Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Hard

Di

Editore: Guanda

2.8
(86)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 240 | Formato: Altri | In altre lingue: (altre lingue) Francese

Isbn-10: 8882464393 | Isbn-13: 9788882464394 | Data di pubblicazione: 

Traduttore: C. Clerici

Disponibile anche come: Copertina rigida

Ti piace Hard?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
La protagonista di "Hard" ha solo diciotto anni quando risponde a un annunciopubblicato dalla rivista Paris boom boom. Lei accorre e viene scelta. E'vergine, non ha mai bevuto una goccia di alcol né mai fumato una sigaretta.Diventa un'attrice porno. Dal 1994 al 1998 gira centinaia di hard, guadagnacifre sempre più alte. Del mondo a luci rosse finisce per conoscere ognisegreto. Un giorno camminando per la strada viene riconosciuta da due uominiche la violentano brutalmente. E' la fine, il momento della svolta: Raffaeladecide di abbandonare il cinema porno, di cambiare radicalmente la propriavita.
Ordina per
  • 1

    Forse, prima di buttarsi in un'autobiografia, bisognerebbe imparare a scrivere. Se non fosse per quel piccolo, insignificante dettaglio che non riesco a capire cosa fa la protagonista, con chi è e con chi parla in qualsiasi situazione si trovi, forse potrebbe anche essere un bel libro. Ma questa ...continua

    Forse, prima di buttarsi in un'autobiografia, bisognerebbe imparare a scrivere. Se non fosse per quel piccolo, insignificante dettaglio che non riesco a capire cosa fa la protagonista, con chi è e con chi parla in qualsiasi situazione si trovi, forse potrebbe anche essere un bel libro. Ma questa cosa alla lunga infastidisce.

    ha scritto il 

  • 4

    La vita di questa scrittrice non è stata facile.Raffaela è poco più di un'adolescente quando decide di rispondere ad un annuncio di lavoro riguardante un casting per un film.Scoprirà molto presto di essere entrata in una sorta di girone dantesco rappresentato dall'ambiente del cinema hardcore.Lei ...continua

    La vita di questa scrittrice non è stata facile.Raffaela è poco più di un'adolescente quando decide di rispondere ad un annuncio di lavoro riguardante un casting per un film.Scoprirà molto presto di essere entrata in una sorta di girone dantesco rappresentato dall'ambiente del cinema hardcore.Lei che era una ragazza educata severamente si ritrova a perdere la verginità davanta la macchina da presa,a iniziare a imbottirsi di droga,farmaci,sigarette ed alcool,per ovviare alla depressione causata dallo scivolamento in quell'ambiente che macina corpi in continuazione e rigetta anime perdute con assoluta indifferenza.Un libro crudo,anche nella terminologia,ma vero,che ci fa sentire ancora più pressante l'esigenza di calore umano,di affettuosità,di amore.

    ha scritto il 

  • 2

    A sentire (e a vedere) i documentari in cui la Anderson compare e parla con voce e aspetto sofferente della sua esperienza, mi aspettavo di poter leggere la descrizione del suo percorso interiore che l'ha portata a lasciare l'ambiente X. Mi sono illusa! Nel libro non c'è traccia di un'emozione, d ...continua

    A sentire (e a vedere) i documentari in cui la Anderson compare e parla con voce e aspetto sofferente della sua esperienza, mi aspettavo di poter leggere la descrizione del suo percorso interiore che l'ha portata a lasciare l'ambiente X. Mi sono illusa! Nel libro non c'è traccia di un'emozione, di un conflitto, né l'ombra di un malessere profondo. È il nulla umano combinato all'assurdo. In alcuni punti fa pure ridere. Descrive se stessa come una specie di eroina (anche un po' volgarotta e anaffettiva) che sguazza nel sudiciume. Altro che critica/denuncia al mondo dell'X! Vatti a fidare delle interviste... In alcuni punti cade nel ridicolo. Un libro insulso, freddo, superficiale, pensato e scritto con i piedi, solo con l'intento di tirar fuori qualche soldo.

    ha scritto il 

  • 4

    Baise moi

    autobiografia dell'attrice francese Raffaëla Anderson, che descrive il mondo in cui ha vissuto per diversi anni , quello del cinema hard.
    Sicuramente meno patinata delle colleghe americane, amara e vivida nelle descrizioni, lucida nelle riflessioni la Anderson guida il lettore rompendo taboo ...continua

    autobiografia dell'attrice francese Raffaëla Anderson, che descrive il mondo in cui ha vissuto per diversi anni , quello del cinema hard.
    Sicuramente meno patinata delle colleghe americane, amara e vivida nelle descrizioni, lucida nelle riflessioni la Anderson guida il lettore rompendo taboo e distruggendo miti.
    Dopo il risucchio vertiginoso dell'ambiente del cinema porno, la rottura: gli occhi si aprono.il trauma. l'obiettivo futuro: riprendersi la propria vita.una vita normale.

    ha scritto il 

  • 4

    Il mondo della pornografia raccontato dall'interno. Una testimonianza lucida, senza fronzoli.

    Sul set: "L'eiaculazione è il momento preferito da tutti, vuol dire che il lavoro è finito."

    ha scritto il