Harry Potter and the Philosopher's Stone

(Harry Potter, Book 1)

By

Publisher: Bloomsbury

4.3
(34508)

Language: English | Number of Pages: 224 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi simplified , Chi traditional , Spanish , Catalan , French , German , Japanese , Italian , Portuguese , Czech , Russian , Swedish , Dutch , Slovak , Galego , Polish , Lithuanian , Finnish , Indian (Hindi) , Arabic , Danish , Basque , Croatian , Greek , Norwegian , Turkish , Hungarian , Romanian , Thai , Norwegian , Unknown

Isbn-10: 0747532745 | Isbn-13: 9780747532743 | Publish date: 

Also available as: Audio CD , Hardcover , Mass Market Paperback , Audio Cassette , Leather Bound , Library Binding , Others , School & Library Binding , eBook

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like Harry Potter and the Philosopher's Stone ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Say you've spent the first 10 years of your life sleeping under the stairs of a family who loathes you. Then, in an absurd, magical twist of fate you find yourself surrounded by wizards, a caged snowy owl, a phoenix-feather wand, and jellybeans that come in every flavor, including strawberry, curry, grass, and sardine. Not only that, but you discover that you are a wizard yourself! This is exactly what happens to young Harry Potter in J.K. Rowling's enchanting, funny debut novel, Harry Potter and the Sorcerer's Stone. In the nonmagic human world--the world of "Muggles"--Harry is a nobody, treated like dirt by the aunt and uncle who begrudgingly inherited him when his parents were killed by the evil Voldemort. But in the world of wizards, small, skinny Harry is famous as a survivor of the wizard who tried to kill him. He is left only with a lightning-bolt scar on his forehead, curiously refined sensibilities, and a host of mysterious powers to remind him that he's quite, yes, altogether different from his aunt, uncle, and spoiled, piglike cousin Dudley.

A mysterious letter, delivered by the friendly giant Hagrid, wrenches Harry from his dreary, Muggle-ridden existence: "We are pleased to inform you that you have been accepted at Hogwarts School of Witchcraft and Wizardry." Of course, Uncle Vernon yells most unpleasantly, "I AM NOT PAYING FOR SOME CRACKPOT OLD FOOL TO TEACH HIM MAGIC TRICKS!" Soon enough, however, Harry finds himself at Hogwarts with his owl Hedwig... and that's where the real adventure--humorous, haunting, and suspenseful--begins. Harry Potter and the Sorcerer's Stone, first published in England as Harry Potter and the Philosopher's Stone, continues to win major awards in England. So far it has won the National Book Award, the Smarties Prize, the Children's Book Award, and is short-listed for the Carnegie Medal, the U.K. version of the Newbery Medal. This magical, gripping, brilliant book--a future classic to be sure--will leave kids clamoring for Harry Potter and the Chamber of Secrets and Harry Potter and the Prisoner of Azkaban.

Sorting by
  • 5

    I disegni di Jim Kay sono spettacolari: innanzitutto sono veramente ben fatti; in secondo luogo, troviamo su carta quanto ci stiamo immaginando durante la lettura.. Per chi amasse Harry Potter e, maga ...continue

    I disegni di Jim Kay sono spettacolari: innanzitutto sono veramente ben fatti; in secondo luogo, troviamo su carta quanto ci stiamo immaginando durante la lettura.. Per chi amasse Harry Potter e, magari, avesse le prime edizioni, ne consiglio assolutamente l'acquisto, in modo tale da vedere sia gli accorgimenti apportati nella traduzione (alcuni rivedibili, altri estremamente importanti al fine di comprensione della trama - v. mezzosangue/sanguemarcio) che le magnifiche illustrazioni che arricchiscono la lettura e il valore del libro..

    said on 

  • 0

    Avete già detto tutto voi...

    ...mancavo io.

    Sono anni (aaaaanni!) che tutti mi dicono di leggere Harry Potter. Dagli amici al panettiere, dal dottore alla postina, il dialogo è sempre più o meno questo:

    - Ah, tu ami leggere, allo ...continue

    ...mancavo io.

    Sono anni (aaaaanni!) che tutti mi dicono di leggere Harry Potter. Dagli amici al panettiere, dal dottore alla postina, il dialogo è sempre più o meno questo:

    - Ah, tu ami leggere, allora avrai letto Harry Potter.
    - No.
    - Coooooosa?

    Oh? Ma che è sta storia? Non sono libera di decidere cosa NON leggere? Tutti a rompermi le palle con sto cazzo di maghetto. Ho altro da leggere, io. E ho idiosincrasie con i russi (tutti) e con le storie per bambini.
    Siete pronti? Sapete già che frase sta per arrivare:

    - Ma non è una storia per bambiniiiiiiii!!!

    Uff, cheppalle. Ok, ok, ok. Lo leggerò. Magari lo leggerò a mia figlia quando sarà il momento, va bene?

    Poi arriva lui e un giorno, parlando di libri, chiede "In che mood sei?" e tu per una volta non hai voglia di frasi di circostanza e rispondi così:

    - Dunque, vediamo... sono in modalità "non riesco ad uscire dal tunnel e quindi l'ho arredato" solo che poi c'è stata un'onda anomala, di merda, e l'ha sommerso.
    - Allora devi leggere Harry Potter!
    - No! Non puoi farmi questo.
    - Solo l'inizio.
    - No!
    E lo sventurato rispose:
    - Un capitolo solo. Fallo per me.

