Het zwaard van Shannara

By

3.6
(3550)

Language: Nederlands | Number of Pages: 551 | Format: Others | In other languages: (other languages) English , German , Italian , French , Spanish

Isbn-10: 9027427542 | Isbn-13: 9789027427540 | Publish date: 

Category: Fiction & Literature , Science Fiction & Fantasy , Travel

Do you like Het zwaard van Shannara ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
Een dreigend onheil kan alleen worden afgeslagen door een afstammeling van de
...
Sorting by
  • 3

    Questo è proprio il classico romanzo fantasy, dalle forti influenze e similitudini col Signore degli Anelli. Il Signore degli Inganni è tornato, tutte le razze sono di nuovo in pericolo, Allanon è l'u ...doorgaan

    Questo è proprio il classico romanzo fantasy, dalle forti influenze e similitudini col Signore degli Anelli. Il Signore degli Inganni è tornato, tutte le razze sono di nuovo in pericolo, Allanon è l'ultimo druido rimasto che sa come si possa sconfiggere questo grande male, per questo si reca da Shea, un mezzosangue (uomo-elfo) ultimo erede diretto della casa di Shannara, l'unico che può impugnare la leggendaria Spada di Shannara l'arma che può distruggere il Signore degli Inganni. Ma la spada è perduta perciò i nostri eroi si imbarcheranno nella ricerca della spada.Come in ogni romanzo fantasy abbiamo un mondo diverso dal nostro, con tante razze (uomini, elfi, nani, troll, gnomi...) e soprattutto con la magia, con i cattivi e i salvatori di turno. Ho trovato un po' pesante la prima parte del romanzo forse troppo descrittiva e molto "storica" (anche se l'accenno alla storia delle razze e alla nascita del Signore degli Inganni può essere apprezzabile io ho sempre trovato pesante studiare storia e fatico a leggerla!) ma nella seconda parte diventa tutto più veloce e movimentato e scorre meglio. Tutto sommato il libro mi è piaciuto anche se forse lo avrei apprezzato di più se lo avessi letto anni fa quando ero più presa da questo genere, ma è comunque una lettura piacevole e a chi ama il mondo fantasy lo consiglio vivamente.

    gezegd op 

  • 4

    Letto tanto tanto tempo fa... da adolescente o quasi.. prima di Tolkien.., ricordo ancora con piacere Shea, Flick, Allanon e compagnia... Prima o poi lo riprendo in mano per risvegliare sopite remines ...doorgaan

    Letto tanto tanto tempo fa... da adolescente o quasi.. prima di Tolkien.., ricordo ancora con piacere Shea, Flick, Allanon e compagnia... Prima o poi lo riprendo in mano per risvegliare sopite reminescenze.

    gezegd op 

  • 3

    Non avevo mai letto Terry Brooks, ma non poteva mancare nella mia personale libreria fantasy. Il suo primo romanzo è un'onesta compitazione dei classici fantasy che ci provengono da Tolkien in poi. Cu ...doorgaan

    Non avevo mai letto Terry Brooks, ma non poteva mancare nella mia personale libreria fantasy. Il suo primo romanzo è un'onesta compitazione dei classici fantasy che ci provengono da Tolkien in poi. Cura del particolare, ricchezza di dettagli, Brooks fornisce con il suo primo romanzo un quadro credibile del suo personalissimo mondo fantasy. Per il momento si vede solo il principio della costruzione, ma sono sicuro che con i prossimi libri il mondo di Brooks si arricchirà notevolmente. Il mio giudizio è di buono, anche per il fatto che il racconto si è ripreso moltissimo nelle ultime cento pagine. Qualche difficoltà narrativa iniziale non promettevano nulla di di buono, ma in fin dei conti La spada di shannara non tradisce le attese, se si ha sempre presente che non si è davanti ad un capolavoro del fantasy nè al suo maestro indiscusso, Tolkien. Nel complesso, perciò, ne consiglio la lettura, per passare allegramente del tempo sulle ali della fantasia.

    gezegd op 

  • 4

    Le Cronache di Shannara - La Spada

    Quando si decide di iniziare a leggere questo primo capitolo della saga di Shannara, occorre togliersi dalla mente un'altra saga: quella del Signore degli Anelli. Non solo perché la trama tra i due è ...doorgaan

