Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Harry Potter and the Goblet of Fire

By J.K. Rowling

(407)

| Hardcover | 9780747546245

Like Harry Potter and the Goblet of Fire ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Book 4

Harry Potter and the Goblet of Fire is the long-awaited, heavily hyped fourth instalment of a phenomenally successful series that has captured the imagination of millions of readers, young and old, across the globe. For J K Rowling the Continue

Book 4

Harry Potter and the Goblet of Fire is the long-awaited, heavily hyped fourth instalment of a phenomenally successful series that has captured the imagination of millions of readers, young and old, across the globe. For J K Rowling the pressure is certainly on to continue to come up with thrilling, pacey storylines that allow her hero to mature into a young man without detracting from the magical secret that has made Harry into a superstar. In this book, the teenage Harry has a certain gawky charm that fits well with his advancing adolescence. As the story moves on, Harry too moves on to a new level of maturity that leaves the reader wondering how he will learn from his experiences, and liking him all the more as a character.

Once returned to Hogwarts after his summer holiday with the dreadful Dursleys and an extraordinary outing to the Quidditch World Cup, the 14-year-old Harry and his fellow pupils are enraptured by the promise of the Triwizard Tournament: an ancient, ritualistic tournament that brings Hogwarts together with two other schools of wizardry--Durmstrang and Beauxbatons--in heated competition. But when Harry's name is pulled from the Goblet of Fire, and he is chosen to champion Hogwarts in the tournament, the trouble really begins. Still reeling from the effects of a terrifying nightmare that has left him shaken, and with the lightning-shaped scar on his head throbbing with pain (a sure sign that the evil Voldemort, Harry's sworn enemy, is close), Harry becomes at once the most popular boy in school. Yet, despite his fame, he is totally unprepared for the furore that follows.

This is a hefty volume: 636 pages, of which probably at least 200 could have been cut without detracting from the story. The weight and complexity of the book is perhaps a hint that Rowling now has her eye sharply focused on her adult audience, and the average child-reader (particularly one who is coming to Harry Potter for the first time) may well find its girth daunting. Rowling's ironic and pointed observations on tabloid journalism and the nature of media hype is just one of the references littered through the book that will tickle the grown-ups but may well fly over the heads of her young fans.

However, after a slow start, Harry Potter and the Goblet of Fire really starts to sparkle halfway through with Rowling's familiar magic (and yes, there is a death--sudden and tragic--and yes, Harry does start to notice girls). The crux of this story, however, is Harry's gradual coming-of-age and his handling of the increasingly determined threats to his own life.

This book is pivotal, not just for the author for whom the heat is well and truly on, but for Harry and his readers who, by the last chapter, are left in little doubt that there is much more to come.

866 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    INCALZANTE

    Rilettura con figlia. Stile della Rowling migliora di libro in libro, anche se rimangono piccole cose fastidiose che un editing più accurato avrebbe eliminato (problema di traduzione?).
    Il finale inchioda il lettore, uno dei libri più appassionanti d ...(continue)

    Rilettura con figlia. Stile della Rowling migliora di libro in libro, anche se rimangono piccole cose fastidiose che un editing più accurato avrebbe eliminato (problema di traduzione?).
    Il finale inchioda il lettore, uno dei libri più appassionanti della serie.

    Is this helpful?

    Paolo F. said on Jul 2, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Magico....

    Questo è l'unico libro di Harry Potter di cui ho prima visto il film e pensavo che la lettura mi avrebbe annoiata... e invece no. Leggere il libro è stata tutta un'altra esperienza rispetto al film, così come del resto è stato per tutti gli altri cap ...(continue)

    Questo è l'unico libro di Harry Potter di cui ho prima visto il film e pensavo che la lettura mi avrebbe annoiata... e invece no. Leggere il libro è stata tutta un'altra esperienza rispetto al film, così come del resto è stato per tutti gli altri capitoli della saga. Il nostro maghetto si ritroverà come al solito ad affrontare delle sfide rischiosissime ma, aiutato e sostenuto dai suoi amici di sempre( Ron rimarrà sempre il mio preferito) riuscirà ad uscirne fuori incolume anche stavolta? Leggetelo per scoprirlo. E' inutile aggiungere altro, se siete dei fan del maghetto più famoso di tutti i tempi, allora non potete assolutamente perdervi questo quarto episodio. Ancora una volta i miei complimenti vanno a questa grandissima donna che è riuscita a creare dal nulla un mondo fantastico e meraviglioso in cui è talmente facile perdersi che alle volte è quasi impossibile staccarcisi per tornare al mondo reale! Meraviglioso!!

