Harry Potter e la Pietra Filosofale

Di

Editore: Salani

4.3
(34560)

Lingua: Italiano | Numero di pagine: 302 | Formato: Copertina rigida | In altre lingue: (altre lingue) Inglese , Chi semplificata , Chi tradizionale , Spagnolo , Catalano , Francese , Tedesco , Giapponese , Portoghese , Ceco , Russo , Svedese , Olandese , Slovacco , Galego , Polacco , Lituano , Finlandese , Indiano (Hindi) , Arabo , Danese , Basco , Croato , Greco , Norvegese , Turco , Ungherese , Rumeno , Ucraino , Thai , Norvegese , Sloveno , Sconosciuto

Isbn-10: 8867155954 | Isbn-13: 9788867155958 | Data di pubblicazione:  | Edizione 1

Traduttore: Marina Astrologo ; Curatore: Stefano Bartezzaghi

Disponibile anche come: CD audio , Altri , Paperback , eBook

Genere: Narrativa & Letteratura , Fantascienza & Fantasy , Adolescenti

Ti piace Harry Potter e la Pietra Filosofale?
Iscriviti ad aNobii per vedere chi dei tuoi amici lo ha letto, e scopri libri simili!

Registrati gratis

ACQUISTA LIBRO
Acquisto non disponibile
per questo libro
Descrizione del libro
Harry Potter è un predestinato: ha una cicatrice a forma di saetta sulla fronte e provoca strani fenomeni, come quello di farsi ricrescere in una notte i capelli inesorabilemte tagliati dai perfidi zii. Ma solo in occasione del suo undicesimo compleanno gli si rivelano la sua natura e il suo destino, e il mondo misterioso cui di diritto appartiene. Un mondo dove regna la magia; un universo popolato da gufi portalettere, scope volanti, caramelle al gusto di cavolini di Bruxelles, ritratti che scappano. Età di lettura: da 8 anni.
Ordina per
  • 4

    Sono arrivato alla lettura di questo classico della letteratura per ragazzi (ma non solo) dopo aver superato il mezzo secolo ed è stata una piacevole sorpresa. Il racconto è coinvolgente, i personaggi ...continua

    Sono arrivato alla lettura di questo classico della letteratura per ragazzi (ma non solo) dopo aver superato il mezzo secolo ed è stata una piacevole sorpresa. Il racconto è coinvolgente, i personaggi delineati ottimamente e i fatti mai banali. Mi sono divertito a leggere le avventure di Harry Potter tanto da consigliarne la lettura anche ad altri "vecchiarelli" come me e da proseguire i racconti che ci ha lasciato J.K. Rowling.

    ha scritto il 

  • 5

    I disegni di Jim Kay sono spettacolari: innanzitutto sono veramente ben fatti; in secondo luogo, troviamo su carta quanto ci stiamo immaginando durante la lettura.. Per chi amasse Harry Potter e, maga ...continua

    I disegni di Jim Kay sono spettacolari: innanzitutto sono veramente ben fatti; in secondo luogo, troviamo su carta quanto ci stiamo immaginando durante la lettura.. Per chi amasse Harry Potter e, magari, avesse le prime edizioni, ne consiglio assolutamente l'acquisto, in modo tale da vedere sia gli accorgimenti apportati nella traduzione (alcuni rivedibili, altri estremamente importanti per la comprensione della trama - v. mezzosangue/sanguemarcio) che le magnifiche illustrazioni che arricchiscono la lettura e il valore del libro..

    ha scritto il 

  • 0

    Avete già detto tutto voi...

    ...mancavo io.

    Sono anni (aaaaanni!) che tutti mi dicono di leggere Harry Potter. Dagli amici al panettiere, dal dottore alla postina, il dialogo è sempre più o meno questo:

    - Ah, tu ami leggere, allo ...continua

    ...mancavo io.

    Sono anni (aaaaanni!) che tutti mi dicono di leggere Harry Potter. Dagli amici al panettiere, dal dottore alla postina, il dialogo è sempre più o meno questo:

    - Ah, tu ami leggere, allora avrai letto Harry Potter.
    - No.
    - Coooooosa?

    Oh? Ma che è sta storia? Non sono libera di decidere cosa NON leggere? Tutti a rompermi le palle con sto cazzo di maghetto. Ho altro da leggere, io. E ho idiosincrasie con i russi (tutti) e con le storie per bambini.
    Siete pronti? Sapete già che frase sta per arrivare:

    - Ma non è una storia per bambiniiiiiiii!!!

    Uff, cheppalle. Ok, ok, ok. Lo leggerò. Magari lo leggerò a mia figlia quando sarà il momento, va bene?

    Poi arriva lui e un giorno, parlando di libri, chiede "In che mood sei?" e tu per una volta non hai voglia di frasi di circostanza e rispondi così:

    - Dunque, vediamo... sono in modalità "non riesco ad uscire dal tunnel e quindi l'ho arredato" solo che poi c'è stata un'onda anomala, di merda, e l'ha sommerso.
    - Allora devi leggere Harry Potter!
    - No! Non puoi farmi questo.
    - Solo l'inizio.
    - No!
    E lo sventurato rispose:
    - Un capitolo solo. Fallo per me.

