che documentasse la storia di Google, non che celebrasse i loro creatori come dei in terra.
    L'ho abbandonato dopo neanche 100 pp perché mi ha disgustato.

    ha scritto il 

  • 4

    Prima di leggere questo libro ho letto un po' di recensioni, che vanno da quelle super-positive a quelle critiche, dove viene detto che questo libro è di parte. Secondo me Google è una di quelle azien ...continua

    Prima di leggere questo libro ho letto un po' di recensioni, che vanno da quelle super-positive a quelle critiche, dove viene detto che questo libro è di parte. Secondo me Google è una di quelle aziende capaci di ispirarti simpatia e che, indubbiamente, ha una storia e una cultura particolare, che suscita ammirazione e interesse nella maggior parte della gente. Quindi non direi che questo libro è di parte, anche perché racconta i fatti. C'è la storia di Google e dei suoi fondatori, dal loro incontro a Stanford fino alla fine del 2005, anni in cui è uscito questo libro. Si parla dei valori dei due inventori, della loro indiscutibile intelligenza (una laurea in matematica a 19 anni non è da tutti), della loro idea di Google e del valore che sono riusciti a creare. Valore che viene percepito da tutti gli stakeholders: clienti, dipendenti, finanziatori..

    E' interessante leggere da dove è nata l'idea di Google, che ha indiscutibilmente cambiato il mondo. Allo stesso modo è interessante scoprire l'origine del PageRank, del Googleplex, della cultura aziendale e del grande successo di Google. Consiglio questo libro a coloro che vogliono conoscere la storia del motore di ricerca e del web, ma soprattutto a coloro che studiano economia e comunicazione. Questa è la storia di un'azienda di successo e, quando si arriva alla fine del libro (2005), ognuno di noi vorrebbe che andasse avanti fino ad oggi, per saperne di più sulla nascita di Youtube, GoogleDocs. e le tante altre innovazioni di Google. Imperdibile la parte finale con i suggerimenti su come utilizzare Google: dai consigli sulle ricerche al consiglio di provare ad andare su Google Labs., dove si possono testare le nuove idee dei dipendenti Google!

    ha scritto il 

  • 3

    quasi un'agiografia dei due fondatori, attraverso tutte le tappe della storia di google, dal progetto iniziale al finanziamento di ricerche sulla genomica e sulle energie rinnovabili.
    la parte più int ...continua

    quasi un'agiografia dei due fondatori, attraverso tutte le tappe della storia di google, dal progetto iniziale al finanziamento di ricerche sulla genomica e sulle energie rinnovabili.
    la parte più interessante è l'introduzione di Carlo Maffè, docente di strategia aziendale alla Bocconi: google è un modello istituzionale, organizzativo, editoriale ed economico; la sua base è la cattura (e la vendita) dell'attenzione dell'utente, e quindi dei suoi interessi.
    Maffè fa un elenco di ciò che google potrebbe sapere di noi, incrociando i dati ottenuti dall'uso dei suoi molteplici servizi: può localizzarci, grazie a android; può sapere quale strade e quali luoghi frequentiamo di solito; conosce gli argomenti che ci interessano grazie a google search; conosce i siti che surfiamo grazie a chrome; sa quali notizie ci interessano grazie a google news; conosce i nostri dati sanitari, bancari, la nostra agenda e i nostri amici e colleghi; eccetera eccetera.
    Per fortuna - e speriamo che la speranza basti!-, il motto di google è don't be evil!!!

    ha scritto il 

  • 4

    Voglio lavorare a Googleplex

    Lì sì che mi troverei a mio agio: un ambiente pazzoide, nei corridoi gli impiegati si spostano con lo skate, giocano a freccette e vestono in modo assolutamente informale; in più c’è:

    - idromassaggi ...continua

    Lì sì che mi troverei a mio agio: un ambiente pazzoide, nei corridoi gli impiegati si spostano con lo skate, giocano a freccette e vestono in modo assolutamente informale; in più c’è:

    - idromassaggio,
    - sala da ping pong,
    - mensa con manicaretti preparati da uno chef con ingredienti biologici, nutrienti ma leggeri,

    Si ha diritto a spendere il 20% del tempo per lavorare a un proprio progetto. Il clima è così gradevole che tu produci molto e non ti rendi conto che è un lavoro. E alla fine vieni pagato pure bene, perché tanto di soldi ne entrano a palate.

