Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Green

Di

Editore: Corbaccio

4.2
(1751)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 428 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Tedesco , Spagnolo , Catalano , Francese , Inglese

Isbn-10: 886380284X | Isbn-13: 9788863802849 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Disponibile anche come: eBook , Paperback

Genere: Fiction & Literature , Romance , Science Fiction & Fantasy

Ti piace Green?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Trilogia delle gemme Vol.3

Che si fa quando si ha il cuore spezzato? Si telefona alla migliore amica, si mangia cioccolato e ci si macera nel proprio dolore. Solo che Gwendolyn, viaggiatrice nel tempo suo malgrado, dovrebbe conservare tutte le sue energie per altre cose: sopravvivere, per esempio. Perché la trappola che il temibile conte di Saint Germain ha costruito nel passato è pronta a scattare nel presente. E per riuscire a trovare la soluzione dell'oscuro segreto, Gwen e Gideon, fra un litigio e l'altro, dovranno buttarsi a capofitto nei secoli passati cercando di schivare pericoli mortali.
Ordina per
  • 5

    Favoloso

    Una storia strepitosa, magica e divertente, con un finale che meglio di così non poteva essere.
    Mi è piaciuto, mi è piaciuto tantissimo questo ultimo volume della trilogia, e ha reso la storia perfett ...continua

    Una storia strepitosa, magica e divertente, con un finale che meglio di così non poteva essere.
    Mi è piaciuto, mi è piaciuto tantissimo questo ultimo volume della trilogia, e ha reso la storia perfetta.
    I personaggi sono stati stupendi tutti quanti, e quelli cattivi e soprattutto antipatici sono riusciti alla perfezione (ho odiato Charlotte da morire e alla fine è anche riuscita a farmi un po' pena).
    La travagliata storia tra Gideon e Gwen (sebbene all'inizio del libro un po' lagnosa) è stata gestita davvero in modo realistico, perché, diciamocelo, a 16 anni tutte noi avremmo reagito così. :)
    E poi il piano che avevano elaborato alla fine per distruggere i piani del conte è stato del tutto sorprendente, non me lo sarei aspettata una genialità del genere (effettivamente ero un po' preoccupata per il futuro dei due innamorati!) :)
    Comunque è una trilogia leggera, scritta molto bene e scorre liscia liscia. Lo consiglio vivamente a tutti.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    4

    SERIE TRILOGIA DELLE GEMME N. 3

    Lettura di gruppo E&L
    "Era davvero strano che un cuore spezzato fosse ancora in grado di battere" oh Gwen :(
    come inizio direi non c'è male..sto già soffrendo!
    Eccoci giunti all'ultimo volume di quest ...continua

    Lettura di gruppo E&L
    "Era davvero strano che un cuore spezzato fosse ancora in grado di battere" oh Gwen :(
    come inizio direi non c'è male..sto già soffrendo!
    Eccoci giunti all'ultimo volume di questa saga. Devo dire che all'inizio non mi convinceva..poi mi sono ricreduta. Okay è proprio uno Young Young Young adult. L'ho trovato molto diverte, la storia originale e con una bella storia romantica. Peccato che in quest'ultimo libro, che comunque mi è piaciuto, secondo me la Gier si è un po' persa, non ha tenuto il passo con il secondo libro che ho trovato più completo, più emozionante e divertente. Ha sdrammatizzato un po' troppo e ha affrettato il finale. Mi sarei soffermata di più sugli intrighi per sventare il piano del Conte e più tragicità. Okay che è per ragazzini però un minimo di serietà in alcuni punti ci doveva essere. (vedere Harry Potter..si lo so non c'entra nulla ma ultimamente mi è entrato in testa e nel sangue ^^)
    Cque originale, simpatico e romanticoso. Libro giusto al momento giusto. Ho proprio bisogno di svagarmi in questo periodo e questo libro ci è riuscito benissimo. Rimani incollato alle pagine fino alla fine.
    ATTENZIONE SPOILER Stralci e commenti durante la lettura ^^
    Fine CAP.7
    “Quando finalmente il mio stomaco si calmò, anche Gideon era tornato indietro. Stava appoggiato con la schiena al muro. Sul suo viso non c'era più traccia di collera, ma un sorriso malinconico. «Mi piacerebbe davvero tanto partecipare a una delle vostre partite di poker» disse. «Infatti sono molto bravo a bluffare.» Poi lasciò la stanza senza voltarsi indietro.”
    Sto maleeeeeee perché devo andare a letto??? Io voglio leggere!!!!
    Fine CAP 9
    “Ti amo, Gwenny, ti prego, non mi lasciare» gridò Gideon e questa fu l'ultima cosa che udii prima di essere inghiottita da un grande nulla.”
    Noooooooo devo tornare a lavorare, perchééééé @_@
    "Chi è amato non può morire perché l'amore significa immortalità" Emily Dickinson
    "Per sempre è composto da tanti ora" Emily Dickinson

    ha scritto il 

  • 4

    Ultimo capitolo di una bellissima trilogia. Una storia che non annoia mai anzi che invoglia il lettore a leggere senza staccarsi dal libro chiedendosi a ogni capitolo come sarà il successivo. Anche in ...continua