    Capite? "Fallo per me" ...che mica è un filone sportivo della Diva Futura, no no. Significa "Io l'ho amato talmente tanto che te ne faccio dono."
    Sarò una brutta, sporca, metallara cattiva, ma io a 'ste cose non resisto. Soprattutto dato che il "lui" in questione mi aveva dato le password di praticamente qualsiasi cosa dopo tipo 5 minuti che parlavamo di libri, facendomi ritrovare per un momento la fiducia nel genere umano.
    Non chiedo (quasi) mai consigli di lettura. Me ne frego bellamente dei libri suggeriti dagli amici (chè mica soffro di quella brutta malattia di voler accontentare tutti, io), ma se qualcuno riesce a vendermela così bene, eh be', allora è fatta.

    Inizio e c'è subito tutta una sega mentale sulla nuova traduzione dei tomi scritta da Stefano Bartezzaghi. Caspita, WoW! Dico, se Bartezzaghi è stato lì a spaccare il capello con tanto di "commissione" traduttoria, insomma, una chance gliela dai, no?
    E poi leggi il primo capitolo e poi il secondo, il terzo e ti trovi a finire l'ultimo capitolo nel verde di un parco.

    Che dire? Che è vero: ne avevo bisogno. Avevo bisogno di questo senso di calore e protezione che probabilmente solo una mamma può mettere in un libro.
    Avevo bisogno di un po' di magia, di Albus Silente, dei maglioni caldi della signora Weasley, di trovare degli amici, di riconoscere il male. Per sconfiggerlo ci vorrà più tempo e forse dovrò leggerli tutti.

    Avevi ragione, era il libro giusto.

    PS: ho visto due volte il film e morire se mi ricordavo qualcosa.
    PPS: io ti avviso: adesso non fare la stessa cosa con Stephen King, ok?

    said on 

  • 4

    inizia l'avventura del piccolo mago

    Purtroppo non ho letto questa saga in tenera età, e comincio da adulto a "recuperare"!!!
    Libro scorrevole, avvincente, mai noioso, sicuramente da leggere!!

    said on 

  • 5

    Ho sempre sottovalutato Harry Potter.
    Leggerlo a 34 anni diciamo che è stata una grossa sorpresa. Stile di scrittura impeccabile, scorrevole. j.k. Rowling ha un'immaginazione come pochi. Un inizio di ...continue

    Ho sempre sottovalutato Harry Potter.
    Leggerlo a 34 anni diciamo che è stata una grossa sorpresa. Stile di scrittura impeccabile, scorrevole. j.k. Rowling ha un'immaginazione come pochi. Un inizio di saga davvero da applausi!

    said on 

  • 5

    10+

    Ho trascorso tutta la mia adolescenza lontano dalle storie del maghetto più famoso del 2000 e solo a 30 anni ho deciso di avvicinarmici .. è meravigliosamente magico Harry Potter!

    said on 

  • 4

    Harry Potter e la pietra filosofale

    Conosco Harry Potter con un ritardo di 15 anni... Ho guardato tutti i film in una specie di maratona durante le scorse vacanze natalizie.
    Per una volta mi trovo a dire che preferisco il film, molto pi ...continue

    Conosco Harry Potter con un ritardo di 15 anni... Ho guardato tutti i film in una specie di maratona durante le scorse vacanze natalizie.
    Per una volta mi trovo a dire che preferisco il film, molto più ricco di dettagli e di atmosfera.
    Questo libro è un raccontino, ma se non avessi guardato prima il film probabilmente lo avrei abbandonato.

    said on 

  • 5

    null

    Allora, premessa. La recensione arriva solo ora, e la faccio a nome di tutta la saga.
    Io sono e sarò per sempre una potterhead, immersa in questa atmosfera magica cui è caratterizzato questo splendore ...continue

    Allora, premessa. La recensione arriva solo ora, e la faccio a nome di tutta la saga.
    Io sono e sarò per sempre una potterhead, immersa in questa atmosfera magica cui è caratterizzato questo splendore.
    Solo un breve consiglio, per chi non l'abbia già seguito, ovviamente : leggetelo, e il vostro rapporto di vedere la realtà cambierà, vi ritroverete ancora una volta in quel fantastico mondo che è quello dei bambini, della speranza.
    Non ci sono altre parole per descrivere un capolavoro come questo.

    said on 

  • 5

    Lettura scorrevole. Adatta anche ai non più bambini ed adolescenti. La Rowling ti trascina in un mondo fantastico, per nulla scontato o infantile, ricco di particolari da sembrare quasi reale. Nel com ...continue

    Lettura scorrevole. Adatta anche ai non più bambini ed adolescenti. La Rowling ti trascina in un mondo fantastico, per nulla scontato o infantile, ricco di particolari da sembrare quasi reale. Nel complesso, valutazione più che positiva oltre che una affascinante ed inaspettata scoperta.

    said on 

Sorting by
Sorting by