    Quando si decide di iniziare a leggere questo primo capitolo della saga di Shannara, occorre togliersi dalla mente un'altra saga: quella del Signore degli Anelli. Non solo perché la trama tra i due è molto simile, ma anche il mondo in cui è ambientata la storia è ricco di punti in comune.
    Detto questo, considero "La Spada di Shannara" un bellissimo libro fantasy. Scorre molto bene, i personaggi sono ottimamente caratterizzati, le ambientazioni magnificamente descritte ed è ricco di colpi di scena.
    Il mondo che Brooks ci presenta è ricco di storia, di diverse razze e culture, di scienza e magia. Un mondo complesso, dove l'essere umano ha rischiato di distruggere l'intero pianeta con la sua smania di conoscenza e tecnologia. Troveremo elfi, nani, druidi, halflings, troll, gnomi, principi che salveranno principesse e ladri con un uncino al posto della mano.
    Insomma, gli ingredienti per un fantasy ben riuscito ci sono tutti e Brooks li ha "cucinati" alla perfezione.
    Non vedo l'ora di leggere il secondo capitolo, "Le Pietre di Shannara".

    gezegd op 

  • 5

    Questa saga è stupenda! Terry Brooks è facilmente paragonabile a Tolkien, di cui adoro i libri. Molto, nella saga di Shannara, è simile al Signore degli anelli, ma trattandosi di un fantasy epico cre ...doorgaan

    Questa saga è stupenda! Terry Brooks è facilmente paragonabile a Tolkien, di cui adoro i libri. Molto, nella saga di Shannara, è simile al Signore degli anelli, ma trattandosi di un fantasy epico credo che sia normale. Anche qui incontriamo una figura simile a Gollum XD Non riesco soltanto a capire perché Brook c'è l'abbia con i Nani.
    Alannon è ormai l'ultimo druido rimasto a conoscenza della verità che riguarda la spada di Shannara è, spetterà a lui trovare l'ultimo erede di Shannara il quale dovrà sconfiggere il signore degli Inganni che ha di nuovo ripreso forze mobilitando l'esercito del Nord per sottomettere le Quattro Terre. Fra battaglie epiche, tradimenti e roccambolesche fughe contro il tempo, la spada di Shannara dovrà essere recuperata. Un romanzo ricco di sentimenti quali amicizia, amore, fedeltà.

    gezegd op 

  • 4

    UN TALISMANO CONTRO IL MALE

    Fantasy dai connotati molto classici; e con ciò intendo riferirmi alle influenze tolkeniane che in questo scritto si possono percepire sin dal principio della storia, dove il mezz’elfo Shea Ohmsford, ...doorgaan

    Fantasy dai connotati molto classici; e con ciò intendo riferirmi alle influenze tolkeniane che in questo scritto si possono percepire sin dal principio della storia, dove il mezz’elfo Shea Ohmsford, novello Frodo Baggins, viene invitato caldamente dal druido Allanon, nel quale si può rivedere la figura del mago Gandalf, ad intraprendere un lungo e periglioso viaggio per la salvezza e la libertà delle razze che abitano le terre emerse dalla fantasia di Terry Brooks. Questo cammino, così come quello intrapreso da Frodo ne “Il Signore degli Anelli”, porterà il nostro Shea a doversi impossessare della Spada di Shannara; talismano, quest’ultimo, che, come l’Anello di Tolkien, ha il potere di sconfiggere il male, personificato da Brona, l’oscuro Signore degli Inganni, equivalente malvagio Brooksiano del Tolkeniano Sauron,l’Oscuro signore di Mordor.
    E’ possibile riscontrare delle analogie, tra le due opere, anche negli altri personaggi che avranno il compito di accompagnare Shea in quest’avventura: da Flick Ohmsford al nano Hendel, dal guerriero Balinor al re degli elfi Eventine.
    Ciò, comunque, non toglie il fatto che la storia presenti anche tratti originali, primo tra tutti, a mio avviso, l’aspetto storico, ovvero il tentativo di Brooks di dare dei fondamenti storici all’incontro delle razze che popolano il suo mondo: uomini, elfi, nani, troll e gnomi.
    Inoltre, l’influenza tolkeniana non sminuisce affatto il valore dell’opera che, per quello che mi riguarda, è indubbiamente notevole: scrittura scorrevole, avventure divertenti e coinvolgenti, personaggi dai caratteri intriganti.
    Brooks ha saputo, nel complesso, costruire una storia che, gli amanti del fantasy, quanto meno, non possono tralasciare di leggere.
    Molto bello!

    gezegd op 

  • 4

    Il miglior plagio di sempre.

    Letto e riletto a diverse età: rimane il miglior fantasy moderno in circolazione. Le descrizioni sono bellissime, la storia è ben congegnata e, come saprà chi ha continuato ad esplorare la saga, amara ...doorgaan

    Letto e riletto a diverse età: rimane il miglior fantasy moderno in circolazione. Le descrizioni sono bellissime, la storia è ben congegnata e, come saprà chi ha continuato ad esplorare la saga, amara quanto basta.
    Tuttavia, per quanto lo si voglia difendere dalle accuse, l'influenza di Tolkien è fortissima. L'idea è quella di un tributo, più che di un romanzo, e ci vorrà un pò di tempo prima che l'autore riesca a trovare la sua strada.

    gezegd op 

Sorting by