Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Grazie dei ricordi

Di

Editore: RL Libri

3.7
(579)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 413 | Formato: Paperback

Isbn-10: 8846210468 | Isbn-13: 9788846210463 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Copertina rigida , Altri , eBook

Genere: Fiction & Literature , Mystery & Thrillers , Romance

Ti piace Grazie dei ricordi?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Ordina per
  • 5

    La Ahern non delude!

    Avevo già apprezzato molto questa scrittrice con "ps: I love you" e anche con questo libro non ha deluso le mie aspettative. Divertente, commovente, emozionante in ogni pagina. Ho amato la coppia Dori ...continua

    Avevo già apprezzato molto questa scrittrice con "ps: I love you" e anche con questo libro non ha deluso le mie aspettative. Divertente, commovente, emozionante in ogni pagina. Ho amato la coppia Doris-Al, ma ancora di più il personaggio del padre padre di Joyce.
    Una storia magica, assolutamente da leggere per noi patite del romanticismo!

    ha scritto il 

  • 5

    Consigli di lettura del gruppo E & L (consiglio di Tizi)

    ponte lungo più mare più sole più Kobo più bel libro = libro finito in 3 giorni.
    Grazie dei Ricordi di Cecelia Ahern.
    Bellissimo romanzo, romantico e divertente, con un pizzico di magia che non guasta ...continua

    ponte lungo più mare più sole più Kobo più bel libro = libro finito in 3 giorni.
    Grazie dei Ricordi di Cecelia Ahern.
    Bellissimo romanzo, romantico e divertente, con un pizzico di magia che non guasta. I personaggi, con i loro pregi e difetti, sono davvero ben caratterizzati: il mio preferito è senza dubbio il padre di Joyce, con la sua ironia e fragilità e il suo amore incondizionato per la moglie e la figlia. La scena di lui che tira fuori dallo zaino la foto della moglie per guardare "insieme" il paesaggio dal finestrino dell'aereo è tra le più belle del libro.

    ha scritto il 

  • 5

    "Soffri anche tu di NRUC?" "Di cosa?" "Non ricordo un caz.."

    avevo questo libro in fondo alla mia lista di libri da leggere... contentissima di aver finalmente trovato il tempo di leggerlo!
    un libro che diverte e emoziona!

    ha scritto il 

  • 3

    Un pò noioso

    Primo libri e penso ultimo che leggerò di questa scrittrice, l'ho trovato noioso e praticamente non succede niente di più di quello che c'è scritto nella trama dietro la copertina del libro... Mi aspe ...continua

    Primo libri e penso ultimo che leggerò di questa scrittrice, l'ho trovato noioso e praticamente non succede niente di più di quello che c'è scritto nella trama dietro la copertina del libro... Mi aspettavo molto di più, invece ne sono rimasta delusa.

    ha scritto il 

  • 2

    Mi aspettavo molto di più.
    Trama fantasiosa condita con temi e pensieri forse troppo adolescenziali.
    Personaggi carini, ma alquanto improbabili.
    Scrittura piacevole.
    Un bel no, insomma. ...continua

    Mi aspettavo molto di più.
    Trama fantasiosa condita con temi e pensieri forse troppo adolescenziali.
    Personaggi carini, ma alquanto improbabili.
    Scrittura piacevole.
    Un bel no, insomma.

    ha scritto il 

  • 5

    magico

    Solitamente con i libri della Ahern verso la fine mi commuovo e piango sempre, in questo invece, nelle prime 50 pagine stavo già piangendo come una fontana e poi per tutto il resto del romanzo ho riso ...continua

    Solitamente con i libri della Ahern verso la fine mi commuovo e piango sempre, in questo invece, nelle prime 50 pagine stavo già piangendo come una fontana e poi per tutto il resto del romanzo ho riso di gusto per le varie situazioni in cui si veniva a trovare Gracie, ops Joyce ;)
    La storia ruota attorno a due personaggi principali: Joyce e Justin, la prima a causa di un incidente ha bisogno di una trasfusione e riceve il sangue di lui e, una volta sveglia, si accorge di avere nozioni e ricordi che non le appartengono e che non riesce a spiegarsi.
    Come sempre nei suoi romanzi, questa meravigliosa scrittrice amalgama insieme, in modo strabiliante romanticismo, ironia, spensieratezza, tristezza, dolore, felicità e quel pizzico di magia che rende tutto sublime.
    Promosso a pieni voti.

    ha scritto il 

  • 2

    Un giorno di permesso è anche l'occasione per prendersi una pausa da una lettura impegnativa (Wolf Hall) e passare la serata leggendo un romanzo leggero che purtroppo si è rivelato una scelta non prop ...continua

    Un giorno di permesso è anche l'occasione per prendersi una pausa da una lettura impegnativa (Wolf Hall) e passare la serata leggendo un romanzo leggero che purtroppo si è rivelato una scelta non proprio azzeccatissima. In linea di massima posso dire che Cecelia Ahern mi piace, ma non è una certezza: ho apprezzato moltissimo Scrivimi ancora e The Book of Tomorrow ma ho trovato stucchevoli e piatti Il dono e soprattutto P.S. I love you (che è il libro per cui è più famosa - anche grazie al film che ne hanno tratto).

    http://robertabookshelf.blogspot.it/2013/03/grazie-dei-ricordi-di-cecelia-ahern.html

    ha scritto il 

Ordina per