Harry Potter and the Philosopher's Stone

By

Publisher: Bloomsbury

4.3
(34476)

Language: English | Number of Pages: 223 | Format: Hardcover | In other languages: (other languages) Chi simplified , Chi traditional , Spanish , Catalan , French , German , Japanese , Italian , Portuguese , Czech , Russian , Swedish , Dutch , Slovak , Galego , Polish , Lithuanian , Finnish , Indian (Hindi) , Arabic , Danish , Basque , Croatian , Greek , Norwegian , Turkish , Hungarian , Romanian , Thai , Norwegian , Unknown

Isbn-10: 0747532699 | Isbn-13: 9780747532699 | Publish date:  | Edition 1

Cover Design: Thomas Taylor

Also available as: Audio CD , Mass Market Paperback , Audio Cassette , Leather Bound , Library Binding , Others , Paperback , School & Library Binding , eBook

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like Harry Potter and the Philosopher's Stone ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Book 1

Say you've spent the first 10 years of your life sleeping under the stairs of a family who loathes you. Then, in an absurd, magical twist of fate you find yourself surrounded by wizards, a caged snowy owl, a phoenix-feather wand and jellybeans that come in every flavour, including strawberry, curry, grass and sardine. Not only that, but you discover that you are a wizard yourself! This is exactly what happens to young Harry Potter in JK Rowling's enchanting, funny debut novel, Harry Potter and the Philosopher's Stone. In the non-magical human world--the world of "Muggles"--Harry is a nobody, treated like dirt by the aunt and uncle who begrudgingly inherited him when his parents were killed by the evil Voldemort. But in the world of wizards, small, skinny Harry is renowned as a survivor of the wizard who tried to kill him. He is left only with a lightning-bolt scar on his forehead, curiously refined sensibilities and a host of mysterious powers to remind him that he's quite, yes, altogether different from his aunt, uncle, and spoilt, pig-like cousin Dudley.

A mysterious letter, delivered by the friendly giant Hagrid, wrenches Harry from his dreary, Muggle-ridden existence: "We are pleased to inform you that you have been accepted at Hogwarts School of Witchcraft and Wizardry". Of course, Uncle Vernon yells most unpleasantly, "I AM NOT PAYING FOR SOME CRACKPOT OLD FOOL TO TEACH HIM MAGIC TRICKS!" Soon enough, however, Harry finds himself at Hogwarts with his owl Hedwig ... and that's where the real adventure--humorous, haunting, and suspenseful--begins.

This magical, gripping, brilliant book--a future classic to be sure--will leave children clamouring for a sequel.

Sorting by
  • 5

    Lettura scorrevole. Adatta anche ai non più bambini ed adolescenti. La Rowling ti trascina in un mondo fantastico, per nulla scontato o infantile, ricco di particolari da sembrare quasi reale. Nel com ...continue

    Lettura scorrevole. Adatta anche ai non più bambini ed adolescenti. La Rowling ti trascina in un mondo fantastico, per nulla scontato o infantile, ricco di particolari da sembrare quasi reale. Nel complesso, valutazione più che positiva oltre che una affascinante ed inaspettata scoperta.

    said on 

  • 0

    Sconsigliata

    La storia la conosciamo tutti, ma il fatto che alcuni i nomi sono stati sostituiti con gli originali a me non è piaciuto, se volevo i nomi in inglese mi compravo l'edizione in lingua originale. ...continue

    La storia la conosciamo tutti, ma il fatto che alcuni i nomi sono stati sostituiti con gli originali a me non è piaciuto, se volevo i nomi in inglese mi compravo l'edizione in lingua originale.

    said on 

  • 5

    Per me recensire Harry Potter è estremamente difficile: Harry è come un mio vecchio amico, con il quale sono cresciuta, e riuscire a spiegare a parole cosa rappresenti per me è veramente impresa ardua ...continue

