Due racconti lunghi ("Hard-boiled" e "Hard-luck") che trattano della morte,tema familiare a Banana Yoshimoto, mostrando i diversi modi con cui la si puòaffrontare. Il primo racconto si svolge tutto nello spazio di una notte. Dopouna gita una donna ... Continua
Ha scritto il 06/09/16
Piccoli racconti
Banana Yoshimoto si rivela nuovamente un'autrice straordinaria capace di raccontare la perdita, il lutto, e la sofferenza come nessuno mai, trasmettendoti una tranquillità e pace difficile da trovare. Con questi due piccoli racconti ho riflettuto ..." Continua...
Ha scritto il 14/06/16
Due storie che trattano della reazione alla perdita di una persona cara, scritte con la dolcezza e la delicatezza come solo Banana Yoshimoto riesce a fare.

Keiko
Ha scritto il 22/12/15
H/H
Il romanzo seppur breve racchiude due storie il cui tema comune è la morte ed il vuoto che questa lascia dentro ogni persona, il promo più onirico, il secondo più veritiero ed intimistico, un tipico libro alla Yoshimoto che non delude il lettore, ..." Continua...
Ha scritto il 13/12/15
Tema della morte troppo ridondante, anche se la scrittura di Banana Yoshimoto rende tutto molto Interessante. Ho preferito il secondo racconto rispetto al primo, troppo surreale e fantastico. Rispetto invece al secondo più realistico.
Ha scritto il 12/08/15
Questo romanzo racchiude 2 storie: Hard Boiled e Hard Luck, da cui il titolo "H/H". Ciò che accomuna le due storie sono senz'altro i temi: morte e nostalgia, temi molto frequenti nelle opere di Banana Yoshimoto.Il primo racconto mi stava ..." Continua...

Ha scritto il Dec 08, 2016, 18:19
" Ti succederanno molte cose. Però non devi mai biasimare te stessa né avere paura, devi vivere hard-boiled. Qualunque cosa accada, affronta tutto con spavalderia. " 🌟
Pag. 40
Ha scritto il May 17, 2015, 16:11
Di rimorsi ne ho avuti tanti. Ne ho ancora. Però, infinite volte torno a ripetermi: ormai noi due non potevamo andare oltre quel punto- Siamo state felici fino all'ultimo. Continuo a ripetermelo, come unaformula magica.
Pag. 42
Ha scritto il Mar 05, 2013, 08:21
Ma ciò di cui avevo più paura erano le persone in carne e ossa. In confronto agli esseri umani, pensavo, qualunque luogo, anche il più sinistro, dopotutto non è che un luogo, e qualunque fantasma, per quanto spaventoso, non è che un morto. A ... Continua...
Pag. 7
Ha scritto il Mar 05, 2013, 08:19
I numeri delle pagine non sono relative a quelle del libro cartaceo ma a quelle dell'ebook.
Ha scritto il Oct 04, 2011, 23:32
E in quel momento capii che in realtà non c'era mai stata una volta in cui i miei pensieri l'avessero raggiunta. Lei era sempre stata immersa profondamente dentro di sé, proprio come adesso, e non aveva la minima intenzione di rendere partecipe ... Continua...
Pag. 25

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una immagine!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo una nota!

- TIPS -
Nessun elemento trovato
Aggiungi per primo un video!

Lorem Ipsum Color sit Amet
di Nome Autore
Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur Suspendisse varius consequat feugiat.
Scheda libro
Aggiungi