Hooray! You have added the first book to your bookshelf. Check it out now!
Create your own shelf sign up
[−]
  • Search Digit-count Valid ISBN Invalid ISBN Valid Barcode Invalid Barcode

Hiroshima Notes

By Kenzaburo Oe

(6)

| Paperback | 9780802134646

Like Hiroshima Notes ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free

Book Description

Hiroshima Notes is a powerful statement on the Hiroshima bombing and its terrible legacy by the 1994 Nobel laureate for literature. Oe’s account of the lives of the many victims of Hiroshima and the valiant efforts of those who cared for t Continue

Hiroshima Notes is a powerful statement on the Hiroshima bombing and its terrible legacy by the 1994 Nobel laureate for literature. Oe’s account of the lives of the many victims of Hiroshima and the valiant efforts of those who cared for them, both immediately after the atomic blast and in the years that follow, reveals the horrific extent of the devastation. It is a heartrending portrait of a ravaged city — the “human face” in the midst of nuclear destruction.

20 Reviews

Login or Sign Up to write a review
  • 1 person finds this helpful

    Leggendo questo libro, con delle storie cosi strazianti di vittime civili, mi domando come possiamo ancora a stare a sentire questo stragisti senza incriminarli per reati contro l'umanità.

    Is this helpful?

    MAGIO said on Aug 1, 2014 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Un'ottima raccolta di saggi, scritta da Kenzaburo Oe negli anni che vanno dal 1964 al '65.
    Come da titolo, la vicenda toccata dal libro è quella della bomba atomica su Hiroshima del 1945: chiunque abbia studiato la Seconda Guerra Mondiale conosce il ...(continue)

    Un'ottima raccolta di saggi, scritta da Kenzaburo Oe negli anni che vanno dal 1964 al '65.
    Come da titolo, la vicenda toccata dal libro è quella della bomba atomica su Hiroshima del 1945: chiunque abbia studiato la Seconda Guerra Mondiale conosce il catastrofico evento, simboleggiato da quel fungo atomico che spesse volte ci viene riproposto.

    Ovviamente, "Note su Hiroshima" non vuole parlarci di Storia, bensì delle persone e di tutti quegli aspetti della vicenda che per forza di cose noi non possiamo conoscere. Forse, soltanto immaginare. E dunque il lettore si ritrova a contatto con piccole grandi tragedie, non meno importanti della disfatta causata dall'atomica: dottori che tentano il tutto per tutto per salvare vite umane; donne, uomini, bambini che improvvisamente si ammalano irreversibilmente a causa delle radiazioni; persone che dinanzi al male e al dolore non trovano altra via che il suicidio.

    Qui dentro c'è questo e molto altro, e lo stile dell'autore è efficacissimo: puntuale, preciso, decisamente poco retorico; un ottimo punto d'incontro tra la prosa letteraria e quella giornalistica. Il suo difetto sta forse nella ricorsività di certi elementi: essendo una raccolta di articoli, molte cose tendono a ripetersi più volte. Altro appunto che si può fare all'autore è forse quello di soffermarsi poco sulle colpe del suo popolo e del suo Paese. Ma questa è una cosa personale: poiché ai fini della testimonianza, non era forse una cosa necessaria.

    Resta comunque una bella lettura, anche per chi è distante da certe tematiche e per chi non è a stretto contatto con la cultura e la Storia del paese del Sol Levante.

    Is this helpful?

    Marco Renzi [costello89] said on Apr 16, 2013 | 1 feedback

  • 1 person finds this helpful

    Per usare la frase dell'immortale film "Hiroshima Mon Amour":

    Tu non hai visto niente a Hiroshima: niente, niente...

    Is this helpful?

