Guerra per bande

Di

Editore: Mondadori

3.8
(59)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 165 | Formato: Altri

Isbn-10: 8804548886 | Isbn-13: 9788804548881 | Data di pubblicazione: 

Genere: Biografia

Ti piace Guerra per bande?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Questo testo viene pubblicato nel 1961, sull'onda della recente vittoria dellaRivoluzione cubana. Ernesto Che Guevara ha recentemente individuato unaconcreta possibilità di riscatto per l'intera popolazione dell'America latina,alla quale intende offrire un manuale pratico per la formazione del perfettoguerrigliero e, allo stesso tempo, un'opera teorica che disegni le norme dellaguerra "de guerrillas". Questo libro, dalla dirompente carica utopica, èproprio quel manuale.
Ordina per
  • 4

    Quanti resoconti nebulosi e vaghissimi su Libia o Siria, tanto per fare due esempi, ci siamo sciroppati da parte di inviati di guerra che, contro ogni regola di buon senso o di onestà editoriale, non ...continua

    Quanti resoconti nebulosi e vaghissimi su Libia o Siria, tanto per fare due esempi, ci siamo sciroppati da parte di inviati di guerra che, contro ogni regola di buon senso o di onestà editoriale, non avevano la minima idea degli aspetti operativi dei conflitti che andavano commentando?
    Questo libro è consigliabile (anche) a tutti loro: molte tattiche sono ormai datate, altre sono troppo legate al contesto storico e geografico della rivoluzione cubana, eppure c'è ancora tanto di attuale in questo libro e almeno permette di mettersi nel giusto ordine di idee.

    ha scritto il 

  • 0

    Pratiche nozioni su come costruire ad esempio una "trappola" anti-carro o sulle differenze organizzative e metodologiche tra la guerriglia urbana e quella contadina.
    Interessante documento nel contest ...continua

    Pratiche nozioni su come costruire ad esempio una "trappola" anti-carro o sulle differenze organizzative e metodologiche tra la guerriglia urbana e quella contadina.
    Interessante documento nel contesto dei primi anni '60 in america latina.
    Perché leggerlo oggi?
    Non si sa mai.

    ha scritto il