Hacker

Il richiamo della libertà

Di

Editore: Marsilio (I nodi)

4.0
(27)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 286 | Formato: Copertina rigida

Isbn-10: 8831709259 | Isbn-13: 9788831709255 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Genere: Computer & Tecnologia , Legge , Politica

Ti piace Hacker?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Ordina per
  • 4

    Interessante libro sulla

    realtà odierna della Rete nello specifico della privacy dei cittadini a volte violata da pseudo governi liberi e che fa riflettere molto sul concetto di libertà non solo sul Web ma anche del concetto ...continua

    realtà odierna della Rete nello specifico della privacy dei cittadini a volte violata da pseudo governi liberi e che fa riflettere molto sul concetto di libertà non solo sul Web ma anche del concetto che ognuno di noi si fa di questa parola oggi abusata.
    Il libro da spunti molto stimolanti dando indirizzi di siti e applicazioni, film e libri che trattano in maniera palese dei funzionamenti della Rete e della cosiddetta Darknet (Rete Nascosta) e che illustra in maniera chiara, anche se forse solo per specialisti, dei metodi per difendersi da occhi indiscreti e difendere la propria libertà. Complimenti al prof. Ziccardi.

    ha scritto il 

  • 5

    La matrice

    A distanza di più di un anno mi sono ritrovato a rileggere qusto libro. Mi sono reso conto come fosse stata superficiale la prima lettura. Una superficialità dettata dalla presunzione di [già] conosce ...continua

    A distanza di più di un anno mi sono ritrovato a rileggere qusto libro. Mi sono reso conto come fosse stata superficiale la prima lettura. Una superficialità dettata dalla presunzione di [già] conoscere molto di quello che leggevo. A distanza di un anno invece sto apprendendo da altre fonti tante di quelle informazionie che mi hanno permesso di sollevare il velo della prima lettura. Hackers è un saggio che descrive l'evoluzione di un mondo che oggi rimane in qualche modo sottotraccia. Lo rimane in parte per l'indole (mi si passi il termine) hackeriana, ma spesso perchè in tale condizione è recluso dalla informazione di main stream. Oggi, periodo in cui spesso ci si dovrebbe trovare a parlare di hackattivismo, più che di hackers, queste persone cercano una loro visibilità per condurre le proprie battaglie. Il caso Anonymous lo insegna, come insegna anche che rimane un caso che fa poca notizia.
    Eppure il saggio del Prof. Ziccardi consegna delle chiavi di lettura fondamentali. In qualche modo, per usare una espressione calzante ma che comincia ad essere abusata, tenta di svelare la matrice dietro la realtà. E nonostante il suono spesso ottimista (e perchè non dovrebbe esserlo?) il saggio comunque è anche attraversato da un allarmismo realista che mi trova senz'altro d'accordo.

    ha scritto il 

  • 4

    Chi sono gli hacker?

    Se desiderate conoscere meglio la realtà degli hacker, se credete che siano coloro che si inseriscono nella vostra posta elettronica per rubarvi i codici della carta di credito, se vi incuriosiscono i ...continua

    Se desiderate conoscere meglio la realtà degli hacker, se credete che siano coloro che si inseriscono nella vostra posta elettronica per rubarvi i codici della carta di credito, se vi incuriosiscono i pirati della Rete, forse questo libro è per voi.
    L'autore è pieno di entusiasmo per l'attività ed "il credo" degli hacker, al punto da ingenerare il sospetto che faccia parte da tempo di questo fenomeno.
    Chissà che non venga in mente anche a voi di iniziare ad usare il computer in maniera diversa.
    Buona lettura.

    ha scritto il 

  • 4

    La nostra privacy ? Alle ortiche.

    Ottimo libro, illustra egregiamente il punto di vista degli hacker. La rivoluzione dal basso, il governo dal basso, la piena libertà di accesso ai sistemi di potere. Interessante la parte sulla tutela ...continua

    Ottimo libro, illustra egregiamente il punto di vista degli hacker. La rivoluzione dal basso, il governo dal basso, la piena libertà di accesso ai sistemi di potere. Interessante la parte sulla tutela della privacy e come - volontariamente da noi utenti o meglio utonti - viene violata.

    ha scritto il 

  • 4

    Dissidenti digitali, WikiLeaks, controinformazione. “I nuovi hacker non si fermeranno neppure davanti all’ostacolo più arduo: l’ignoranza diffusa circa i valori di libertà che la rete può assicurare. ...continua

    Dissidenti digitali, WikiLeaks, controinformazione. “I nuovi hacker non si fermeranno neppure davanti all’ostacolo più arduo: l’ignoranza diffusa circa i valori di libertà che la rete può assicurare. I ribelli digitali continueranno a combattere per raggiungere quell’elemento che inseguono da quando hanno iniziato a operare, e che è in grado di mettere in crisi qualunque governo, il fattore più temuto da tutti quei sistemi politici che basano il loro potere su incertezza e oscurità: la verità”.

    ha scritto il 

  • 4

    Cambio di prospettiva

    Un saggio molto interessante, e molto "pop" grazie a numerossissimi rimandi a contenuti di film, libri e canzoni , che ribalta il pensiero "comune" su chi siano, e cosa facciano, gli hacker.
    Utile a q ...continua

    Un saggio molto interessante, e molto "pop" grazie a numerossissimi rimandi a contenuti di film, libri e canzoni , che ribalta il pensiero "comune" su chi siano, e cosa facciano, gli hacker.
    Utile a quanti vogliano trovare una nuova declinazione di come cercare di difendere la libertà e la verità , e forse nuove piccole grandi paranoie.

    ha scritto il