Harry Potter and the Philosopher's Stone

(Harry Potter, Book 1)

By

Publisher: Bloomsbury

4.3
(33976)

Language: English | Number of Pages: 224 | Format: Paperback | In other languages: (other languages) Chi simplified , Chi traditional , Spanish , Catalan , French , German , Japanese , Italian , Portuguese , Czech , Russian , Swedish , Dutch , Slovak , Galego , Polish , Lithuanian , Finnish , Indian (Hindi) , Arabic , Danish , Basque , Croatian , Greek , Norwegian , Turkish , Hungarian , Romanian , Thai , Norwegian

Isbn-10: 0747532745 | Isbn-13: 9780747532743 | Publish date: 

Also available as: Audio CD , Hardcover , Mass Market Paperback , Audio Cassette , Leather Bound , Library Binding , Others , School & Library Binding , eBook

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Teens

Do you like Harry Potter and the Philosopher's Stone ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Say you've spent the first 10 years of your life sleeping under the stairs of a family who loathes you. Then, in an absurd, magical twist of fate you find yourself surrounded by wizards, a caged snowy owl, a phoenix-feather wand, and jellybeans that come in every flavor, including strawberry, curry, grass, and sardine. Not only that, but you discover that you are a wizard yourself! This is exactly what happens to young Harry Potter in J.K. Rowling's enchanting, funny debut novel, Harry Potter and the Sorcerer's Stone. In the nonmagic human world--the world of "Muggles"--Harry is a nobody, treated like dirt by the aunt and uncle who begrudgingly inherited him when his parents were killed by the evil Voldemort. But in the world of wizards, small, skinny Harry is famous as a survivor of the wizard who tried to kill him. He is left only with a lightning-bolt scar on his forehead, curiously refined sensibilities, and a host of mysterious powers to remind him that he's quite, yes, altogether different from his aunt, uncle, and spoiled, piglike cousin Dudley.

A mysterious letter, delivered by the friendly giant Hagrid, wrenches Harry from his dreary, Muggle-ridden existence: "We are pleased to inform you that you have been accepted at Hogwarts School of Witchcraft and Wizardry." Of course, Uncle Vernon yells most unpleasantly, "I AM NOT PAYING FOR SOME CRACKPOT OLD FOOL TO TEACH HIM MAGIC TRICKS!" Soon enough, however, Harry finds himself at Hogwarts with his owl Hedwig... and that's where the real adventure--humorous, haunting, and suspenseful--begins. Harry Potter and the Sorcerer's Stone, first published in England as Harry Potter and the Philosopher's Stone, continues to win major awards in England. So far it has won the National Book Award, the Smarties Prize, the Children's Book Award, and is short-listed for the Carnegie Medal, the U.K. version of the Newbery Medal. This magical, gripping, brilliant book--a future classic to be sure--will leave kids clamoring for Harry Potter and the Chamber of Secrets and Harry Potter and the Prisoner of Azkaban.

Sorting by
  • 5

    Ho letto per la prima volta questo libro all'età di 9 anni. È grazie alla Rowling se oggi, dopo 11anni, passo il mio tempo libero divorando libri.

    said on 

  • 4

    Letto in inglese più per allenarmi con il Reading che per la storia in sé, che già conoscevo pur non avendo mai letto i libri. Dopo anni non posso comunque far altro che rimanere affascinata da questo ...continue

    Letto in inglese più per allenarmi con il Reading che per la storia in sé, che già conoscevo pur non avendo mai letto i libri. Dopo anni non posso comunque far altro che rimanere affascinata da questo mondo magico. Mi avevano scoraggiata sulla lettura in lingua originale: è certamente ricco di parole "inusuali" ma rimane un libro scorrevole e piacevole da leggere.

    said on 

  • 0

    E' stato il mio primo libro ed è per questo che mi piace leggere .Lo consiglio a tutti (non lasciatevi influenzare dall'inizio )!

    Harry è un ragazzino di 11 anni piuttosto insolito. Vive con gli zii e ...continue

    E' stato il mio primo libro ed è per questo che mi piace leggere .Lo consiglio a tutti (non lasciatevi influenzare dall'inizio )!

    Harry è un ragazzino di 11 anni piuttosto insolito. Vive con gli zii e il cugino Duddley, che lo maltrattano. Ma quell'estate la sua vita è destinata a cambiare, perché scopre di essere UN MAGO. Nel mondo dei maghi scopre di essere molto famoso... BUONA LETTURA!!!

    said on 

  • *** This comment contains spoilers! ***

    3

    Molto bello

    Harry Potter sin dalla prima infanzia diventa un mito nel mondo della magia, perchè sua madre, prima di morire, con la forza del suo amore fa un incantesimo per proteggerlo da Voldemort.
    L'amore come ...continue

    Harry Potter sin dalla prima infanzia diventa un mito nel mondo della magia, perchè sua madre, prima di morire, con la forza del suo amore fa un incantesimo per proteggerlo da Voldemort.
    L'amore come la più potente delle magie: questo trovo sia la cosa più bella di questo primo volume: in aggiunta, ovviamente, alla storia dell'amicizia tra Harry, Ron e Hermione.
    Bello.

    said on 

  • 5

    There is no good and evil, there is only power, and those too
    weak to seek it....
    la frase piu' famousa and most quoted of da book. (messa in bocca a quirrell acquista tutto un altro meaning, sit?) ...continue

    There is no good and evil, there is only power, and those too
    weak to seek it....
    la frase piu' famousa and most quoted of da book. (messa in bocca a quirrell acquista tutto un altro meaning, sit?)

    said on 

  • 5

    Arrivo dopo quasi venti anni a leggere i libri della Rowling, dopo aver visto i film più volte.
    È inevitabile pertanto che associ i volti degli attori ai personaggi letterari, e le splendide scenograf ...continue

    Arrivo dopo quasi venti anni a leggere i libri della Rowling, dopo aver visto i film più volte.
    È inevitabile pertanto che associ i volti degli attori ai personaggi letterari, e le splendide scenografie ai paesaggi descritti.

    Una situazione strana, questa, di un film che arricchisce una lettura e non - immediatamente - viceversa. Dico non immediatamente perchè ci sono alcune cose, alcune sfumature che (1) o non sono nel film (2) o mi sono perso tra un pisolino ed un pop-corn. Quindi il libro da' informazioni aggiuntive, senz'altro.

    Non riesco poi neppure ad essere obiettivo circa il valore del libro: rimango stupito, ogni pagina, dalla inesauribile fantasia dell'autrice e da come i tasselli di questo puzzle si incastrano con stile e puntualità - più si procede nelle pagine, più è evidente lo sforzo sotteso di intelaiatura, che a volte procede su passerelle assai esigue (Azkaban, da questo punto di vista).

    Ma la frenesia degli accadimenti - e la curiosità per gli stravolgimenti di scena - mi fanno passare in secondo piano l'attenzione per il valore letterario dell'opera. Non so se il terzo e' migliore del primo o del secondo: vedo una enorme e avvincente storia, divisa in libri più o meno voluminosi, che diverte e appassiona.

    Ma, a ben pensare, quale dovrebbe essere, altrimenti, il valore della fiction?

    said on 

Sorting by
Sorting by