Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

High Fidelity

By Nick Hornby

(66)

| Paperback | 9780241950265

Like High Fidelity ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

"High Fidelity" is Nick Hornby's hilarious and heart-breaking first novel bestseller. Do you know your desert-island, all-time, top five most memorable split-ups? Rob does. He keeps a list, in fact. But Laura isn't on it - even though she's just beco Continue

"High Fidelity" is Nick Hornby's hilarious and heart-breaking first novel bestseller. Do you know your desert-island, all-time, top five most memorable split-ups? Rob does. He keeps a list, in fact. But Laura isn't on it - even though she's just become his latest ex. He's got his life back, you see. He can just do what he wants when he wants: like listen to whatever music he likes, look up the girls that are on his list, and generally behave as if Laura never mattered. But Rob finds he can't move on. He's stuck in a really deep groove - and it's called Laura. Soon, he's asking himself some big questions: about love, about life - and about why we choose to share ours with the people we do. A million-copy bestseller, and adapted into a 2000 film starring John Cusack, "High Fidelity" explores the world of break-ups, make-ups and what it is to be in love. This astutely observed and wickedly funny book will be enjoyed by readers of David Nicholls and William Boyd, and by generations of readers to come. "It will give enormous pleasure at the same time as expanding in a small but worthwhile way, the range of English literature". ("Independent on Sunday").
"Leaves you believing not only in the redemptive power of music but above all the redemptive power of love. Funny and wise, sweet and true". ("Independent"). "A triumphant first novel. True to life, very funny and moving". ("Financial Times"). Nick Hornby has captivated readers and achieved great critical acclaim for his comic, well-observed novels "About a Boy", "How to be Good", "A Long Way Down" (shortlisted for the Whitbread Award), "Slam" and "Juliet, Naked". His three works of non-fiction, "31 Songs" (shortlisted for the National Book Critics Circle Award), "Fever Pitch" (winner of the William Hill Sports Book of the Year Award) and "The Complete Polysyllabic Spree" are also available from Penguin.

1307 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    zzzzzzzzz

    Avrebbe la fama di essere il titolo migliore di Hornby ma a me è parso di una noia incredibile, pur cercando strenuamente di impersonarsi in uno sfigato trentenne inglese di qualche decennio fa con sindrome di peter pan e sfrenata passione per la mu ...(continue)

    Avrebbe la fama di essere il titolo migliore di Hornby ma a me è parso di una noia incredibile, pur cercando strenuamente di impersonarsi in uno sfigato trentenne inglese di qualche decennio fa con sindrome di peter pan e sfrenata passione per la musica pop...irritante!

    Is this helpful?

    Crapatonda said on Sep 5, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Hi-Fi

    Ambientato (e scritto) negli anni ’90 del XX secolo, il romanzo ci fa conoscere la vita di Rob Fleming, la cui vita scorre incasinata ma tutto sommato pacifica fino al giorno in cui verrà piantato dalla ragazza, Laura. È così che il romanzo si apre, ...(continue)

    Ambientato (e scritto) negli anni ’90 del XX secolo, il romanzo ci fa conoscere la vita di Rob Fleming, la cui vita scorre incasinata ma tutto sommato pacifica fino al giorno in cui verrà piantato dalla ragazza, Laura. È così che il romanzo si apre, con un Rob single da circa 3 secondi netti, che rivolgendosi a Laura col pensiero, in una specie di lettera non scritta, ripercorre, in una sorta di prologo, le sue 5 delusioni sentimentali. Il ragazzo è fatto così, è ossessionato dalla musica, gestisce un negozio di dischi e forse per deformazione professionale, la sua vita è un susseguirsi di classifiche. Fa la top five di qualsiasi cosa. Rob è in egual modo ossessionato dal passato, ma finché aveva Laura tutto era sopito. Quando verrà piantato, comincerà un lavoro di analisi e auto analisi che lo porterà a rispolverare il passato e a riprendere i contatti con le vecchie fiamme - quelle 5 delusioni sentimentali di cui sopra - per cercare di mettere insieme ciò che ancora non gli era chiaro e cercare di riprendersi la ragazza, che intanto sta avendo dei contatti col ragazzo che, ai tempi in cui stava con Rob, abitava al piano di sopra, sopra le loro teste. Questo ragazzo, che risponde al nome di Ian Ray, per via di certe sue doti, manderà non poco in paranoia il nostro eroe. Tutto questo mentre anche Rob ha dei contatti con una musicista country statunitense da 4 soldi, che però lui, essendo una sorta di tuttologo musicale, conosce.
    Il quadretto di personaggi viene completato dai genitori del nostro -con cui ha un rapporto abbastanza tormentato fatto di incomprensioni – e dai suoi due dipendenti e amici: Dick – Timidissimo, allampanato e forse ancora più fanatico di Rob per quanto riguarda la musica – Barry – Nemesi di Dick, estroverso, sfrontato, superbo e arrogante – e l’amica di Laura, Liz.

