Create your own shelf sign up

Together we find better books

[−]
  • Search Conteggio caratteri ISBN valido ISBN non valido Codice a barre valido Codice a barre non valido loading search

History of a Pleasure Seeker

By

Publisher: Orion

3.8
(14)

Language:English | Number of Pages: 288 | Format: eBook

Isbn-13: 9780297863069 | Publish date: 

Also available as: Hardcover , Softcover and Stapled , Paperback , Audio CD

Category: Fiction & Literature

Do you like History of a Pleasure Seeker ?
Join aNobii to see if your friends read it, and discover similar books!

Sign up for free
Book Description
'The adventures of adolescence had taught Piet Barol that he was extremely attractive to most women and to many men. He was old enough to be pragmatic about this advantage...' Piet Barol is an alluring and intelligent young man who has escaped his drab existence, living with his father in the university town of Leiden, and moved to Amsterdam to take up a job at a stunning mansion in the city's 'Gilded Curve'. He has been employed by the extremely wealthy Vermeulen-Sickerts family to tutor their son Egbert, a boy with prodigious musical talent who has not set foot outside for a year and a half. Piet soon attracts the attentions of Constance and Louisa, the boy's two sisters, and their mother Jacobina who has been living in a sexless marriage since her husband made a pledge to God. Piet is determined to find a way of gaining entry to high society, through the family, although he must also retain the good will of his fellow servants. Piet finds many ways to pursue his pleasure-seeking ways, but when he seduces - or is seduced by - Jacobina, the future he has been so carefully building could vanish...
Sorting by
  • 4

    Bella sorpresa

    Avevo comperato questo libro appena era uscito, presa dall'entusiasmo della lettura dei romanzi precedenti di Mason. Poi l'ho lasciato per tantissimo sul comodino prima di leggero perché l'idea dell'ambientazione (inizi del XX secolo) non mi convinceva molto. All'inizio mi infastidivano un po' i ...continue

    Avevo comperato questo libro appena era uscito, presa dall'entusiasmo della lettura dei romanzi precedenti di Mason. Poi l'ho lasciato per tantissimo sul comodino prima di leggero perché l'idea dell'ambientazione (inizi del XX secolo) non mi convinceva molto. All'inizio mi infastidivano un po' i personaggi troppo stereotipati, ma alla fine il libro si e'rivelato molto coinvolgente. La scrittura elegante di Mason mi ha affascinata ncora una volta. Sicuramnte ne leggero' il seguito, appena uscira'.

    said on 

  • 3

    Mi aspettavo di più da Richard Mason.
    La storia di un giovane olandese nei primi del novecento, quando anche fare un bagno caldo in casa con acqua corrente era un lusso, il suo arrivismo e l'utilizzo del suo corpo come mezzo per ottenere i suoi scopi e raggiungere l'agiatezza economica.
    Una stori ...continue

    Mi aspettavo di più da Richard Mason. La storia di un giovane olandese nei primi del novecento, quando anche fare un bagno caldo in casa con acqua corrente era un lusso, il suo arrivismo e l'utilizzo del suo corpo come mezzo per ottenere i suoi scopi e raggiungere l'agiatezza economica. Una storia, se vogliamo, anche molto attuale. Niente di nuovo sotto il sole.

    said on 

  • 3

    Mah. Mason è un autore che, secondo me, è un po' misto mare di una certa letteratura contemporanea britannica. Allora c'è un po' di Coe, e ci facciamo mancare Hornby?, perchè l'esordio di Nicholls?
    Insomma, un po' così, ma tutto sommato piacevole.
    Mi compro questo libro che verrà tradotto da Eina ...continue

    Mah. Mason è un autore che, secondo me, è un po' misto mare di una certa letteratura contemporanea britannica. Allora c'è un po' di Coe, e ci facciamo mancare Hornby?, perchè l'esordio di Nicholls? Insomma, un po' così, ma tutto sommato piacevole. Mi compro questo libro che verrà tradotto da Einaudi l'anno prossimo, con poche aspettative, se non niente di troppo impegnativo davanti. Invece per metà libro la storiella di questo precettore bellissimo che va a lavorare in una sontuosa dimora di Amsterdam, ambientato ai primi del Novecento, e finisce per compiacere la rigida padrona di casa, beh mi ha coinvolto. Poi diventa tutto un po' una palla. La famiglia che cade brevemente in disgrazia, lui che si fa beccare, lui che si imbarca su una nave... e blablabla non ve lo racconto tutto. Il finale, poi, è da lanciare il libro in mare. Una storiellina, senza infamia, ma, soprattutto, senza lode.

    said on