    Ultimo capitolo di una bellissima trilogia. Una storia che non annoia mai anzi che invoglia il lettore a leggere senza staccarsi dal libro chiedendosi a ogni capitolo come sarà il successivo. Anche in questo capitolo il demone-fantasma la fa da padrone con la sua simpatia e sfrontatezza, aiutando in momenti tristi la dolce Gwen. Gideon si riprende per così dire dal suo torpore emotivo e inizia a capire di più i suoi sentimenti e li mette finalmente in chiaro, insieme lui e Gwen sono una coppia davvero molto bella proprio come Raphael e Leslie che in questo ultimo capitolo si mostrano un pò di più. In conclusione mi è piaciuto tanto anche se avrei preferito un finale strutturato diversamente.

    ha scritto il 

  • 4

    Gruppo di lettura: E&L

    Dei tre libri della trilogia è stato quello che ho preferito.
    Ora che è finito ho quasi nostalgia.

    Finale alla Romeo e Giulietta ma con il lieto fine :)
    L'unica cosa è che la conclusione è stata un p ...continua

    Dei tre libri della trilogia è stato quello che ho preferito.
    Ora che è finito ho quasi nostalgia.

    Finale alla Romeo e Giulietta ma con il lieto fine :)
    L'unica cosa è che la conclusione è stata un po' troppo sbrigativa per me.
    E Charlotte è risultata essere peggio di come descritta all'inizio.

    ha scritto il 

  • 4

    Dalla quarta di coperina

    «Per mia natura non ero incline all’autocommiserazione, era la prima volta nella mia vita che soffrivo per pene d’amore. Pene d’amore di quelle serie, intendo. Quelle che fann ...continua

    Dalla quarta di coperina

    «Per mia natura non ero incline all’autocommiserazione, era la prima volta nella mia vita che soffrivo per pene d’amore. Pene d’amore di quelle serie, intendo. Quelle che fanno proprio male. Al loro confronto tutto il resto diventa insignificante. Persino la sopravvivenza è secondaria. Sul serio: il pensiero della morte in quel momento non era tanto spiacevole. In fondo non sarei stata la prima a morire di crepacuore, ma mi trovavo in ottima compagnia: la Sirenetta, Pocahontas, Giulietta, la Signora delle Camelie, Madame Butterfly, e adesso io, Gwendolyn Shepherd.»

    ha scritto il 

  • 5

    CHE TRISTEZZA ... PERCHè TUTTA QUESTA CORSA?

    premetto che il libro mi è piaciuto molto, anche se il finale così affrettato mi ha lasciato un po' di amaro in bocca. Perchè prolungarsi per più di metà del libro su cose a volte un po' innutili e po ...continua

    premetto che il libro mi è piaciuto molto, anche se il finale così affrettato mi ha lasciato un po' di amaro in bocca. Perchè prolungarsi per più di metà del libro su cose a volte un po' innutili e poi chiudere in meno di 20 pagine una trilogia che invece poteva creare ancora tanto?? Mhà. Ho dato cmq cinque stelle perchè l'ho trovata grandissima la trilogia!! Innovativa.

    ha scritto il 

  • *** Attenzione: di seguito anticipazioni sulla trama (SPOILER) ***

    2

    FINALE UN PO DELUDENTE...

    PRIMA PARTE SENZA SPOILER (dedicata a coloro che non sono ancora convinti di leggerla)

    Ahimé ieri sera ho concluso la terza e ultima parte della saga delle Gemme.
    Mi è molto dispiaciuto perché ormai m ...continua

    PRIMA PARTE SENZA SPOILER (dedicata a coloro che non sono ancora convinti di leggerla)

    Ahimé ieri sera ho concluso la terza e ultima parte della saga delle Gemme.
    Mi è molto dispiaciuto perché ormai mi ero affezionata ai personaggi ma la storia arrivata al termine doveva rispondere ad alcuni quesiti che aveva lasciato lungo il percorso.
    Visto che non voglio rivelare nulla (se non dopo l'avviso di allerta spoiler) voglio solo rispondere alla domanda:
    Lo consiglieresti?
    La mia risposta è SI anche se in questo ultimo libro la Gier ha faticato ad arrivare alla fine e, come hanno detto altri prima di me, si è un po' trascinata lungo tre quarti di libro per poi correre al finale e abbozzarlo banalmente.
    Poteva dedicarci qualche paginetta in più perché di alcuni personaggi non spiega proprio la fine che fanno!
    Comunque i primi due libri della saga li consiglio vivamente perché sono scorrevoli e piacevoli da leggere. Questo un po' meno ma è bello, accettabile e necessario per capire certe cose.

