Guerra e pace

Voto medio di 4630
| 434 contributi totali di cui 173 recensioni , 258 citazioni , 0 immagini , 2 note , 1 video
"Guerra e pace", certamente il capolavoro di Tolstoj, è, come ha scritto Ettore Lo Gatto, "la più grande opera della letteratura narrativa russa e una delle più grandi della letteratura europea del secolo XIX". Il romanzo racconta la storia di due fa ...Continua
Geofla
Ha scritto il 20/02/18
Classici russi? Giammai! Sicché, fedele a questa linea, che più in generale da anni mi impedisce di prendere in considerazione la letteratura “seria” fatta di volumi corposi e di solida reputazione, il pomeriggio del giorno di Santo Stefano ho aggred...Continua
Mendel85
Ha scritto il 05/02/18
Prima o poi
Prima o poi nella "carriera" di un Lettore ci si imbatte in Guerra e Pace, è uno di quei libri che esercita un fascino magnetico per un lettore, ti imbarazza, ti mette alla prova, è uno scoglio da superare, è uno spartacque ( riuscirò a finire a term...Continua
  • 1 mi piace
Anne_of_green_gables
Ha scritto il 25/01/18
Tolstoj, l'ultimo dei romantici...
A guerra e pace sta stretta la classica definizione di romanzo storico, poiché in esso manca un taglio narrativo che possa dirsi totalmente naturalista, simile a quello che ad esempio possiamo ritrovare in Manzoni o in Stendhal. Tolstoj “sfonda” gli...Continua
  • 2 mi piace
Victor Workings
Ha scritto il 11/01/18
Non acquistate questa edizione
Consiglio per chi fosse intenzionato a leggere questo capolavoro: acquistate un'edizione diversa. Ho ricevuto in regalo questo libro. Ero certo che l'edizione BUR fosse ottima, vista l'esperienza avuta in passato. Sono rimasto però profondamente delu...Continua
Ugo Gargano
Ha scritto il 22/12/17
Semplicemente, la vita.
Troppo bello. Ti arrabbi con Pierre perché è fatto così; parteggi per Kutuzov, segui tutta la vita del Principe Andrej, ti inorridisci per i Kuragin, soffri con Natasa per i suoi amori e gioisci per le sue gioie, ogni tanto ti viene anche il groppo...Continua
  • 2 mi piace

Gunnm/Bozziche
Ha scritto il Jan 27, 2018, 10:07
E a Pierre tutti gli uomini venivano ad apparire altrettanti soldati, intenti a cercare scampo dalla vita: chi con l'ambizione, chi con le carte, chi coi cavalli, chi con la politica, chi con la caccia, chi col vino, chi con gli affari di stato.
Pag. 663
Gunnm/Bozziche
Ha scritto il Jan 08, 2018, 21:34
Che cosa è male? Che cosa è bene? Che cosa bisogna amare, che cosa bisogna odiare? Per che cosa bisogna vivere, e che cosa sono i? Che cos'è la vita, che cos'è la morte? Quale forza direttore tutto?
Pag. 438
Raffaele...
Ha scritto il Dec 09, 2017, 17:48
Noi dormiamo, finché non amiamo. Siamo figli della polvere... ma appena t'innamori, ecco fatto, sei un dio, sei puro come il primo giorno della creazione...
lisabianca
Ha scritto il May 08, 2017, 19:55
irresistibili.wordpress.com/2017/05/07/cio-nonostante-guari-lo-stesso/
lisabianca
Ha scritto il May 06, 2017, 10:03
irresistibili.wordpress.com/2017/05/05/il-bambino/

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

josef
Ha scritto il Dec 10, 2017, 18:12
K047
Biblioteca...
Ha scritto il Jan 04, 2016, 10:58
Collocazione: NR 780 (altra edizione)

Teofano
Ha scritto il Mar 08, 2015, 12:04
Il cielo di Austerlitz
Autore: Roberto Vecchioni

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi