Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Guns Germs and Steel

The Fates of Human Societies

By Jared Diamond

(84)

| Hardcover | 9780393061314

Like Guns Germs and Steel ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Winner of the Pulitzer Prize, "Guns, Germs, and Steel" is a brilliant work answering the question of why the peoples of certain continents succeeded in invading other continents and conquering or displacing their peoples. This edition includes a new Continue

Winner of the Pulitzer Prize, "Guns, Germs, and Steel" is a brilliant work answering the question of why the peoples of certain continents succeeded in invading other continents and conquering or displacing their peoples. This edition includes a new chapter on Japan and all-new illustrations drawn from the television series. Until around 11,000 BC, all peoples were still Stone Age hunter/gatherers. At that point, a great divide occurred in the rates that human societies evolved. In Eurasia, parts of the Americas, and Africa, farming became the prevailing mode of existence when indigenous wild plants and animals were domesticated by prehistoric planters and herders. As Jared Diamond vividly reveals, the very people who gained a head start in producing food would collide with preliterate cultures, shaping the modern world through conquest, displacement, and genocide.The paths that lead from scattered centers of food to broad bands of settlement had a great deal to do with climate and geography. But how did differences in societies arise? Why weren't native Australians, Americans, or Africans the ones to colonize Europe? Diamond dismantles pernicious racial theories tracing societal differences to biological differences. He assembles convincing evidence linking germs to domestication of animals, germs that Eurasians then spread in epidemic proportions in their voyages of discovery. In its sweep, "Guns, Germs and Steel" encompasses the rise of agriculture, technology, writing, government, and religion, providing a unifying theory of human history as intriguing as the histories of dinosaurs and glaciers.

469 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    #nonsonorazzistamanonsononero

    la mia naturale avversione per i saggi mi ha portato a terminare il libro in quasi un anno, inframezzandone la lettura con quella di libri più confacenti al mio palato di lettore.

    detto questo, devo ammettere che il libro di diamond non è poi così t ...(continue)

    la mia naturale avversione per i saggi mi ha portato a terminare il libro in quasi un anno, inframezzandone la lettura con quella di libri più confacenti al mio palato di lettore.

    detto questo, devo ammettere che il libro di diamond non è poi così tedioso, come lo può essere un qualunque saggio, ma, anzi, in molti punti mi ha quasi "appassionato" (mi perdonino i romanzi se utilizzo impropriamente quest'espressione, riferendomi a un saggio): la narrazione degli eventi che portarono il potente imperatore inca atahualpa, circondato da milioni di sudditi e difeso da 80.000 guerrieri, a soccombere di fronte allo sparuto gruppo di uomini capitanati dal conquistador spagnolo Pizarro; l'esposizione della tesi secondo la quale fu proprio l'unità e la centralità del potere a far sì che la cina sciupasse l'enorme vantaggio tecnologico (tantissime invenzioni fondamentali della storia dell'umanità hanno avuto origine in cina) nei confronti di un'europa fatta di staterelli in lotta tra loro; l'incidenza delle malattie sulla vittoria dei popoli invasori; l'importanza di avere a disposizione animali e piante facilmente domesticabili per il progresso di una civiltà; e poi l'interessantissimo capitolo (aggiunto solo nell'ultima edizione del libro) sul giappone e la sua misteriosa storia.

    l'unico appunto che mi sento di muovere all'autore è una certa pedanteria nel voler sottolineare ogni tre frasi quanto le differenze nel livello di progresso di un popolo rispetto a un altro non dipendano e non siano mai dipese da fattori genetici, ma solo da fattori ambientali: il mio animo di trentenne normodotato non ha bisogno di essere blandito continuamente con discorsi anti-razzisti, soprattutto se scendono al livello di "i bianchi non sono superiori ai neri, anzi, i neri sono più intelligenti"...
    il fine del libro era chiaro dall'inizio, inutile tornarci su più e più volte.

    Is this helpful?

    Italiano medio said on Oct 7, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Questo libro è una lettura incredibilmente interessante ed appassionante. L'argomento è affrontato con una logica ineccepibile ed un rigore scientifico, e nonostante tutto non smette mai di appassionare. Perchè non 5 stelle? Perchè il numero di volte ...(continue)

    Questo libro è una lettura incredibilmente interessante ed appassionante. L'argomento è affrontato con una logica ineccepibile ed un rigore scientifico, e nonostante tutto non smette mai di appassionare. Perchè non 5 stelle? Perchè il numero di volte che ogni spiegazione viene ripetuta mi fa sentire un deficiente; probabilmente molti concetti li avrei capiti anche alla prima o seconda spiegazione (ho detto probabilmente eh!)

    Is this helpful?

    Snakebiter said on Oct 6, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un gran libro, che cerca di spiegare con molti dati e molta chiarezza. In conclusione, per vincere serve fortuna, e la fortuna è data da flora fauna geografia, che insieme fanno la storia. E poi, la diversità aiuta.

    Is this helpful?

    RobbieB said on Sep 26, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Bellissimo excursus sulla storia dello sviluppo umano. Un punto di vista oggettivo su quali sono stati i fattori che hanno portato alla "creazione" del mondo moderno e delle nazioni più avanzate. Molto interessante la descrizione della storia del Gia ...(continue)

    Bellissimo excursus sulla storia dello sviluppo umano. Un punto di vista oggettivo su quali sono stati i fattori che hanno portato alla "creazione" del mondo moderno e delle nazioni più avanzate. Molto interessante la descrizione della storia del Giappone e del suo popolo ritratta nell'ultimo capitolo.

    Is this helpful?

    Mcmartin74 said on Aug 31, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un saggio avvincente e a mio parere estremamente utile per capire l'evoluzione dei popoli e delle culture

    Is this helpful?

    cris56 said on Aug 3, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    http://jysnow.pixnet.net/blog/post/41178076 由於此書出版經年,網路上的相關文章成篇累牘,正反評價皆有。大體而言,此書以地理生物學的概念去解釋何以世界各地的人類發展進程不一,再旁用考古、語言、植物、文獻記載等方式佐證。由於自然資源的不一致,致使人類發展的狀態不一,而非各地人類高低智能的差異。此書的確消解了某種程度上對不同人種有智力差異導致文明落差的歧視看法,但自然資源的差異仍不能完全解釋文明發展的落差,特別是工業革命以後在歐亞大陸的發展歧異。 此書顯然 ...(continue)

    http://jysnow.pixnet.net/blog/post/41178076 由於此書出版經年,網路上的相關文章成篇累牘,正反評價皆有。大體而言,此書以地理生物學的概念去解釋何以世界各地的人類發展進程不一,再旁用考古、語言、植物、文獻記載等方式佐證。由於自然資源的不一致,致使人類發展的狀態不一,而非各地人類高低智能的差異。此書的確消解了某種程度上對不同人種有智力差異導致文明落差的歧視看法,但自然資源的差異仍不能完全解釋文明發展的落差,特別是工業革命以後在歐亞大陸的發展歧異。

    此書顯然刻意迴避此事,書中所舉的「先進文明」與「落後文明」的接觸,都是採集或原始農業文明對上西歐的先進文明,可是他沒有舉英國人是如何征服印度,一個擁有豐富歷史、文化、物質文明的地區,卻被西歐人征服,最終淪為殖民地的例子。更不要說原領先歐洲的鄂圖曼土耳其帝國,最終卻變成西歐列強的盤中飧,被瓜分殆盡。此書也無法解釋蒙古帝國的崛起,蒙古人不是農耕民族,沒有農耕傳統、沒有龐大的人口、也沒有類似中國或東羅馬帝國那樣繁雜的中央官僚體系、甚至沒有文字!但這樣一個相對文明發展落後的族群,卻征服了歐亞大陸絕大部分的地區,甚至打到西歐的邊緣,只消一點歷史的契機,西歐就會成為大蒙古國的一部分。若以陸塊對陸塊的發展,此書的推論相當準確,但若說到歐亞大陸內部的發展,則此書無法盡圓其說。

    Is this helpful?

    jy1218 said on Jul 29, 2014 | Add your feedback

Book Details

Improve_data of this book

Margin notes of this book