Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Procurar Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Gritos do Passado

Por

Editor: Oceanos

3.7
(2006)

Language:Português | Number of Páginas: 430 | Format: Paperback | Em outros idiomas: (outros idiomas) German , Spanish , English , French , Swedish , Dutch , Italian

Isbn-10: 972204348X | Isbn-13: 9789722043489 | Data de publicação: 

Category: Crime , Fiction & Literature , Mystery & Thrillers

Do you like Gritos do Passado ?
Junte-se ao aNobii para ver se os seus amigos já o leram, e descubra livros semelhantes!

Registe-se gratuitamente
Descrição do livro
Numa manhã de um Verão particularmente quente, um rapazinho brinca nas rochas em Fjällbacka - o pequeno porto turístico onde decorreu a acção de A Princesa de Gelo - quando se depara com o cadáver de uma mulher. A polícia confirma rapidamente que se tratou de um crime, mas o caso complica-se com a descoberta, no mesmo sítio de dois esqueletos. O inspector Patrick Hedström é encarregado da investigação naquele período estival em que o incidente poderia fazer fugir os turistas, mas, sem testemunhas, sem elementos determinantes, a polícia não pode fazer mais do que esperar os resultados das análises dos serviços especiais. Entretanto, Erica Falk, nas últimas semanas de gravidez, decide ajudar Patrick pesquisando informações na biblioteca local e novas revelações começam a dar forma ao quadro: os esqueletos são certamente de duas jovens desaparecidas há mais de vinte anos, Mona e Siv. Volta assim à ribalta a família Hult, cujo patriarca, Ephraim, magnetizava as multidões acompanhado dos dois filhos, os pequenos Gabriel e Johannes, dotados de poderes curativos. Depois dessa época, e de um estranho suicídio, a família dividiu-se em dois ramos que agora se odeiam.
Sorting by
  • 2

    Un ragazza trovata morta sopra due scheletri di due vittime risalenti a vent'anni prima. Delitti che sono legati ad una faida tra due famiglie imparentate che, ovviamente, nascondono segreti che verra ...continuar

    Un ragazza trovata morta sopra due scheletri di due vittime risalenti a vent'anni prima. Delitti che sono legati ad una faida tra due famiglie imparentate che, ovviamente, nascondono segreti che verranno svelati man mano che la polizia indaga. Un bel giallo, buoni personaggi e un intreccio che risente però dei troppi nomi dei componenti delle famiglie che creano confusione. Come tanti altri gialli degli ultimi anni troppo lungo, troppe 400 pagine per un movente degli omicidi un po' da film e poco reale.

    dito em 

  • 4

    Un po lungo ma scorrevole ed intrigante

    Piacevole.
    Forse tirato un po' troppo per le lunghe, ma coinvolgente e scorrevole
    Ho trovato leggermente scontata la conclusione però resta un bel giallo, sicurmante proseguirò con il terzo (se non er ...continuar

    Piacevole.
    Forse tirato un po' troppo per le lunghe, ma coinvolgente e scorrevole
    Ho trovato leggermente scontata la conclusione però resta un bel giallo, sicurmante proseguirò con il terzo (se non errro lo scalpellino)

    dito em 

  • 5

    Thriller eccezionale

    Il miglior regalo che la scrittrice potesse farmi in questo periodo è stato quello di aver creato "Il predicatore". La lenta ma progressiva intuizione di Patrick ed il contributo di tutte le forze di ...continuar

    Il miglior regalo che la scrittrice potesse farmi in questo periodo è stato quello di aver creato "Il predicatore". La lenta ma progressiva intuizione di Patrick ed il contributo di tutte le forze di polizia locali faranno luce sui delitti e sulle atrocità inferite a due donne, i cui cadaveri vengono scoperti per puro caso. La narrativa è ad altissimi livelli e lo studio dei personaggi è profondamente empatico; alla fine della lettura si ha la sensazione di aver visto un film, o meglio ancora di aver assistito , come in un teatro ad una scena tridimensionale per quanta umanità viene restituita dai personaggi. La storia procede su un doppio binario; il primo, quello principale, ci fa vivere come in una soap opera la triste storia di una famiglia lacerata da un destino avverso e divisa in due nette, almeno in apparenza, fazioni interne. La seconda, raggelante, ci svela come in un piccolo puzzle la realtà dei fatti . Solo nelle 10 splendide pagine finali si avrà l'unione delle due prospettive. Un capolavoro.

    dito em 

  • 4

    Esta segunda entrega de los crímenes de Falljbacka (o como se escriba) es igual de entretenida que la anterior.
    En este libro, el protagonista es Patrick, Erica queda relegada a personaje secundario, ...continuar