    Ecco il test per entrare,
    http://www.thegooglestory.com/glatpage1.html

    basta essere giovani e molto intelligenti, esclusi perditempo, escort e trote.

    La favola di google mi ha appassionata, istintivamente i due tipi mi stanno più simpatici di Bill Gates, come lui hanno guadagnato tantissimo, ma sono stati coerenti, e ancora oggi, ad esempio, non pubblicizzano fabbriche di armi o siti pornografici. Certo il libro è vecchio di 5 anni che per internet equivale al un secolo, ma ho comunque imparato tante cose anche sulle applicazioni di google, come la calcolatrice

    ha scritto il 

  • 0

    Larry e Sergey? Amici miey.

    Ho letto Google Story, di David Vise e Mark Malseed (qui in italiano).

    E davvero, almeno per la prima parte, ci si sente amici di questi due ragazzi, conquistati da un fascino composto sia di eccezion ...continua

    Ho letto Google Story, di David Vise e Mark Malseed (qui in italiano).

    E davvero, almeno per la prima parte, ci si sente amici di questi due ragazzi, conquistati da un fascino composto sia di eccezionali doti intellettuali, sia di una fortissima carica umana.

    Poi vai avanti nella lettura, capisci cosa hanno realizzato (e cosa hanno in mente di realizzare) questi due thirty-somethings, e ti cominci a chiedere cosa lo leggi a fare, un libro così, che i sogni di grandezza alla tua età non stanno più bene, e fai anche un altro mestiere.

    “Perché è una storia vera che ha la forza di un romanzo” – dai, c’è di meglio, obiettivamente.

    “Perché voglio vedere come va a finire” – palle, lo sai che non è finita.

    Ok, ce l’ho.

    "Perché dimostra che si può fare una delle più grandi aziende del mondo senza mai scendere a compromessi e infischiandosene bellamente dell’aspetto economico, se non per quanto necessario alla miglior realizzazione possibile delle tue idee. E senza diventare matto o scemo né dimenticare il senso del tuo lavoro anche quando il valore borsistico della tua società è di 117 miliardi di dollari, cioè 8 volte la General Motors (a 8 anni dalla fondazione)."

    E poi c’è quella bellissima lista di consigli per usare meglio Google, alla fine:

    1 – G può fare da elenco telefonico USA (digita nome cognome città e le due iniziali dello stato)
    2 – G può fare da calcolatrice (digita l’operazione nella finestra di ricerca)
    3 – puoi usare anche più termini per indicizzare meglio la ricerca
    4 – per ricerche precise alla lettera, usa le virgolette
    5 – G può essere un dizionario monolingua (digita define + la tua parola per ottenerne una difinizione lessicale)
    6 – minuscolo/maiuscolo non conta
    7 – singolare/plurale non conta
    8 – usa la image search per trovare siti che non troveresti altrimenti
    9 – trova subito mappe, indicazioni stradali e vedute satellitari digitando nella finestra di ricerca città+regione (o stato)
    10 – sfoglia i libri online facendo la ricerca su print.google.com
    11 – scegli un risultato unico con mi sento fortunato
    12 – notizie e aggiornamenti sulle notizie di tuo interesse
    13 – ottieni previsioni del tempo (digita weather + il nome della località)
    14 – fai ricerche approfondite con le versioni precedenti alle attuali di ogni singola pagina elencata nella ricerca (versione cache)
    15 – ricerca su scholar.google.com per accedere a materiali specialistici
    16 – digita la tilde ~ senza spazi prima della tua parola per trovare anche i sinonimi
    17 – imposta le tue preferenze
    18 – traduci in altre lingue
    19 – ricevi le quatazioni di Wall Street semolicemtne digitando l’acronimo borsistico del tuo titolo
    20 – fruga all’interno di G cliccando su altro e leggi la guida utente google.com/help/cheatsheet.html

    Se vuoi leggere il post originale su ohmymarketing.wordpress.com clicca qui:

    http://ohmymarketing.wordpress.com/2007/12/27/larry-e-sergey-amici-miey/

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    3

    Before reading The Google Story, I thought entrepreneurship is still far away from me. To me, build up my own brand and share with all over the world is such a wonderful thing. I can’t even image abou ...continua

    Before reading The Google Story, I thought entrepreneurship is still far away from me. To me, build up my own brand and share with all over the world is such a wonderful thing. I can’t even image about that. Larry and Sergey, they are dream chasers. I love their enthusiastic motions and the powers of executive. All the way from beginning to now, they faced a lot of obstacles and enjoyed bunch of achievements of success. From 2003, they took seven years to change the world and the world is still getting better because of them.

    Larry and Sergey

    They are from Stanford University and having a healthy disregard for the impossible. To them, nothing is impossible. They have dreams in their minds. There are always a lot of blueprints to finish. Optimistic mind is their secret weapon. Every time something troublesome happen to them. They can easily figure it out and make it better. They have ideas but the most important part is they are willing to executive them and make the dreams come true. No matter how many obstacles in front of them to discourage them, they don’t even stop and think about that. They know they need to taste failure first and then embrace success. Hence, they are not afraid of failure. Failure is a capstone of success to them. Falling down is a chance for them to grow up and being strong. To Larry and Sergey, everyone is unique and have ability to change the world. They have dreams and know how to change the world with secret weapons in their mind.

    The Story

    As they are still studying in Stanford University, they found that the current search engines are very poor. Being thinking if they can do something to solve the issue and offer users a free and efficient search engine. By using the knowledge learned from school and some computers, they started up their own business in garage. They know they need to do something different and unique to the world. Searching data is not the major way to get information on that moment. Hence, it’s pretty hard to them to rise funding from Angel venture investors. Based on social net from Stanford University and recommendations from professors, they finally found two major Angel venture investors to help them keep running their business. Also, the obstacles to find a funding made them have to stop keeping chasing their degree in Stanford University and focusing on Google. The firm motivation makes them have courage to chase their dreams without the degrees from Stanford University.

    In 2003, Google changed the world a lot. Google map made people don’t even need to worry about searching direction. Translate function makes the global village can easily be connected. Everyone in the global village starts to Google everything. In 2004, Gmail surprised everyone with gigantic capacity for free. 1 GB is 250 times to yahoo’s mail in 2004. During the time, their mail related content advertisement makes them troublesome a lot. People felt that the privacy issue is serious. They don’t want Google scan their mails to find the keywords for related advertisement. However, Google is too amazing and wonderful to be worried about the privacy issue. Gradually the issue is not a problem anymore.

    Teamwork

    Teamwork and leadership are other elements to make them success. Larry and Sergey brings their employees to Burning man festival in desert. In desert, they can’t use money to buy anything and they won’t leave anything after they leave. There they learned how to teamwork with others. They formed an unique Google culture and teamwork together.

    You can make it.

    The culture, leadership and motivation made Google be so successful. Running a new business is just like doing ice skating. If you are afraid to fall down, you will do. As you have courage to keep moving forward and face the challenge on the ice, then you will make it.

    ha scritto il 

  • 3

    Un libro leggero... leggero... Onestamente non mi è piaciuto moltissimo. Racconta parecchio su Google, dalla nascita ai nostri giorni, ma mi ha dato la sensazione di essere troppo di parte (sembra di ...continua

    Un libro leggero... leggero... Onestamente non mi è piaciuto moltissimo. Racconta parecchio su Google, dalla nascita ai nostri giorni, ma mi ha dato la sensazione di essere troppo di parte (sembra di leggere una mega-pubblicità).

    ha scritto il