Crea la tua biblioteca Iscriviti

Insieme troveremo i libri migliori

[−]
  • Cerca Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

Harold

Di

Editore: Nottetempo

3.4
(65)

Lingua:Italiano | Numero di pagine: 279 | Formato: Copertina morbida e spillati

Isbn-10: 8874523556 | Isbn-13: 9788874523559 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Franco Filice

Genere: Fiction & Literature , Humor

Ti piace Harold?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Harold ha 49 anni, è stato appena licenziato dal supermercato dove lavorava è un tipo silenzioso e odia gli altri, inscena almeno una volta al mese un suicidio per arrivare a rappresentarlo alla perfezione. Melvin di anni ne ha 11 ed è convinto di essere un genio, parla un’infinità di lingue padroneggiandole al 98%, non è solo vegetariano, non è vegano, ma fruttiano, e dall’alto della sua intelligenza tratta gli esseri umani come malattie per cui ci sia bisogno di un vaccino. Costretta a una trasferta di lavoro, la mamma di Melvin che vive sola con il figlio affida il bambino ad Harold per una settimana. Dopo un paio di giorni d’inferno Melvin rivela il suo piano: ha scoperto il nome di suo padre in una vecchia lettera indirizzata alla madre e vuole che Harold lo accompagni a verificare chi delle 4 persone in Inghilterra – più un quinto in Irlanda – che portano il nome di Jeremiah Newsom sia suo padre. Hanno 5 giorni di tempo per raggiungere e scartare gli ipotetici padri e trovare quello vero.
Ordina per
  • 4

    Nonostante qualche pecca, quattro stelline le merita. Magari tre e mezzo, ma comunque.
    Prendete Un ragazzo di Hornby, e rendete il bambino un genietto dalla lingua lunga e l'adulto un ex addetto al reparto carne che ama la vita tranquilla. Melvin ha undici anni e capacità di ragionamento ec ...continua

    Nonostante qualche pecca, quattro stelline le merita. Magari tre e mezzo, ma comunque.
    Prendete Un ragazzo di Hornby, e rendete il bambino un genietto dalla lingua lunga e l'adulto un ex addetto al reparto carne che ama la vita tranquilla. Melvin ha undici anni e capacità di ragionamento eccezionali, ma la vita riesce sempre a prenderlo in contropiede. Harold ha quarantanove anni e l'hobby di inscenare suicidi, proprio come in Harold & Maude, anche se è Melvin a farglielo notare. La vita piatta e monotona di Harold viene stravolta quando la mamma di Melvin gli affida il ragazzino per una settimana e quest'ultimo, dopo aver trascinato Harold a corse di cavalli, risse e mostre visitate sotto l'effetto dell'LSD, si mette in testa di voler trovare suo padre.
    I due partono quindi alla ricerca dei cinque Jeremiah Newsom presenti in Inghilterra e Irlanda, a bordo di una Saaz scassata, e finiscono per incontrare personaggi strambi ed esilaranti.
    einzlkind, pseudonimo dell'autore, scrive in modo decisamente buffo e ironico, con accostamenti strampalati molto ben riusciti. A volte ci si perde un pochino, ma poi ci si ritrova subito. Harold e Melvin sono due personaggi eccezionali.
    Veniamo alle pecche: un "qual'è" con l'apostrofo che mi ha fatto venire i brividi e qualche scelta di traduzione un po' azzardata (fiocchi di neve grandi come "cotton fioc"? magari batuffoli di cotone? Mi son vista cadere dei bastoncini cotonati dal cielo... E poi se dico di due tavolini che "entrambi sono occupati da due persone sole" non è molto chiaro che ciascun tavolino è occupato da una persona... Insomma, sfumature che fanno perdere un po' la concentrazione).
    Tutto sommato è un bel libro, molto divertente, con due personaggi ben costruiti a cui ci si affeziona in fretta. Magari l'idea della ricerca del padre e di accostare due persone che più diverse non si può non è l'emblema dell'originalità, ma ne esce un romanzo godibile e di facile lettura.

    ha scritto il 

  • 5

    Eccezionale!

    Dire che l'ho trovato strepitoso è poco.. scritto bene, fluido e conciso..
    I personaggio sono unici e originalissimi, e si intrecciano in un modo stravagante e speciale!

    DA LEGGERE ASSOLUTAMENTE!!!

    ha scritto il 

  • 2

    Ci sono rimasta male :(

    Mi aspettavo non tanto un libro diverso quanto forse un diverso stile di narrazione.
    Il racconto a tratti e' troppo lento, la storia aveva tutte le carte in regola per un buon libro ma il ritmo a volte mi faceva venire voglia di saltare un po' di pagina per non prolungare ulteriormente l'ag ...continua

    Mi aspettavo non tanto un libro diverso quanto forse un diverso stile di narrazione.
    Il racconto a tratti e' troppo lento, la storia aveva tutte le carte in regola per un buon libro ma il ritmo a volte mi faceva venire voglia di saltare un po' di pagina per non prolungare ulteriormente l'agonia.
    Peccato..

    ha scritto il 

  • 2

    dalle recensioni che avevo letto mi aspettavo una lettura strepitosa ma si è ridotta alla seuqenza di 5 situazioni paradossali,dove piazzare battute facili di cui non sento il bisogno e con un ebete che no parla mai e un bimbo geniale. lettura inutile

    ha scritto il 

  • 2

    Strano, questo libro aveva sulla carta tutte le caratteristiche per piacermi. Situazioni assurde, personaggi esasperati come macchiette, molta ironia, una copertina accattivante ed un autore che è un mistero. Eppure qualcosa non ha funzionato. Purtroppo l'ho trovato scontato e niente affatto dive ...continua

    Strano, questo libro aveva sulla carta tutte le caratteristiche per piacermi. Situazioni assurde, personaggi esasperati come macchiette, molta ironia, una copertina accattivante ed un autore che è un mistero. Eppure qualcosa non ha funzionato. Purtroppo l'ho trovato scontato e niente affatto divertente.

    ha scritto il