    Esta segunda entrega de los crímenes de Falljbacka (o como se escriba) es igual de entretenida que la anterior.
    En este libro, el protagonista es Patrick, Erica queda relegada a personaje secundario, pero no por ello la historia ha perdido peso.
    La novela consigue mantener la intriga sobre el asesino hasta el final, desde casi el principio del libro estás dudando entre los mismos personajes una y otra vez, sabes que es uno de ellos, pero no quien. La resolución del crimen no es nada sorpresiva, de hecho hay un detalle en la resolución que me ha chirriado bastante.
    Así pues, libro muy en la línea del anterior. Mantiene los personajes, cobrando unos más importancia que otros, trama nueva pero igual de interesante. Recomendable 100%

    dito em 

  • 4

    Ho iniziato questo secondo libro della Lackberg, sperando mi piacesse quanto il primo e devo dire che non ha affatto deluso le mie aspettative. Ben scritto, bella trama, con il giusto ritmo. L'unico ...continuar

    Ho iniziato questo secondo libro della Lackberg, sperando mi piacesse quanto il primo e devo dire che non ha affatto deluso le mie aspettative. Ben scritto, bella trama, con il giusto ritmo. L'unico piccolo appunto: Erika compare molto meno rispetto al primo! Sicuramente leggerò anche i successivi.

    dito em 

  • 4

    ottimo thriller con pause paurose e paurose pause

    ebbene si, se dovessi giudicare il thriller probabilmente avrei dato 5 stelline, ma siccome son qui a giudicare il libro , 4 bastano decisamente.
    Spiegare il perchè è molto semplice, se io stessi des ...continuar

    ebbene si, se dovessi giudicare il thriller probabilmente avrei dato 5 stelline, ma siccome son qui a giudicare il libro , 4 bastano decisamente.
    Spiegare il perchè è molto semplice, se io stessi descrivendo le mie giornate llavorative e poi parlassi delle giornate di ferie o di malattia avrebbe un senso ? No, appunto, e miss Camilla ha fatto proprio questo : ha inserito spezzoni di vita privata dei protagonisti o comunque dei personaggi principali senza nessun nesso con la trama, anzi, a volte ha lasciato pure situazioni a metà ! Veramente inconcepibile.
    E ripeto, è un vero peccato perchè la trama è originale, i personaggi abbastanza ben riusciti tutto quadra alla perfezione. Su Camilla, la prossima volta vedrai che la professoressa ti da un buon voto anche se scrivi qualche pagina in meno !!!!!

    dito em 

  • 3

    Ho fatto un po' fatica a finire questo romanzo e soprattutto fino a 3/4 ho avuto parecchia difficoltà nel distinguere i vari personaggi delle due famiglie protagoniste del romanzo, tanto da non capire ...continuar

    Ho fatto un po' fatica a finire questo romanzo e soprattutto fino a 3/4 ho avuto parecchia difficoltà nel distinguere i vari personaggi delle due famiglie protagoniste del romanzo, tanto da non capire i gradi di parentela. Il mistero viene introdotto nelle prime pagine e fino alla fine resta tale, a volte viene quasi messo in secondo piano. Certi passaggi li ho trovati abbastanza lenti e poco importanti per la storia. Non l'ho trovato così avvincente come altri thriller che ho letto. Tutto questo ovviamente fino al finale in cui si inizia a capire chi è il colpevole e cosa è successo veramente. Ho messo 3 stelline solo per il finale scioccante che ti fa capire cosa può causare una mente malata.

    dito em 

  • 5

    Consigliato!!!

    Personalmente ho molto apprezzato questo secondo libro della Lackberg anche se si avverte meno la presenza di Erica, e l’ho divorato un capitolo dopo l'altro tra suspence e adrenalina che verso la fi ...continuar

    Personalmente ho molto apprezzato questo secondo libro della Lackberg anche se si avverte meno la presenza di Erica, e l’ho divorato un capitolo dopo l'altro tra suspence e adrenalina che verso la fine sono molto sentite. Non vedevo l'ora di capire chi fosse l'assassino (come con la principessa di ghiaccio ho fatto molta fatica a non leggerlo tutto in una volta). Ho apprezzato la descrizione più approfondita dei vari personaggi della centrale di polizia, ognuno con il suo personale modo di lavorare.
    Il giallo è sicuramente più truce, ma il finale lascia davvero a bocca aperta e pur essendoci nella storia un numero piuttosto alto di personaggi ognuno viene descritto alla perfezione e ha la sua parte nella storia.
    Note per così dire negative: l'abitudine di bere grandissime quantità di caffè c'è sempre.

    dito em 

Sorting by