Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Guida galattica per gli autostoppisti

Urania Collezione 022

By Douglas Adams

(450)

| Paperback

Like Guida galattica per gli autostoppisti ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Nei dimenticati spazi all'estremo limite della galassia c'è un piccolo e insignificante sole giallo. Intorno a esso gira un piccolo, trascurabilissimo pianeta verdeazzurro le cui forme di vita, discendenti dalle scimmie, stanno per essere sacrificate Continue

Nei dimenticati spazi all'estremo limite della galassia c'è un piccolo e insignificante sole giallo. Intorno a esso gira un piccolo, trascurabilissimo pianeta verdeazzurro le cui forme di vita, discendenti dalle scimmie, stanno per essere sacrificate. Ad Arthur Dent e al suo amico alieno Ford Prefect spetta l'ingrato compito di scoprire perchè la nuova autostrada spaziale debba passare proprio per la Terra... demolendola.

IL GIUDIZIO: " La Guida Galattica dice molto sulla vita, la mente critica e il coraggio laico dello scrittore. E, in un contesto in cui 'tutti fanno i comici', ristabilisce le gerarchie, giacché diverte con grazia e suscita il riso 'per lo shock della battuta illuminante che induce stupore e comprensione'." (Laura Serra).

1854 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Guida Galattica era uno di quei libri che dicevo avrei letto prima o poi, ma di cui rimandavo sempre la lettura.
    Non sono una grande amante della fantascienza e non sapevo neppure come avrei reagito alla componente nonsense che sapevo essere parte f ...(continue)

    Guida Galattica era uno di quei libri che dicevo avrei letto prima o poi, ma di cui rimandavo sempre la lettura.
    Non sono una grande amante della fantascienza e non sapevo neppure come avrei reagito alla componente nonsense che sapevo essere parte fondamentale del libro, ma ora l'ho scoperto: fantascienza o no, nonsense o meno... questo libro è fantastico!!
    La vicenda principale si mescola ad aneddoti veramente assurdi e a qualche descrizione presa dalla Guida Galattica per gli Autostoppisti, la famosa Guida che darebbe poi il titolo al libro.
    Io consiglio fortemente di tuffarvi in questo mondo in cui "morire di vergogna" non è solo un modo di dire, i computer sono dei logorroici e chissà, magari potreste anche scoprire chi siamo e da dove veniamo ;)

    Is this helpful?

    Claudia said on Oct 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Decisamente da leggere

    Mi sono avvicinato a questo libro spinto dalla curiosità e dai commenti e citazioni di amici e conoscenti vari.
    L'inizio non è dei più entusiasmanti e mi aveva fatto quasi pentire di aver iniziato la lettura ma, forse entrando un po' alla volta nello ...(continue)

    Mi sono avvicinato a questo libro spinto dalla curiosità e dai commenti e citazioni di amici e conoscenti vari.
    L'inizio non è dei più entusiasmanti e mi aveva fatto quasi pentire di aver iniziato la lettura ma, forse entrando un po' alla volta nello spirito del libro, alla lunga si è rivelata una scelta ottima.
    Il libro è molto scorrevole e divertente da leggere, passato il periodo iniziale di adattamento non annoia mai e soprattutto sorprende a ogni pagina.
    Da leggere assolutamente!

    Is this helpful?

    Rudy Bidoggia said on Oct 16, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Libro molto interessante, ben scritto e ottimamente strutturato. Il suo impianto narrativo è basato su uno spostamento continuo del punto di vista e della prospettiva, il che lo rende dinamico e sorprendente come pochi libri riescono a fare. Lo stile ...(continue)

    Libro molto interessante, ben scritto e ottimamente strutturato. Il suo impianto narrativo è basato su uno spostamento continuo del punto di vista e della prospettiva, il che lo rende dinamico e sorprendente come pochi libri riescono a fare. Lo stile narrativo, di un umorismo fine ma allo stesso tempo leggero, rende la lettura scorrevole e appassionante. I personaggi ben si addicono a un racconto comico-umoristico e fantascientifico, in quanto pur non essendo psicologicizzati a fondo rispondono con pochi tratti in maniera funzionale ed efficace al racconto e al loro ruolo nell'economia della narrazione: non esiste infatti un personaggio principale rispetto agli altri, né una struttura classica protagonista / antagonista, bensì tutti sono collegialmente utili alla messa in atto dell'intreccio. Anche questo, infatti, non è esente da pregi: mai banale, poco scontato, utilizza in maniera ideale gli inserti comici per rendersi vivace ed estremamente avventuroso. Un piccolo gioiello, insomma, la cui lettura è consigliabile a tutti.

    Is this helpful?

    Johnny said on Oct 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Infumable....

    http://mimoradafriki.blogspot.com.es/2013/07/guia-del-a… Lo que parecia un librillo entretenido para pasar el rato entre lecturas más densas, acabó convirtiéndose en un infumable e insoportable libraco. Sabía que era un ...(continue)

    http://mimoradafriki.blogspot.com.es/2013/07/guia-del-a…

    Lo que parecia un librillo entretenido para pasar el rato entre lecturas más densas, acabó convirtiéndose en un infumable e insoportable libraco.
    Sabía que era un historia surrealista, pero llego un momento que me daba igual que estuvieran con los Klingons, en Krypton o que los devoraran los Magogs. Aun así, como no me gusta dejar historias inacabadas, vi la pelicula para ver como seguía a partir del momento en que lo abandone. Ahora sé el final. Punto.

    Is this helpful?

    Lena Garcia said on Sep 27, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    trooppo avanti!

    Un umorismo intelligente dettato dal non-sense e da situazioni assurde. Come le migliori commedie, oltre a essere divertenti e piacevoli, nascondono velate critiche verso un'epoca e un contesto sociale. Qualcuno l'ha trovato ingenuo, ma pensiamo che ...(continue)

    Un umorismo intelligente dettato dal non-sense e da situazioni assurde. Come le migliori commedie, oltre a essere divertenti e piacevoli, nascondono velate critiche verso un'epoca e un contesto sociale. Qualcuno l'ha trovato ingenuo, ma pensiamo che è stato scritto nel 1979: solo questo dettaglio spiega quanto questo libro fosse avanti per il suo tempo e quanto ha anticipato il futuro. Cos'è la Guida Galattica di Ford se non un'anticipatrice dell'e-book reader nato quasi 30 anni dopo alla pubblicazione di questo libro?
    Come stile di scrittura in certe occasioni mi ha ricordato il nostro Stefano Benni.

    Is this helpful?

    Sary_Gal said on Sep 26, 2014 | Add your feedback

  • 4 people find this helpful

    risate zero, sorrisi pochi, qualche trovata carina- ma già me ne avevano abbondantemente parlato, quindi effetto sorpresa nullo. mi fermo qui, non è il genere che fa per me.

    Is this helpful?

    fiamma said on Sep 24, 2014 | 8 feedbacks

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book