Grammatica del vedere

Saggi su percezione e Gestalt

Voto medio di 70
| 11 contributi totali di cui 10 recensioni , 1 citazione , 0 immagini , 0 note , 0 video
Sono qui raccolti alcuni lavori fondamentali di uno dei padri della psicologia italiana contemporanea, alla quale ha offerto un contributo decisivo di svecchiamento e sprovincializzazione. Il mondo visivo che ci troviamo davanti agli occhi non è la s ...Continua
Italo Armone
Ha scritto il 07/04/12

Cheppalle. Fortuna che ci sono le immagini.

Riccardo
Ha scritto il 03/09/11
stimolo fisico e fenomenologia...

... dopo questa lettura un'ombra o una trasparenza non saranno più la stessa cosa per voi...

Andriolomarco22
Ha scritto il 06/12/10

Da leggere per togliersi qualche curiosità

Cantz506
Ha scritto il 04/11/09

La psicologia della Gestalt è sempre stata la mia teoria preferita, nonostante risenta non poco degli anni. Questo libro per me è vera musica.

Ghi of Green Gables
Ha scritto il 18/05/09
Zzz

Non discuto sul contenuto, ma l'autore dovrebbe seriamente prendere in considerazione l'idea di non uccidere di noia i suoi lettori.


Marco Ghitti
Ha scritto il Feb 27, 2011, 20:03
Lo spazio visivo non è uno statico schema geometrico o la semplice trasposizione sul piano percettivo della disposizione topografica degli stimoli sulla retina. Esso deve invece essere considerato un evento altamente dinamico.
Pag. 309

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi