Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Gridare amore dal centro del mondo

Di ,

Editore: Salani

3.6
(2425)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 183 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Chi tradizionale , Inglese , Giapponese , Spagnolo , Francese , Tedesco , Coreano , Portoghese

Isbn-10: 8884518474 | Isbn-13: 9788884518477 | Data di pubblicazione:  | Edizione 2

Disponibile anche come: Tascabile economico , Paperback

Genere: Fiction & Literature , Romance , Teens

Ti piace Gridare amore dal centro del mondo?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Sakutaro sta andando in Australia, ma la sua non è una gita qualunque: portacon sé le ceneri di Aki, morta a soli diciassette anni di leucemia.L'Australia è la terra che Aki ha sempre sognato ed è là che lui disperderà lesue ceneri. Comincia così il racconto di Sakutaro, che rievoca il loro primoincontro, gli appuntamenti dopo la scuola, il lento e dolce avvicinamento trai due ragazzi. E infine la malattia, il ricovero, la disperata fugadall'ospedale... Da questo romanzo, grande successo in Giappone, Taiwan eCorea, sono stati tratti un film, una serie televisiva e dei manga.
Ordina per
  • 5

    Una storia che arriva al centro del cuore

    Struggente, emozionante, a tratti devastante. Non ci sono altre parole per descrivere questo libro. Mi sto mangiando le mani (in senso figurato ovvio) perchè non solo non ricordo quando l'ho letto ma non so nemmeno più dove l'ho cacciato. Ho sullo scaffale un libro simile (Quando cadrà la pioggia ...continua

    Struggente, emozionante, a tratti devastante. Non ci sono altre parole per descrivere questo libro. Mi sto mangiando le mani (in senso figurato ovvio) perchè non solo non ricordo quando l'ho letto ma non so nemmeno più dove l'ho cacciato. Ho sullo scaffale un libro simile (Quando cadrà la pioggia tornerò) ma questo non lo trovo. Mannaggia a me. Urge rimediare.

    ha scritto il 

  • 3

    Io mi domando perché mi faccia del male da sola, leggendo libri che so perfettamente come finiranno; probabilmente, sarà per la delicatezza, tutta giapponese, di raccontare il dolore e la tristezza - mai patetica, mai pesante.
    Il macigno arriva e rimane sul cuore, ma ne vale comunque la pena. ...continua

    Io mi domando perché mi faccia del male da sola, leggendo libri che so perfettamente come finiranno; probabilmente, sarà per la delicatezza, tutta giapponese, di raccontare il dolore e la tristezza - mai patetica, mai pesante. Il macigno arriva e rimane sul cuore, ma ne vale comunque la pena.

    ha scritto il 

  • 4

    Voglia di Amore

    Sakutaro ci porta lontano, in Giappone, per raccontarci la sua storia con Aki, l'amore della sua vita.
    Due ragazzi di diciassette anni che non conoscono altro che l'amore delicato e puro l'uno per l'altra.. finché un'incurabile malattaia non stronca la vita di Aki, lasciando Sakutaro solo con il ...continua

    Sakutaro ci porta lontano, in Giappone, per raccontarci la sua storia con Aki, l'amore della sua vita. Due ragazzi di diciassette anni che non conoscono altro che l'amore delicato e puro l'uno per l'altra.. finché un'incurabile malattaia non stronca la vita di Aki, lasciando Sakutaro solo con il suo dolore. Ed è proprio attraverso gli occhi di Sakutaro, diretto in Australia per spargere le ceneri di Aki, che conosciamo, in una serie di flashback, tutta la loro storia.

    Delicato, tenero, doloroso e malinconico, Gridare amore dal centro del mondo è un breve inno all'amore, quello vero, che dura per sempre. E a raccontarcelo non è solo Sakutaro, ma anche suo nonno, a cui la storia d'amore di questi due giovani si intreccia inevitabilmente all'interno delle pagine.

    ha scritto il 

  • 5

    Un argomento che nelle mani di chiunque non avesse la sensibilità tipicamente orientale sarebbe stato un polpettone disastroso. Invece il romanzo è un delicatissimo acquerello, d'una dolcezza infinita.

    ha scritto il 

  • 4

    Ante todo, este libro es una reflexión sobre la vida y la muerte, con el estilo melancólico y poético que caracteriza a la literatura japonesa, pero mucho más rápido y compacto, lo que resulta un beneficio para aquellos lectores que no gusten de las descripciones y reflexiones que los japoneses h ...continua

    Ante todo, este libro es una reflexión sobre la vida y la muerte, con el estilo melancólico y poético que caracteriza a la literatura japonesa, pero mucho más rápido y compacto, lo que resulta un beneficio para aquellos lectores que no gusten de las descripciones y reflexiones que los japoneses hacen en sus escritos, convirtiéndolos en viajes de descubrimiento personal de los protagonistas, en los que nos vemos o no reflejados.

    En ese sentido, puedo catalogar a este libro como la condensación de todos los elementos del género japonés: reflexiones, poesía y un relato de la vida cotidiana en la que ésta, más que todo, se convierte en la aventura por descubrir. Por eso recomiendo este libro a quienes busquen experimentar el género por primera vez, pues este libro contiene lo que otros muchos tendrán y si éste les gusta, probablemente disfrutarán otros.

    La historia puede parecer y es en realidad es muy simple, pero son las reflexiones y enseñanzas que deja en el lector lo que realmente lo convierten en un libro enriquecedor, lleno del simbolismo japonés, de sus costumbres y tradiciones, pero también y en resonancia con los lectores de todo el mundo, también está lleno de sentimientos que todos hemos compartido, como el dolor por la muerte de un ser querido y la angustia ante la pérdida, elementos que presenta con reflexiones y escenas efímeras de la vida, para culminar con una escena sumamente significativa por su simbolismo japonés.

    Realmente y aunque corto, logró transmitirme un sentimiento de nostalgia y aprendí en sus páginas una nueva manera de ver la vida y la muerte. Muy bonito, pues aunque la prosa sea simple, se deja leer y entender; no requiere de muchas palabras para dar su mensaje.

    ha scritto il 

  • 3

    Tre stelle e mezzo

    Indubbiamente dolce. Indubbiamente toccante. Indubbiamente l'autore ha descritto quel tipico amore adolescenziale tanto visto e rivisto nella cultura nipponica dei manga e degli anime.
    L'ha propinato in una chiave più adulta che, però, a mio avviso, mal si è sposata con l'età dei protagonisti. N ...continua

    Indubbiamente dolce. Indubbiamente toccante. Indubbiamente l'autore ha descritto quel tipico amore adolescenziale tanto visto e rivisto nella cultura nipponica dei manga e degli anime. L'ha propinato in una chiave più adulta che, però, a mio avviso, mal si è sposata con l'età dei protagonisti. Nel bel mezzo delle scene, ragazzini che della vita avevano vissuto ben poco, esponevano discorsi profondi e filosofici che poco si adattavano alla loro età. Ho mal sopportato anche i cambi di scena repentini, con un'accozzaglia di scene messe a caso. In ogni caso la brevità del romanzo ha giocato a suo favore, rendendolo a suo modo scorrevole nella lettura.

    ha scritto il 

  • 2

    Los libros japoneses suelen tener algunas características comunes aunque se trate de distintos autores. En general los protagonistas son jóvenes, un hombre y una mujer, que mantienen una relación fuerte pero ambigua. Donde abundan los diálogos filosóficos más que la acción y coquetean mucho con ...continua

    Los libros japoneses suelen tener algunas características comunes aunque se trate de distintos autores. En general los protagonistas son jóvenes, un hombre y una mujer, que mantienen una relación fuerte pero ambigua. Donde abundan los diálogos filosóficos más que la acción y coquetean mucho con la muerte. Este libro tiene todas esas características típicas, que son esperables, pero narra una historia demasiado dramática que la verdad no es lo que tenía ganas de leer y donde encima pasa poco y nada.

    ha scritto il 

Ordina per