Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Grass is Singing

By

Publisher: Penguin Books Ltd

4.0
(296)

Language:English | Number of Pages: 64 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi simplified , Italian , Spanish , Swedish , German

Isbn-10: 0140813551 | Isbn-13: 9780140813555 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Others , eBook

Category: Fiction & Literature , Health, Mind & Body , Sports, Outdoors & Adventure

Do you like Grass is Singing ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Part of the "Simply Stories" series, this ELT reader is an edited version of Doris Lessing's "The Grass is Singing", reduced to 2360 words.
Sorting by
  • 5

    MISTERIOSO DELITTO.
    (dal nostro corrispondente).
     
    Mary Turner, moglie di Richard Turner, agricoltore di Ngelsi, è stata rinvenuta assassinata ieri mattina, sulla veranda della propria abitazione. Il
    ...continue

    MISTERIOSO DELITTO.
    (dal nostro corrispondente).
     
    Mary Turner, moglie di Richard Turner, agricoltore di Ngelsi, è stata rinvenuta assassinata ieri mattina, sulla veranda della propria abitazione. Il “boy”, già tratto in arresto, si è dichiarato artefice del delitto, per il quale non è stato individuato finora alcun movente. Si ritiene che l’uomo fosse alla ricerca di preziosi.

    Un epilogo dà l'avvio a questa storia. Mary Turner, moglie di Richard Turner è stata assassinata da un giovane nero. Questa è la fine e poi il nastro si riavvolge portandoci indietro nel tempo. Una risalita ed una discesa nel baratro.
    Questo romanzo (scritto dalla Lessing a trent'anni) è composto da una serie di dicotomie stridenti e dolorose insite tanto nel paesaggio naturale quanto in quello umano del Sud Africa.
    Una società coloniale che contrappone il bianco occupante ed il nativo nero.
    Il doppio volto della natura: la bellezza che toglie il fiato, da una parte, e, dall'altra,, le insidie che si nascondono tra l'erba.
    Le due stagioni: la pioggia – pericolo che minaccia la rovina del prezioso lavoro agricolo- il caldo soffocante che toglie la ragione.
    La società coloniale è quella regolata da leggi non scritte ma ben assodate che non permettono trasgressioni. Una società che si fa forza e nasconde le sue paure più profonde in una coalizione artificiale.
    Questa è la tragica storia di Mary e Richard. Due personaggi che non sanno stare al gioco. Perdenti in partenza. Le loro vite non possono che contenere le note di un dramma.
    Magistrale.

    said on 

  • 0

    Un libro duro come la sua protagonista. Si sente l'afa della terra africana e si soffoca per la solitudine e la vanita' di ogni speranza di miglioramento. Del resto l'incipit condanna da subito la vic ...continue

    Un libro duro come la sua protagonista. Si sente l'afa della terra africana e si soffoca per la solitudine e la vanita' di ogni speranza di miglioramento. Del resto l'incipit condanna da subito la vicenda alla tragedia.

    said on 

  • 5

    Bello, bello, bello. E' un romanzo spietato, non c'è timidezza alcuna nel chiamare i sentimenti e le pulsioni negative con il proprio nome.
    Il paesaggio africano si fonde perfettamente con gli inquiet ...continue

    Bello, bello, bello. E' un romanzo spietato, non c'è timidezza alcuna nel chiamare i sentimenti e le pulsioni negative con il proprio nome.
    Il paesaggio africano si fonde perfettamente con gli inquieti personaggi e la storia è un procedere a passi lenti verso un cuore nero, pulsante e presago di violenza.

    said on 

  • 5

    África blanca

    Mary es una mujer independiente que lleva una vida tranquila y posiblemente se considera feliz, pero en el fondo está encadenada a un montón de prejuicios, lastrada por los recuerdos de su infancia, c ...continue