    P.s. Se non sopportate i cliché (ragazza sfigata si fa le paranoie per due bacetti) allora lasciatelo perdere perché a me questo lato di Gwen mi ha proprio dato sui nervi!

    ALLERTA SPOILER (E' una cosa lunga ma sono piena di dubbi! aiutatemi voi!)

    ho riflettuto molto sul finale frettoloso e la scelta dell'immortalità.
    CHE TRISTEZZA!!! Vivere in eterno quando tutta la tua famiglia e gli amici non ci saranno più...
    No per carità di dio NO!
    E' stata una scelta discutibile...
    L'unica cosa che non capisco è:
    Cosa succede poi?
    Ecco, questo quesito mi infastidisce perché se alcune cose devi lasciarle in sospeso almeno fallo decentemente.
    (Odio anche S. King quando lascia i finali ad interpretazione...)
    PASSIAMO AI PERSONAGGI:
    Mr. George:
    Lo sentiamo nominare attraverso tutti i tre libri e si presume che con Gwen nasca una bella amicizia; poi però la sua bontà diventa ambigua ma poi torna buono come sempre e scopriamo poi che Gwen lo incontra solo una volta e lui non se lo ricorda neppure (o fa finta)...
    E poi?
    Possibile che questo personaggio sia solo buono, sudato e calvo?
    Mancava un po' di approfondimento.

    La zia con le premonizioni:
    Anche lei è risultata marginale nonostante fosse un personaggio affascinante con cui poteva interagire meglio.
    Era considerata una povera vecchia che dormiva sempre però aveva premonizioni che poi si rivelavano sempre esatte.
    ...eppure anche qui un buco nell'acqua lasciato in sospeso.

    Grace (la mamma adottiva di Gwen) si mette con Falk?
    Come saranno i rapporti con Gwen dopo che ha scoperto che l'aveva solo adottata?
    I fratelli che Gwen tanto adorava che fine fanno e come prendono la notizia che Gwen non è davvero loro sorella?

    Mr. Berhard (il maggiordomo) altro personaggio super affascinante...
    Si deduce che è un suo pro pro pro parente (fratello di Gwen nel 1912 ma pro pro pro pro parente nel 2011) ma che vita aveva e perché diavolo faceva il maggiordomo?
    Come faceva a comparire ovunque in ogni momento?

    Parliamo di GWEN: sbaglio o era la più figa di tutte le pietre del cronografo? Sbaglio o aveva il dono del Corvo (parlare con i morti)?
    Se aveva questa particolare dote allora perché ha usato Xemerius come fantoccio che la prendeva in giro per i suoi sbaciucchiamenti con Gideon?
    Non poteva farsi aiutare per scoprire i tranelli dei Guardiani o ciò che nascondeva sua mamma adottiva?
    No! nulla di tutto ciò.
    Eppure era il personaggio senza il quale mi sarei tagliata le vene per lungo!

    Se fossi una quindicenne (e lo sono stata) mi offenderei a vedere quelli della mia età dipinti in questo modo..
    Come minimo mi aspettavo una Gwen combattiva e non della serie: "ho le gambe di budino perché mi ha baciata" o "dai andiamo a bere che così poi lui mi salva".
    Questo mi ha proprio infastidito!
    Leslie... Grazie a dio c'eri tu!

    Insomma le ultime cento pagine sembrano delle bozze buttate al caso.
    Forse doveva cominciare un altro libro ma la fretta è il primo errore da non commettere quando si scrive un libro, soprattutto se parliamo del finale di una trilogia che era partita davvero bene.
    Come sopra dico che questo volume è un po' trascinato, prolisso e la fluidità che ho trovato nei primi due c'era ma a singhiozzo.
    Comunque a parte questo mi ritengo soddisfatta...
    Diciamo alla sufficienza!

    Ok, mi sono dilungata troppo ma avevo voglia di condividere con voi queste mie riflessioni e chiunque avesse voglia di condividere con me la propria esperienza con questa trilogia non esiti a farsi avanti!
    Ciao a tutti!
    Rebecca

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per