    Capite? "Fallo per me" ...che mica è un filone sportivo della Diva Futura, no no. Significa "Io l'ho amato talmente tanto che te ne faccio dono."
    Sarò una brutta, sporca, metallara cattiva, ma io a 'ste cose non resisto. Soprattutto dato che il "lui" in questione mi aveva dato le password di praticamente qualsiasi cosa dopo tipo 5 minuti che parlavamo di libri, facendomi ritrovare per un momento la fiducia nel genere umano.
    Non chiedo (quasi) mai consigli di lettura. Me ne frego bellamente dei libri suggeriti dagli amici (chè mica soffro di quella brutta malattia di voler accontentare tutti, io), ma se qualcuno riesce a vendermela così bene, eh be', allora è fatta.

    Inizio e c'è subito tutta una sega mentale sulla nuova traduzione dei tomi scritta da Stefano Bartezzaghi. Caspita, WoW! Dico, se Bartezzaghi è stato lì a spaccare il capello con tanto di "commissione" traduttoria, insomma, una chance gliela dai, no?
    E poi leggi il primo capitolo e poi il secondo, il terzo e ti trovi a finire l'ultimo capitolo nel verde di un parco.

    Che dire? Che è vero: ne avevo bisogno. Avevo bisogno di questo senso di calore e protezione che probabilmente solo una mamma può mettere in un libro.
    Avevo bisogno di un po' di magia, di Albus Silente, dei maglioni caldi della signora Weasley, di trovare degli amici, di riconoscere il male. Per sconfiggerlo ci vorrà più tempo e forse dovrò leggerli tutti.

    Avevi ragione, era il libro giusto.

    PS: ho visto due volte il film e morire se mi ricordavo qualcosa.
    PPS: io ti avviso: adesso non fare la stessa cosa con Stephen King, ok?

    ha scritto il 

  • 5

    Ho sempre sottovalutato Harry Potter.
    Leggerlo a 34 anni diciamo che è stata una grossa sorpresa. Stile di scrittura impeccabile, scorrevole. j.k. Rowling ha un'immaginazione come pochi. Un inizio di ...continua

    Ho sempre sottovalutato Harry Potter.
    Leggerlo a 34 anni diciamo che è stata una grossa sorpresa. Stile di scrittura impeccabile, scorrevole. j.k. Rowling ha un'immaginazione come pochi. Un inizio di saga davvero da applausi!

    ha scritto il 

  • 5

    10+

    Ho trascorso tutta la mia adolescenza lontano dalle storie del maghetto più famoso del 2000 e solo a 30 anni ho deciso di avvicinarmici .. è meravigliosamente magico Harry Potter!

    ha scritto il 

  • 4

    Harry Potter e la pietra filosofale

    Conosco Harry Potter con un ritardo di 15 anni... Ho guardato tutti i film in una specie di maratona durante le scorse vacanze natalizie.
    Per una volta mi trovo a dire che preferisco il film, molto pi ...continua

    Conosco Harry Potter con un ritardo di 15 anni... Ho guardato tutti i film in una specie di maratona durante le scorse vacanze natalizie.
    Per una volta mi trovo a dire che preferisco il film, molto più ricco di dettagli e di atmosfera.
    Questo libro è un raccontino, ma se non avessi guardato prima il film probabilmente lo avrei abbandonato.

    ha scritto il 

  • 5

    Capolavoro.

    La recensione arriva solo ora, e la faccio a nome di tutta la saga.
    Io sono e sarò per sempre una potterhead, immersa in questa atmosfera magica cui è caratterizzato questo splendore.
    Solo un breve co ...continua

    La recensione arriva solo ora, e la faccio a nome di tutta la saga.
    Io sono e sarò per sempre una potterhead, immersa in questa atmosfera magica cui è caratterizzato questo splendore.
    Solo un breve consiglio, per chi non l'abbia già seguito, ovviamente : leggetelo, e il vostro rapporto di vedere la realtà cambierà, vi ritroverete ancora una volta in quel fantastico mondo che è quello dei bambini, della speranza.
    Non ci sono altre parole per descrivere un capolavoro come questo.

    ha scritto il 

  • 5

    Lettura scorrevole. Adatta anche ai non più bambini ed adolescenti. La Rowling ti trascina in un mondo fantastico, per nulla scontato o infantile, ricco di particolari da sembrare quasi reale. Nel com ...continua

    Lettura scorrevole. Adatta anche ai non più bambini ed adolescenti. La Rowling ti trascina in un mondo fantastico, per nulla scontato o infantile, ricco di particolari da sembrare quasi reale. Nel complesso, valutazione più che positiva oltre che una affascinante ed inaspettata scoperta.

    ha scritto il 

Ordina per
Ordina per