    Mary es una mujer independiente que lleva una vida tranquila y posiblemente se considera feliz, pero en el fondo está encadenada a un montón de prejuicios, lastrada por los recuerdos de su infancia, con unos padres con vidas complicadas que la hacen huir de cualquier relación personal muy cercana, impensadamente abocada a un matrimonio que no deseaba, pero que le parece que es lo que necesita para evitar su aislamiento y que la conduce a un mundo duro, solitario y sin esperanza en un África impregnada de racismo y machismo. A partir de aquí todo será declive sin escapatoria.
    Una novela clave para entender la colonización africana desde la mente de sus autores anónimos, de enorme dureza pero de un estilo impresionante.

    said on 

  • 4

    Mi aspettavo un libro totalmente diverso. Sono abituata a leggere dell'Africa come grande mamma che dona a chi si abbandona a lei, anche se in genere chiede un tributo in sentimenti come prezzo da pag ...continue

    Mi aspettavo un libro totalmente diverso. Sono abituata a leggere dell'Africa come grande mamma che dona a chi si abbandona a lei, anche se in genere chiede un tributo in sentimenti come prezzo da pagare e vi assicuro che per molti è un prezzo alto, quasi insopportabile. Questo invece è un libro doverso. Intanto parla del Sud Africa che si differenzia molto dai racconti che vengono dal Kenya. In sud Africa c'è sempre violenza gratuita, incomprensione e la natura non è amica come in Kenya. Nei libri che parlano del Sud Africa non ci sono uomini, ci sono bianchi e negri. I bianchi comandano, i negri ubbidiscono e questa legge universale non va assolutamente sovvertita. Un bianco non può diventare povero non può avvicinarsi troppo ai negri. E il libro parla di questo, Di come dei bianchi pian piano diventino negri e in questo mondo questo non può accadere. Per questo il libro è forte, parla di negri non di persone. Questa è un Africa che non conoscevo, quella che genererà quello che noi chiamiamo apartheid. Una cosa infame, gravissima, di cui oggi giorno si parla troppo poco nonostante il suo simbolo, Nelson Mandela, sia ancora lì a ricordarcelo.

    Anche questo è un libro che va letto per impedire che ciò si perpetui e ciò non accada più. Un presidente nero certamente segna il cambiamento dei tempi in tutto il mondo ma credo che su questa strada ci sia molto da lavorare, non è che un sentiero quello tracciato da questi uomini illustri.

    said on 

  • 4

    Como el clima africano

    Muy buena novela, eso sí es tan dura, agobiante y asfixiante como el clima de África. Mas mérito tiene si recordamos que Doris solo tenía 30 años cuando la escribió. Hay que destacar lo bien trazado q ...continue

    Muy buena novela, eso sí es tan dura, agobiante y asfixiante como el clima de África. Mas mérito tiene si recordamos que Doris solo tenía 30 años cuando la escribió. Hay que destacar lo bien trazado que está el personaje de Mary, con gran profundidad psicológica, la odié la mayor parte del tiempo. También me gusta como se trata el tema del racismo, sin dar lecciones y sin moralina. La autora nos dice, estas personas eran así y pensaban de esta manera y esto era normal en aquel entonces, deja que el lector saque sus propias conclusiones.

    said on 

  • 3

    Romanzo angosciante e intenso. L'autrice entra nei personaggi in profondità e ti rende partecipe dei loro pensieri.
    E' bravissima.
    Peccato che il finale sia un po' oscuro...Non ho capito bene come si ...continue

    Romanzo angosciante e intenso. L'autrice entra nei personaggi in profondità e ti rende partecipe dei loro pensieri.
    E' bravissima.
    Peccato che il finale sia un po' oscuro...Non ho capito bene come si sia arrivati lì...

    http://www.lacasadialchemilla.com/2013/08/lerba-canta-di-doris-lessing.html

    said on 

  • 4

    Fue su primera novela, y se observa ya en ella una gran carga emocional.
    Los personajes están muy bien perfilados, y la trama es buena.
    La única pega que tiene, es ese ritmo lento y cansino en el que ...continue

    Fue su primera novela, y se observa ya en ella una gran carga emocional.
    Los personajes están muy bien perfilados, y la trama es buena.
    La única pega que tiene, es ese ritmo lento y cansino en el que a veces cae.
    Se deja leer. Puede recomendarse.

    said on 

Sorting by