    Is this helpful?

    ELYY said on May 30, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Adoro...

    ...Harry Potter, mi trasporta in un mondo meraviglioso, mi rilassa, mi accalora il cuore. La Rowling riesce a donarti un calore che poche volte si prova nel leggere un libro. Sì, leggere Harry Potter ti fa sentire a casa, ma questo quarto libro non è ...(continue)

    ...Harry Potter, mi trasporta in un mondo meraviglioso, mi rilassa, mi accalora il cuore. La Rowling riesce a donarti un calore che poche volte si prova nel leggere un libro. Sì, leggere Harry Potter ti fa sentire a casa, ma questo quarto libro non è ancora il mio. Non è quel libro della saga che rimane nel cuore, il prescelto, quello che senti tuo. Andrò avanti nella spasmodica ricerca del mio libro tra i sette.

    Is this helpful?

    @nto! said on May 26, 2014 | Add your feedback

  • 7 people find this helpful

    Il Calice di Fuoco è uno dei libri più importanti della mia vita, se non il più importante in assoluto. Il fatto è che mi ha tenuto compagnia dal dicembre 2001 all'estate 2003, quando uscì l'Ordine della Fenice. Era l'unico libro di HP che avevo, e n ...(continue)

    Il Calice di Fuoco è uno dei libri più importanti della mia vita, se non il più importante in assoluto. Il fatto è che mi ha tenuto compagnia dal dicembre 2001 all'estate 2003, quando uscì l'Ordine della Fenice. Era l'unico libro di HP che avevo, e non facevo che leggerlo e rileggerlo di continuo, lo finivo e lo riniziavo, senza stancarmi mai.
    Era un periodo abbastanza brutto per me: avevo perso le amiche di sempre, mi trovavo in una classe completamente nuova in cui non mi sentivo integrata e in più ero alle scuole medie, che già di per sè è un trauma, vista la condizione in cui versa la scuola superiore primaria.
    Harry, Ron e Hermione erano gli unici veri amici che mi trovavo e Hogwarts era il mondo in cui potevo rifugiarmi per salvarmi: con Incantesimi, Pozioni, magie, un Torneo Tremaghi emozionante, la paura di ciò che Harry avrebbe dovuto affrontare, le scuole straniere, il ritorno di Voldemort... Questo libro è un concentrato di emozioni, sentimenti, divertimento ma anche tristezza e malinconia.
    Ricordo ancora i brividi che ho avuto nel leggere la prima frase: La chiamavano ancora casa Riddle. E poi la cicatrice di Harry che brucia, i perfidi Dursley che vedono il proprio salotto devastato, la Coppa del Mondo di Quidditch e il terribile Marchio Nero nel cielo.
    Rita Skeeter vince il premio "miglior cattiva del libro", forse più di Voldemort stessa. Insopportabile ficcanaso che rende la vita di Harry ancora più un inferno di quanto non sia già.
    Amavo i disegnini all'inizio di ogni capitolo, che facevano ancora un po' "libro per bambini"... ma Harry Potter ha smesso di essere un libro per bambini nell'ultima pagina della Pietra Filosofale.
    Amavo tutto questo. Amo tutto questo.
    Ancora oggi, quando lo rileggo vengono investita da una valanga di emozioni fortissime, riesco a sentire gli stessi brividi di dieci anni fa. Nulla è cambiato. Io sono cambiata, ma Harry è sempre lo stesso.
    Forse è per questo che mi piace così tanto. è una certezza. è l'unica cosa che non cambierà mai e non mi tradirà mai. Lui ci sarà sempre per me.

    Is this helpful?

    RobyGranger (scambio cartacei) said on May 22, 2014 | 5 feedbacks

Improve_data of this book