    Ggala said on Jan 31, 2013 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una prospettiva inedita sulla bomba atomica e sui suoi effetti sull'uomo. Nellìestate del 1963 giovane Kenzabuto Oe, allora giovane reporter alla IX Conferenza mondiale contro le bombe atomiche e all'idrogeno, si avvicina alla realtà di Hiroshima e d ...(continue)

    Una prospettiva inedita sulla bomba atomica e sui suoi effetti sull'uomo. Nellìestate del 1963 giovane Kenzabuto Oe, allora giovane reporter alla IX Conferenza mondiale contro le bombe atomiche e all'idrogeno, si avvicina alla realtà di Hiroshima e dei suoi hibakusha, "coloro che non si suicidarono nonostante avessero tutte le ragioni per farlo; che hanno salvato la dignità umana in mezzo alle più orrende condzioni mai sofferte dall'umanità".
    Nei saggi riproposti in quest'agile volumetto in cui nulla è casuale (anche le immagini nei risvolti di copertina hanno una storia e un senso in rapporto a Hiroshima) svelano la realtà, le speranze, le aspettative, ma soprattutto le paure, le vite e le morti di coloro che dal 1945 al 1965 si trovarono a dover affrontare le terribili malattie e menomazioni causate dalla bomba atomica americana.
    Per riflettere.

    Is this helpful?

    Meow said on Dec 16, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    "Hiroshima is like a nakedly exposed wound inflicted on all mankind."

    Hiroshima Notes contains a collection of essays written by Kenzaburō Ōe between 1963-65, after several visits to the city struck by the atom bomb in August 1945. The essays were initially published separately in the Japanese media. In the seven piece ...(continue)

    Hiroshima Notes contains a collection of essays written by Kenzaburō Ōe between 1963-65, after several visits to the city struck by the atom bomb in August 1945. The essays were initially published separately in the Japanese media. In the seven pieces, Ōe exposes social and political implications and poses the question of Hiroshima's true meaning and legacy, not only for Japan but also for the world as a whole. Ultimately, although the author acknowledges the absurdity of the tragedy of Hiroshima and of its long-term consequences, he also recognizes its crucial impact as a trigger to the restoration of faith in the most authentic human dignity. At the same time, Ōe points out the necessity to resolve all conflicts arising from the dualism forgiving/forgetting not in favor of clearing the guilty private and collective conscience of post-bomb humankind, but to prevent similar devastation to take place in the future.
    Hiroshima Notes is a balanced and lucid work and it is actually the only book penned by Kenzaburō Ōe that I could finish without struggling. In the essays, Ōe finds the ideal terrain to give voice to his moral and ethical questioning, without falling prey to his usual morbidly grotesque and often gratuitous excesses.

    Is this helpful?

    Pu the Owl said on Nov 19, 2011 | Add your feedback

  • 1 person finds this helpful

    Una serie di viaggi a Hiroshima, appena 19 anni dopo lo scoppio dell'atomica. Per scoprire che la grande dignità con cui gli hibakusha, sopravvissuti alla bomba, hanno rifiutato la disperazione e affrontato la sofferenza, ha alleviato in modo enorme ...(continue)

    Una serie di viaggi a Hiroshima, appena 19 anni dopo lo scoppio dell'atomica. Per scoprire che la grande dignità con cui gli hibakusha, sopravvissuti alla bomba, hanno rifiutato la disperazione e affrontato la sofferenza, ha alleviato in modo enorme il senso di colpa dei responsabili di questa tragedia immensa. Paragonabile solo ad Auschwitz, ma molto meno conosciuta.
    Un impressionante rimando al dopo terremoto/tsunami di oggi.

    Is this helpful?

    Titta said on Aug 31, 2011 | Add your feedback

Book Details

  • Rating:
    (6)
    • 4 stars
  • English Books
  • Paperback 192 Pages
  • ISBN-10: 0802134645
  • ISBN-13: 9780802134646
  • Publisher: Grove Press
  • Publish date: 1996-06-07
  • Dimensions: 64 mm x 903 mm x 1,354 mm
  • Also available as: Hardcover
  • In other languages: other languages Libri Italiani
Improve_data of this book