Harpoon

Di

Editore: Romanzo-Rizzoli

3.9
(23)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 480 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese

Isbn-10: 8817676039 | Isbn-13: 9788817676038 | Data di pubblicazione: 

Disponibile anche come: Altri

Genere: Narrativa & Letteratura , Storia

Ti piace Harpoon?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis
Descrizione del libro
Un grande romanzo d'amore e avventura sull'epico sfondo di un Giappone dilaniato dalla guerra civile, in bilico fra il grandioso passato gelosamente custodito e le incognite di un futuro che rischia di far perdere all'isola la sua più autentica identità.
Ordina per
  • 3

    Corpi scolpiti da sole e vento

    Il romanzo è del 1987, scritto da uno scozzese che vive in Giappone con la famiglia (la moglie e' giapponese). Probabilmnete conosce piu' lui di tradizione giapponese che un giapponese. Tipico di chi ...continua

    Il romanzo è del 1987, scritto da uno scozzese che vive in Giappone con la famiglia (la moglie e' giapponese). Probabilmnete conosce piu' lui di tradizione giapponese che un giapponese. Tipico di chi si trasferisce in un paese e decide di viverci perche' innamorato di quel luogo (oltre che della moglie musicista). Nicol ha ambinetato il romanzo in un'epoca di passaggio, dal Giappone feudale al giappone moderno di metà 800, quando ad una classe dominante chiusa e bloccata nelle tradizioni si contrappone una nuova classe che vorrebbe aprire il Giappone all'estero, al commercio, agli scambi. Vincera' naturalmente questo gruppo sociale che permettera' al giappone di ammodernarsi e cambiare, non a costo di sacrifici e sofferenze. Il romanzo racconta le vite dei pescatore di balene della zona centro-est del Giappone, vicino alla città di Wakayama. Zone tutora famose per la caccia al tonno, delfini, balene... e che spesso e' al centro dell'attenzione degli ambientalisti invasati. Nicol ha cercato informazioni, ha ricostruito il modo di vivere e di pensare di quei pescatori e lo sa raccontare allo sguardo degli occidentali. Per certi versi mi ha ricordato un romanzo di Mishima, dove il corpo dei pescatori e' un tutt'uno con il territorio e l'isola dura e aspra dove vivono (La voce delle onde) e ci sono anche altri elementi in comune, tuttavia Harpoon vuole avere yuno sguardo ampio passando dalle vicende individuali a quelle collettive del cambio di un'epoca. E' un bel romanzo godibile, scritto da un occidentale attento ai luoghi e alla cultura in cui ha deciso di trapiantarsi.

    ha scritto il 

  • 5

    Epopea di un baleniere giapponese cui uno squalo ha tranxiato un braccio. Non si rassegna: l'incontro nella nebbia con balenieri occidentali lo convince che cacciando alla loro maniera può continuare ...continua

    Epopea di un baleniere giapponese cui uno squalo ha tranxiato un braccio. Non si rassegna: l'incontro nella nebbia con balenieri occidentali lo convince che cacciando alla loro maniera può continuare la sua passione anche con un solo braccio.
    Amore, violenza, determinazione in un Giappone scomparso che si rivive con grande partecipazione.
    Imperdibile.

    ha scritto il 

Ordina per