    Per me recensire Harry Potter è estremamente difficile: Harry è come un mio vecchio amico, con il quale sono cresciuta, e riuscire a spiegare a parole cosa rappresenti per me è veramente impresa ardua. Ma ci proviamo…
    Questo libro mi è stato regalato da mia mamma durante un ricovero in ospedale per farmi passare il tempo. Era il 1998 e avevo 9 anni.
    L’inizio non mi aveva preso per nulla, tanto da averlo abbandonato dopo poche pagine.. Ma dopo qualche giorno, bloccata in casa, ho ritentato e mi sono completamente innamorata: ho letteralmente divorato i capitoli man mano che venivano pubblicati e, con impazienza, aspettavo che la Rowling pubblicasse i seguiti.
    Io, Harry, Ron, Hermione e tutti gli altri siamo cresciuti insieme, anno dopo anno.. E anche la mia passione per la lettura. Ed è tutto merito di questa saga.
    La cosa importante da sottolineare è che siamo di fronte ad un romanzo di formazione: i personaggi crescono, come crescono anche lo stile dell’autrice, i temi trattati, il vocabolario impiegato e le vicende stesse. Si parte da uno stile molto semplice, adatto appunto ad un pubblico di circa una decina d’anni. Ma la storia, per quanto inizialmente sia semplice, appassiona tutti, anche gli adulti, perché comunque è ben sviluppata, coerente e completa; poi, man mano che si va avanti con i capitoli, si fa sempre più complessa tanto da arrivare ad essere sostanzialmente un libro per adulti.
    Anche le emozioni coinvolte crescono man mano che si avanza con la lettura: da un’emotività inizialmente più infantile, si passa - capitolo dopo capitolo - ad emozioni più complesse, dalla prima cotta alla perdita delle persone amate, per fare due esempi.
    Ho riletto la saga diverse volte, anche da adulta, ma - nonostante io sappia perfettamente come si sviluppi - rimane sempre estremamente godibile e, nelle riletture, si notano sempre nuovi particolari che si legano gli uni agli altri e che fanno della Rowling una fuoriclasse. Tutto alla fine si incastra alla perfezione. E quei particolari inizialmente insignificanti possono risultare estremamente importanti nel puzzle finale.
    Insomma, non fatevi ingannare dal fatto che al momento la saga sia estremamente commerciale. Forse è l’unico caso in cui vale la pena seguire la massa. E non fermatevi ai film, i quali sono estremamente superficiali e toccano un centesimo di quanto invece viene sviluppato nei libri.
    Spero di avervi quanto meno suscitato un po’ di curiosità.. leggete tutta la saga, non ve ne pentirete. E se invece così non fosse, sono ampiamente disponibile ad un confronto, perché non posso assolutamente credere che non vi sia piaciuta! :D

    said on 

  • 0

    Se tutti ne parlano così bene un motivo c'è!!
    Se pensiamo a questi libri a delle letture rivolte ai ragazzi non posso far altro che dire che sono perfette! Non manca niente. C'è quel tanto di magia ch ...continue

    Se tutti ne parlano così bene un motivo c'è!!
    Se pensiamo a questi libri a delle letture rivolte ai ragazzi non posso far altro che dire che sono perfette! Non manca niente. C'è quel tanto di magia che fa sognare, quel tanto di giallo che ti tiene incollato alla pagina e una valanga di insegnamenti su amicizia, lealtà e l'importanza di studiare.
    Ma anche per gli adulti sono bellissimi! Carino, carino, carino! I personaggi sono a dir poco splendidi!! La storia è divertente, coinvolgente e commovente!!
    Mi sa proprio che leggerò anche gli altri!

    said on 

  • 0

    Letto da Silvia

    Harry è un ragazzo normale, o quantomeno è convinto di esserlo, anche se a volte provoca strani fenomeni, come farsi ricrescere i capelli tagliati dai suoi perfidi zii. Vive con loro al numero di Priv ...continue

    Harry è un ragazzo normale, o quantomeno è convinto di esserlo, anche se a volte provoca strani fenomeni, come farsi ricrescere i capelli tagliati dai suoi perfidi zii. Vive con loro al numero di Privet Drive: una strada di periferia come tante, dove non succede mai niente fuori dal normale. Finché un giorno, poco prima del suo undicesimo compleanno, riceve una misteriosa lettera che gli rivela la sua vera natura: Harry è un mago e la scuola di magia e stregoneria di Hogwarts è pronta ad accoglierlo...
    Mi è piaciuto molto, perché a me piacciono le storie di fantasia.

    Lo consiglio a tutte le persone a cui piace la magia.

    said on 

Sorting by
Sorting by