    Personalmente è un libro che mi è piaciuto molto, sarà che –come tutti i libri – ho trovato il periodo giusto in cui leggerlo. Mi sono ritrovato abbastanza nel protagonista, con tutti i suoi tormenti esistenziali e mentali e con la sua fissa per il passato, oltreché per il vero e proprio percorso di formazione che affronta. Molti lo hanno trovato noioso, ma personalmente non sono riuscito a staccarmici.

    Una curiosità sparsa: I due ragazzi frequentati da Laura hanno dei nomi che se uniti formano IAN FLEMING, il papà di 007

    Is this helpful?

    Anto 14 said on Sep 4, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Odioso e noioso...

    Uno dei peggiori libri che abbia mai letto.
    Il protagonista è un buono a niente, capace solo di piangersi addosso, da prendere a schiaffi.
    La scrittura è tediosa, mentre lo leggevo mi si chiudevano gli occhi. Primo incontro con Hornby, e probabilment ...(continue)

    Uno dei peggiori libri che abbia mai letto.
    Il protagonista è un buono a niente, capace solo di piangersi addosso, da prendere a schiaffi.
    La scrittura è tediosa, mentre lo leggevo mi si chiudevano gli occhi. Primo incontro con Hornby, e probabilmente l'ultimo.

    Is this helpful?

    Elena ...A forza di essere vento... said on Sep 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Nick Hornby non ha colpa!

    Lettura carina e piacevole. Molto bella la colonna sonora che Nick Hornby va a districare tra le pagine.
    In alcuni punti un po' ridondante, ma è pur sempre scritto da un inglese!

    Is this helpful?

    StrangeMarti said on Sep 1, 2014 | Add your feedback

  • 2 people find this helpful

    Il nostro nick alle prese con l'intreccio tra la sua storia d'amore finita ( e tutte le riflessioni cinico-sentimentali che ne conseguono) e la valutazione del fallimento della propria vita professionale, spesa in un negozio di dischi vintage d'auto ...(continue)

    Il nostro nick alle prese con l'intreccio tra la sua storia d'amore finita ( e tutte le riflessioni cinico-sentimentali che ne conseguono) e la valutazione del fallimento della propria vita professionale, spesa in un negozio di dischi vintage d'autore ( e solo pochi si possono veramente definire d'autore) che se riesce a battere uno scontrino al giorno é un successo epocale. Tra amici simpaticamente disastrati come lui, la saggia ex fidanzata, una cantante brava ma non di successo e la descrizione buttata qua è la delle prime cinque cose - oggi i migliori cinque dischi di tutti i tempi, domani le cinque ragazze che mi hanno fatto soffrire di più, e così via - scorrono riflessioni leggere ma sempre utili su come siamo, come vorremmo essere, come non siamo mai stati ma vorremmo essere stati, come non riusciremo mai ad essere e meno male e soprattutto come quello che vogliamo di più spesso è esattamente quello che abbiamo scelto, anche se neanche noi lo sappiamo davvero, se non dopo averlo perso.

    Is this helpful?

    piperita patty said on Aug 28, 2014 | 1 feedback

Book Details

Improve_data of this book